Swansea-Southampton è da “gol”

Premier League
QPR – STOKE CITY | sabato 20 ore 13:45

Negli anni passati lo Stoke City faceva spesso punti in casa e quasi mai in trasferta, questa stagione è cominciata in modo completamente differente. Zero punti e zero gol al Britannia Stadium, quattro punti in trasferta, addirittura tre conquistati in casa del Manchester City. Questa inversione di tendenza si potrebbe confermare anche nella quinta giornata, perché fare punti contro il Qpr non è una missione impossibile, anzi. La squadra di Harry Redknapp ha confermato tutti i suoi limiti in casa del Manchester United. Nel Qpr ci sono troppi calciatori che hanno avuto un ottimo rendimento in passato ma che nelle ultime due stagioni hanno fatto male: Isla, Rio Ferdinand, Sandro, Kranjcar, Edu Vargas. Difficile pensare che possano riprendersi tutti in poco tempo, lo Stoke – che contro il Leicester non avrebbe meritato la sconfitta – ha la giusta qualità per fare almeno un pareggio in una partita in cui non dovrebbero vedersi tanti gol.

La doppia chance esterna (vittoria dello Stoke City o pareggio) è a quota 1.40 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro).

Probabili formazioni
QPR: Green; Isla, Ferdinand, Caulker, Traore; Fer, Sandro, Barton; Hoilett, Austin, Vargas.
STOKE CITY: Begovic; Bardsley, Shawcross, Wilson, Shawcross, Muniesa; N’Zonzi, Whelan; Moses, Diouf, Walters; Crouch.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X2 (1.40, #)
UNDER (1.50, #)
ASTON VILLA – ARSENAL | sabato 20 ore 16:00

L’Aston Villa ha iniziato questo campionato alla grande, ha soli due punti in meno del Chelsea primo in classifica e ha mantenuto la porta inviolata tre vole su quattro. La tattica della squadra di Lambert è facile: catenaccio o chiamatelo come volete voi, e contropiede. La buona notizia è che l’Arsenal soffre parecchio contro le squadre che sanno ripartire bene, e in questo modo infatti nello scorso campionato l’Aston Villa ha vinto la prima partita in casa dell’Arsenal. La cattiva notizia è che la tenuta della difesa dell’Aston Villa è per il momento frutto del caso, la squadra non ha calciatori capaci di dare sicurezza per tutto il corso del campionato e anzi il difensore più forte (Vlaar) è in dubbio per infortunio. Viene difficile pensare che Senderos possa diventare difensore affidabile per una stagione intera. L’Arsenal ha parecchie soluzioni in attacco. A Welbeck finora è mancata solo la precisione, ma in attacco apre spazi anche per gli inserimenti di Sanchez, Ramsey e perché no Wilshere.

L’Arsenal non ha mai perso nelle ultime 15 partite in casa dell’Aston Villa e non lo farà probabilmente nemmeno stasera.

Probabili formazioni
ASTON VILLA: Guzan; Hutton, Baker, Senderos, Cissokho; Westwood, Cleverley, Delph; Richardson, Weimann, Agbonlahor.
ARSENAL: Szczesny; Chambers, Koscielny, Mertesacker, Gibbs; Ramsey, Arteta; Cazorla, Wilshere, Sanchez; Welbeck.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.76, #)
OVER (2.00, #)

SWANSEA – SOUTHAMPTON | sabato 20 ore 16:00

Swansea-Southampton è una bella partita tra due squadre che hanno iniziato bene il campionato. Lo Swansea fino a una settimana fa era al primo posto con nove punti in tre partite, e si è arreso solo al fortissimo Chelsea di Mourinho pur passando in vantaggio a Stamford Bridge, segno che la squadra ha personalità. Il Southampton era dato per scarso dopo l’addio dell’allenatore Pochettino e dei calciatori più forti tipo Lovren, Lallana e Lambert. E invece Koeman ha messo su un’ottima squadra che sfrutta al massimo l’abilità nel gioco aereo dell’attaccante Pellè, che sta dimostrando di sapere fare gol anche fuori dall’Olanda. Sarà una partita aperta tra due squadre che hanno il morale alto e poco da perdere: il “gol” (entrambe le squadre segnano) ci sta tutto anche perché lo Swansea dovrà fare a meno del suo difensore più forte Amat.

Probabili formazioni
SWANSEA: Fabianski; Rangel, Williams, Fernandez, Taylor; Ki, Shelvey; Routledge, Sigurdsson, Dyer; Bony.
SOUTHAMPTON: Forster; Clyne, Fonte, Alderweireld, Bertrand; Cork, Davis, Schneiderlin; Tadic, Pelle, Long.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.66, #)
OVER (2.00, #)
WEST HAM – LIVERPOOL | sabato 20 ore 18:30

Il Liverpool è sotto esame. Rispetto alla scorsa stagione giocata senza coppe europee, il Liverpool dovrà gestire il doppio appuntamento con la Champions League e non sarà facile La squadra di Rodgers ha giocato novanta minuti di grande intensità contro il Ludogorets ed è attesa da parecchie partite nel giro dei prossimi dieci giorni. Difficile capire come reagirà sul piano fisico la squadra che ha deluso nelle ultime due partite. L’assenza di Sturridge si è fatta sentire, la sconfitta con l’Aston Villa e le difficoltà avute per vincere contro il Ludogorets confermano il momento difficile della squadra, che in difesa lascia spesso a desiderare. Dall’altra parte potrebbe approfittare il West Ham, in cui gioca l’ex Lazio Zarate che sembra essere tornato nella sua versione migliore. Difficile avere fiducia del Liverpool, meglio puntare sul “gol”.

Probabili formazioni
WEST HAM: Adrian; Jenkinson, Reid, Tomkins, Cresswell; Kouyate, Song, Noble; Downing, Zarate, Valencia.
LIVERPOOL: Mignolet; Manquillo, Lovren, Sakho, Moreno; Gerrard, Henderson, Coutinho, Sterling; Balotelli, Lambert.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.56, #)