Arsenal-Manchester City è il partitone

Premier League
ARSENAL – MANCHESTER CITY | sabato 13 ore 13:45

L’Arsenal ha preso a pallate (3-0) il Manchester City nel corso di questa estate (precisamente il 10 agosto) nella finale di Supercoppa. Rispetto a quella partita – in cui l’allenatore Pellegrini riconobbe la superiorità fisica degli avversari -, il Manchester City ha mostrato dei miglioramenti netti nella vittoria contro il Liverpool salvo poi perdere in casa contro lo Stoke City nella scorsa giornata di campionato, prima della sosta, senza nemmeno riuscire a segnare un gol. Il guaio è che si è fatto male l’attaccante più in forma del City, Jovetic, che non ha giocato nemmeno con la nazionale. Anche l’Arsenal ha un infortunato di non poco conto in Ramsey, ma Sanchez e il nuovo arrivato Welbeck hanno le caratteristiche giuste per sfruttare il punto debole del Manchester City in difesa, e cioè attaccare dalle parti di Demichelis.

Wenger proverà a ripetere le tattiche di gioco che sono valse la vittoria nell’ultimo precedente, l’Arsenal è imbattuto in casa da 19 partite di fila (ha vinto le ultime quattro) e molto probabilmente non perderà, motivo per cui è consigliabile puntare sulla doppia chance interna (vittoria dell’Arsenal o pareggio), a quota 1.54 su # che accredita sul conto un bonus del 200% del primo deposito (bonus massimo: 30 euro).

Probabili formazioni
ARSENAL: Szczesny, Debuchy, Koscielny, Mertesacker, Monreal, Arteta, Flamini, Cazorla, Ozil, Sanchez, Welbeck.
MANCHESTER CITY: Hart, Sagna, Demichelis, Kompany, Kolarov, Silva, Toure, Fernandinho, Nasri, Aguero, Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.54, #)
CHELSEA – SWANSEA | sabato 13 ore 16:00

Il partitone di questo turno di campionato guardando solo la classifica non è Arsenal-Manchester City ma Chelsea- Swansea, sfida tra due squadre che finora hanno vinto tutte le partite giocate in Premier League. Il Chelsea – che sarà impegnato in Champions e che ha Hazard e Diego Costa in precarie condizioni fisiche – farà bene a non sottovalutare gli avversari che hanno dimostrato di avere una squadra solida in difesa, dove potrebbe tornare utile il nuovo acquisto Federico Fernandez, ex Napoli, e allo stesso tempo molto forte in attacco. Dyer sta facendo gol con grande regolarità, Sigurdsson ha confermato anche in nazionale che quando sta nello Swansea diventa un calciatore fantastico – ben diverso da quello che faticava nel Tottenham – e poi c’è addirittura l’imbarazzo della scelta in attacco dove gioca uno solo tra Bony e l’ex Lione Gomis.

Per tutti questi motivi puntare sulla vittoria del Chelsea – che pure in casa con Mourinho vince quasi sempre – appare una scelta discutibile perché la quota proposta (massimo 1.25) non è conveniente. E anche giocare under o over è un casino perché lo Swansea è forte in attacco ma il Chelsea in casa nelle ultime nove partite ha mantenuto la porta inviolata in otto occasioni. E così la soluzione per chi proprio vuole puntare su questa partita può essere l’X con Handicap e cioè la vittoria del Chelsea con un solo gol di scarto. Che poi sono le vittorie che piacciono di più a Mourinho, perché in questo modo le sue squadre dimostrano una grande forza mentale.

Probabili formazioni
CHELSEA: Courtois, Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta, Matic, Fabregas, Hazard, Willian, Schurrle, Costa.
SWANSEA: Fabianski, Rangel, Williams, Amat, Taylor, Shelvey, Ki, Dyer, Sigurdsson, Routledge, Gomis.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
X CON HANDICAP (-1.0) (3.80, Eurobet)

LIVERPOOL – ASTON VILLA | sabato 13 ore 16:00

Il Liverpool è una squadra da “over” e con Balotelli in attacco lo sarà ancora di più. La squadra di Brendan Rodgers punta tutto sulla fase offensiva grazie a un possesso palla mai fine a se stesso. Il risultato è che nelle ultime diciassette partite di Premier League del Liverpool ci sono stati ben 16 “over 2.5”. Il segreto del Liverpool in questo momento è Sterling, che con i suoi dribbling e la sua velocità è in grado di aprire tutte le difese, figuriamoci quella dell’Aston Villa che potrebbe non contare su Vlaar, che non ha giocato nell’Olanda per un infortunio ed è in dubbio. L’Aston Villa ha però spesso dimostrato nella gestione Lambert di essere forte nelle ripartenze, Weimann e Agbonlahor sono molto abili a sfruttare gli spazi a disposizione in contropiede. Il Liverpool ha troppa più qualità e parecchie soluzioni offensive, ma per vincere dovrà fare probabilmente almeno due gol.

Per quanto riguarda i marcatori occhio a Gerrard, che all’Aston Villa ha già fatto ben 12 gol in carriera ed è la sua vittima preferita.

Probabili formazioni
LIVERPOOL: Mignolet, Manquillo, Lovren, Sakho, Moreno, Gerrard, Allen, Henderson, Lallana, Balotelli, Sterling.
ASTON VILLA: Guzan, Hutton, Vlaar, Senderos, Cissokho, Cleverley, Sanchez, Delph, Richardson, Weimann, Agbonlahor.

PROBABILE RISULTATO: 3-2
1 (1.25, Eurobet)
GOL (1.90, Eurobet)
OVER (1.50, Eurobet)
GERRARD MARCATORE (3.30, #)