Villarreal-Barcellona e Real Sociedad-Real Madrid

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

Sono le due partite più importanti di questa seconda domenica di campionato spagnolo: sia Barcellona che Real Madrid hanno vinto nella prima giornata, e oggi giocheranno in trasferta contro due buone squadre, difficili da affrontare in casa loro.

VILLARREAL – BARCELLONA | domenica 30 agosto ore 19:00

Nella prima partita del campionato 2014-2015, contro l’Elche al Camp Nou, il Barcellona ha non soltanto vinto per 3-0 ma ha anche giocato un’ottima partita, dando un segnale importante a molti dei commentatori dubbiosi riguardo le capacità di Luis Enrique e riguardo l’integrazione rapida di giocatori come Rakitic nei meccanismi di centrocampo della squadra. Rakitic – un giocatore che qui continuiamo ad apprezzare moltissimo, nonostante il suo Mondiale così così – ha giocato molto bene, servendo con intelligenza dei gran palloni a Messi, che a sua volta ha fatto quello che gli riesce meglio: saltare gli avversari e segnare con tiri di precisione. C’è anche stata la bella e inattesa novità del giovane attaccante Munir, messo in campo da Luis Enrique dal primo minuto: ha giocato un partitone e ha segnato uno splendido gol con un esterno sinistro di controbalzo (assist di Rakitic). Molto bravo, davvero.

È ancora presto per capire che squadra sarà il Barcellona versione 2014-2015, considerando anche che mancano ancora Neymar e Suarez, due dei giocatori a cui è maggiormente richiesto di dare nuovo lustro alla storia del club catalano. Quello che si è visto nella prima partita è comunque incoraggiante, e per certi versi abbastanza “nuovo”: il Barcellona – che è rimasto in dieci per tutto il secondo tempo a causa dell’espulsione di Mascherano – ha giocato con grande umiltà, senza rischiare molto, facendo pressing molto alto e tentando soluzioni e schemi vari, dal lancio lungo ai passaggi in profondità. Triangolazioni rapide e strette, stile tiqui-taqua, se ne sono viste pochissime, e questa forse è una buona notizia per il Barcellona. Vedremo.

Il Villarreal nella prima giornata ha vinto 2-0 in casa del Levante, non risentendo affatto della stanchezza per l’impegno settimanale nei playoff di Europa League. La squadra allenata da Marcelino García Toral è ancora da considerare un’ottima squadra, con giocatori dotati di ottime qualità tecniche ma ancora un poco sciupona in fase conclusiva: dos Santos ha i numeri ed è bravo, ma continua a essere discontinuo e impreciso, mentre Uche è più volenteroso e caparbio ma tecnicamente più limitato. La buona notizia è che hanno preso in prestito dal Real Madrid un’ottima ala, il ventitreenne russo Denis Cheryshev, che l’anno scorso in prestito al Siviglia non ha giocato praticamente mai: Toral gli ha dato subito fiducia, e contro il Levante ha giocato una gran partita e segnato un gol.

A El Madrigal il Villarreal un gol potrebbe farlo, considerando anche l’assenza di Mascherano nel Barcellona e la necessità di ridisegnare la difesa (Bartra-Mathieu non hanno ancora mai giocato insieme da centrali titolari). Difficile però che possa venirne un risultato positivo per il Villarreal: il Barcellona ha mostrato già una gran solidità e compattezza tra attacco e centrocampo, e Messi è sembrato già in versione stratosferica.

Probabili formazioni
VILLARREAL: Asenjo, Rukavina, Costa, Musacchio, Paulista, Cani, Bruno, Trigueros, Cheryshev, Uche, dos Santos.
BARCELLONA: Bravo, Alves, Bartra, Mathieu, Alba, Rakitic, Busquets, Iniesta, Rafinha, Messi, Munir.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
Segna gol squadra casa SÌ (1.44, SNAI)
OVER (1.56, Paddy Power)
2 + GOL (2.80, Eurobet)

REAL SOCIEDAD – REAL MADRID | domenica 30 agosto ore 21:00

Di certo non era per avere la meglio contro il neopromosso e modesto Cordoba che il Real Madrid aveva bisogno di tirare fuori il meglio, ma comunque c’era già una certa curiosità di vedere i nuovi acquisti al completo nel primo impegno ufficiale dopo la sconfitta in Supercoppa di Spagna contro l’Atletico. Più che ai nuovi, qualche critica della stampa era stata velatamente indirizzata alla società per la frettolosa esclusione di Di Maria, poi venduto al Manchester United, e anche a Benzema (periodicamente c’è qualche folle in Spagna che ritira fuori le critiche a Benzema, dicendo che al Real manca un vero numero “9”). Benzema ha risposto subito: gran gol di testa, e zittiti pure quei quattro gatti.

Ha giocato molto bene Kroos, mentre Rodriguez non ha ancora un ruolo ben chiaro e definito in campo e forse deve ancora ambientarsi. Xabi Alonso se ne è andato al Bayern Monaco, in cerca di nuovi stimoli, e quindi – senza più manco Di Maria – Ancelotti ora non ha più il problema di dover scegliere la formazione, diciamo. I nuovi dovranno adattarsi, necessariamente, e nessuno di loro è destinato alla panchina.

La Real Sociedad viene dalla clamorosa sconfitta in casa del neopromosso Eibar e dall’imbarazzante eliminazione dall’Europa League per mano del Krasnodar. Chiaramente, come molte squadre basche, allo stadio Anoeta ha un rendimento nettamente migliore che in trasferta, ma la rosa di quest’anno non promette niente di buono: tutti a dipendere da Agirretxe in attacco, e stop. Potrà anche funzionare con una buona metà delle squadre della liga, ma non contro il Real Madrid. Però non ci sarà Cristiano Ronaldo, infortunato.

Probabili formazioni
REAL SOCIEDAD: Zubikarai, Martinez, Bella, Martinez, Elustondo, Bergara, Pardo, Castro, Canales, Prieto, Agirretxe.
REAL MADRID: Casillas, Conetrao, Carvajal, Ramos, Pepe, Kroos, Rodriguez, Modric, Bale, Benzema, Isco.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.46, Paddy Power)
UNDER 3,5 (1.60, Eurobet)
2 + UNDER 3,5 (2.50, Eurobet)