Genoa-Napoli, Cesena-Parma e Palermo-Samp

Serie A
GENOA – NAPOLI | domenica 31 ore 20:45

Il Napoli ha perso 3-1 a Bilbao contro l’Athletic e l’Italia ha fatto l’ennesima brutta figura in campo europeo. Guai a fidarsi troppo delle squadre italiane in Europa, e guai allo stesso tempo a pensare che il Napoli possa andare in difficoltà come fatto a Bilbao anche in casa del Genoa. Il Genoa come al solito ha cambiato parecchio anche se Preziosi a questo giro ha pensato bene di non cambiare per l’ennesima volta allenatore, confermando Gasperini.

Il Genoa proverà a giocare con grande intensità e corsa sulle fasce come di consueto col 3-4-3 di Gasperini, ma il livello di qualità del Genoa è troppo più basso rispetto a quello del Napoli. E così se Albiol, Maggio e Rafael eviteranno le dormite fatte a Bilbao, per il Napoli vincere questa partita non dovrebbe essere troppo complicato. A maggior ragione dopo l’uscita dalla Champions League il primo obiettivo diventa vincere il campionato, e i calciatori avranno grande voglia di rifarsi.

La vittoria del Napoli è a quota 2.05 su # che accredita sul conto un rimborso (fino a un massimo di 50 euro) pari all’importo della prima scommessa effettuata, con una quota maggiore o uguale a 2.75, indipendentemente da come va a finire quella scommessa .

Probabili formazioni
GENOA: Perin, De Maio, Burdisso, Marchese, Edenilson, Rincon, Sturaro, Antonelli, Iago, Pinilla, Perotti.
NAPOLI: Rafael, Maggio, Koulibaly, Albiol, Zuniga, Jorginho, Inler, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (2.05, #)
OVER (2.00, #)
HIGUAIN MARCATORE (2.30, #)

CESENA – PARMA | domenica 31 ore 20:45

Il Cesena l’anno scorso è riuscito nel miracolo di salire in Serie A tramite i playoff, ora ripetersi con la salvezza sarà molto più complicato. La squadra non è stata rinforzata, ci sono parecchi calciatori che non fanno la differenza nemmeno in Serie B, se non grazia all’agonismo e alla voglia di correre trasmessa loro dall’allenatore Bisoli, specialista delle promozioni in Serie A a Cesena. Bisoli pensa prima di tutto alla fase difensiva, e con questa squadra dalla bassa qualità tecnica provare a fare altro sarebbe controproducente. Il Parma l’anno scorso ha fatto un ottimo campionato, ha cambiato poco ma non si sa se ci sarà ancora Cassano e così Donadoni punta soprattutto sul recupero di Biabiany. Senza un regista di qualità e senza gli assist di Cassano per il Parma sarà difficile trovare gli spazi giusti contro la difesa del Cesena, e così l’under 2.5 (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) sembra il pronostico più affidabile.

Probabili formazioni
CESENA: Leali; Volta, Lucchini, Capelli, Renzetti; De Feudis, Cascione, Coppola; Brienza, Marilungo, Garritano.
PARMA: Mirante; Felipe, Paletta, Lucarelli, Gobbi; Acquah, Jorquera, Galloppa; Biabiany, Amauri, Belfodil.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER (1.56, #)
PALERMO – SAMPDORIA | domenica 31 ore 20:45

Zamparini ama cambiare allenatore e mezza squadra di stagione in stagione, stavolta ha confermato Iachini – autore della promozione in Serie A dopo la partenza disastrosa targata Gattuso – e ha venduto solo Hernandez, senza però fare chissà quali acquisti. La squadra che ha fatto benissimo in Serie B potrebbe però non essere all’altezza della Serie A, e la pesante sconfitta (0-3) subita in Coppa Italia contro il Modena è preoccupante perché mette paura a una squadra piena di calciatori che in Serie A non hanno mai fatto bene, tranne Sorrentino, Rigoni e Barreto.

La Sampdoria riparte da Mihajlovic, decisivo l’anno scorso nella salvezza dopo la partenza al rallentatore con Delio Rossi allenatore. La formazione è simile a quella dell’anno scorso, in questa prima partita non ci sarà però Gabbiadini che è il calciatore più importante a livello offensivo. Sarà una partita difficile per la Sampdoria, perché il Palermo non giocherà all’attacco e soprattutto nel primo tempo c’è il rischio di annoiarsi e vedere pochi tiri in porta.

Probabili formazioni
PALERMO: Sorrentino; Munoz, Terzi, Andelkovic; Pisano, Bolzoni, Rigoni, Barreto, Lazaar; Vazquez, Dybala.
SAMPDORIA: Da Costa; De Silvestri, Cacciatore, Gastaldello, Regini; Krsticic, Palombo, Soriano; Sansone, Okaka, Eder.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.28, #)
UNDER (1.60, #)