Vittorie per Newcastle e Swansea?

Premier League
BURNLEY – MANCHESTER UNITED | sabato 30 ore 15:45

A inizio campionato qui sul veggente eravamo sicuri che il Manchester United avesse ancora parecchi problemi da risolvere, tanto da pronosticare il pareggio a Old Trafford contro lo Swansea.

Il nuovo allenatore del Manchester United è Van Gaal, fino a luglio allenatore dell’Olanda che al Mondiale è arrivata terza. Van Gaal ha un vantaggio: fare peggio del predecessore Moyes sarà difficile. A Manchester ancora rimpiangono Ferguson, ma con il nuovo allenatore c’è da essere ottimisti. Van Gaal è un grande conoscitore di calcio, l’unico difetto è quello di essere a volte troppo integralista nelle sue scelte. Proprio nell’ultimo Mondiale ha però fatto capire di essere un po’ cambiato rispetto al passato, modificando la tattica in funzione degli avversari e dei calciatori a disposizione. Infortunato Strootman, ha abbandonato il 4-3-3 per un più coperto 3-5-2 e alla fine ha avuto ragione. Il Manchester United al momento non sembra in grado di vincere il campionato, ma nel corso di agosto potrebbero arrivare delle sorprese dal calciomercato e poi molto dipenderà dalle condizioni fisiche di Van Persie che già dovrebbe saltare questa prima partita. Un brutto segnale. Van Gaal ama lavorare coi giovani, ma la difesa con Jones, Smalling e Evans mette un po’ paura (ai tifosi del Manchester, non agli avversari) e servirebbe un nuovo centrale d’esperienza. L’allenatore olandese ha parecchio lavoro da fare, non sarà facile iniziare con una vittoria visti i problemi dell’anno passato e i cambiamenti in corso, per questo motivo il pareggio a quota 4.90 è da provare.

Il Manchester United – che poi ha pareggiato come pronosticato contro il Sunderland nella seconda giornata – quella partita l’ha addirittura persa e ancora più grave è stato eliminato dalla coppa di lega dall’Mk Dons, che ha vinto 4-0. E questa sconfitta no, non l’avevamo pronosticata né noi del veggente né probabilmente i tifosi più ottimisti del Dons. Rispetto alla prima partita di campionato Van Gaal ha preso sul mercato Rojo e Di Maria che sono ottimi acquisti soprattutto il secondo ma ancora non si è deciso a prendere un difensore di alto livello. Il ritorno di Van Persie è un’altra buona notizia, ma con la difesa ancora priva di una guida è meglio optare per “gol” e “over” e non fidarsi troppo del “2”.

Probabili formazioni
BURNLEY: Heaton, Trippier, Duff, Shackell, Ward, Arfield, Marney, Jones, Taylor, Ings, Jutkiewicz.
MANCHESTER UNITED: De Gea, Jones, Evans, Blackett, Januzaj, Cleverley, Di Maria, Mata, Rooney, Van Persie.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.83, #)
OVER (1.83, #)
MANCHESTER CITY – STOKE | sabato 30 ore 17:00

Il Manchester City è una squadra che in casa vince quasi sempre in campionato da tre o quattro anni a questa parte, lo Stoke City è una squadra che in trasferta perde spesso, quasi sempre contro le squadre d’alta classifica. In casa del Manchester City lo Stoke nelle ultime cinque partite ha sempre perso senza mai fare gol subendone undici e l’anno scorso in trasferta lo Stoke ha sempre puntualmente perso contro Liverpool, Arsenal, Everton, Chelsea, Manchester United e Tottenham. In particolare l’anno scorso con Mark Hughes allenatore, lo Stoke ha preso tre gol dall’Arsenal, tre dallo United, quattro dall’Everton, cinque dal Newcastle, tre dal Chelsea e tre dal Tottenham. Dopo avere visto in azione queste due squadre nelle prime giornate di Premier League non si vede il motivo per cui la storia dovrebbe cambiare proprio stavolta. Oltre alla vittoria del Manchester City da provare anche l’over (almeno tre gol complessivi nel corso della partita): lo Stoke giocherà con una formazione offensiva che prevede contemporaneamente in campo Arnautovic, Bojan, Odemwingie e Diouf. Una squadra forse troppo sbilanciata, Hughes potrebbe pagare a caro prezzo questa sua scelta. Anche perché il Manchester City ha Jovetic in gran forma, che dopo i gol al Liverpool (il veggente lo aveva proposto marcatore non a caso) è pronto a ripetersi.

Probabili formazioni
MANCHESTER CITY: Hart, Zabaleta, Kompany, Demichelis, Kolarov, Silva, Toure, Fernando, Nasri, Jovetic, Aguero.
STOKE: Begovic, Bardsley, Shawcross, Wilson, Pieters, N’Zonzi, Whelan, Bojan, Arnautovic, Odemwingie, Diouf.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 CON HANDICAP (-1.0) (1.52, #)
OVER (1.50, #)

NEWCASTLE – CRYSTAL PALACE | sabato 30 ore 16:00

Una squadra che prende tre gol dal West Ham e che fa segnare Carlton Cole ha qualcosa che non va. Nel caso del Crystal Palace è facile capire cosa non va: le dimissioni dell’allenatore Tony Pulis, autore della salvezza dell’anno scorso, hanno mandato in crisi società e calciatori. In settimana è stato scelto come nuovo allenatore Neil Warnock, uno di grande esperienza (ha 65 anni) e che ha già allenato il Crystal Palace dal 2007 al 2010. In carriera però Warnock non ha mai fatto granché in Premier League dove conta parecchie partite perse e poche vinte. Avrà parecchio lavoro, il Newcastle proverà ad approfittare del momento particolare del Crystal Palace per fare il primo gol di questa Premier League 2014/2015 e conseguentemente vincere la prima partita del campionato dopo quella vinta in League Cup nel corso della settimana.

Probabili formazioni
NEWCASTLE: Krul, Janmaat, Williamson, Coloccini, Dummett, Sissoko, Colback, Cabella, De Jong, Gouffran, Riviere.
CRYSTAL PALACE: Speroni, Kelly, Hangeland, Delaney, Ward, Williams, Guedioura, Jedinak, Bolasie, Chamakh, Gayle.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.66, #)
SWANSEA – WEST BROM | sabato 30 ore 16:00

Il West Bromwich si sta confermando come l’anno scorso squadra specializzata nei pareggi, è già a quota due dopo due partite giocate, tre se si conta anche la partita di League Cup. Proprio il pareggio di coppa è stato però quello più deludente perché arrivato contro il modesto Oxford. Il problema del West Brom è rimasto lo stesso dell’anno scorso, fa fatica a creare occasioni da gol e a segnare. Finora il nuovo attaccante Ideye non ha fatto granché e del resto non è il tipo di attaccante che fa gol da solo, ha bisogno di una squadra al suo servizio ma a centrocampo la manovra è lenta e prevedibile. Le cose vanno meglio in difesa ma lo Swansea – tra le migliori squadre in questo inizio di stagione con tre vittorie su tre tra Premier e League Cup – un gol prima o poi lo fa con Sigurdsson, Dyer e Bony lì davanti. Senza dimenticare l’ex Lione Gomis pronto a entrare nella ripresa, e i nuovi arrivati Fernandez in difesa e Tom Carroll a centrocampo che rendono la squadra ancora più forte.

La vittoria dello Swansea è a quota 1.78 su # che accredita sul conto un rimborso (fino a un massimo di 50 euro) pari all’importo della prima scommessa effettuata, con una quota maggiore o uguale a 2.75, indipendentemente da come va a finire quella scommessa.

Probabili formazioni
SWANSEA: Fabianski, Rangel, Williams, Amat, Taylor, Ki, Shelvey, Routledge, Sigurdsson, Dyer, Bony.
WEST BROM: Foster, Wisdom, Dawson, Olsson, Davidson, Dorrans, Gardner, Mulumbu, Brunt, Berahino, Ideye.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.78, #)