Vittorie in casa per Chelsea e Swansea?

Premier League
SWANSEA – BURNLEY | sabato 23 ore 16:00

Lo Swansea ha vinto la prima partita di campionato in casa del Manchester United e ha ora la possibilità di restare a punteggio pieno dopo due giornate battendo il neopromosso Burnley. Il Burnley lunedì scorso nella sconfitta per 3-1 contro il Chelsea ha evidenziato tutti i suoi limiti soprattutto a livello difensivo. Se entro la fine di agosto non arriveranno rinforzi di qualità sarà difficile centrare la salvezza. L’infortunio di Sam Vokes e la brutta figura fatta nella prima partita dal nuovo attaccante Jutkiewicz non danno grandi speranze a livello offensivo. Lo Swansea con Sigurdsson, Montero, Dyer e Bony in attacco ha parecchie opzioni per fare gol e ha un migliore possesso palla degli avversari. Gli indizi per puntare sulla vittoria dello Swansea a quota 1.56 su # – che accredita sul conto un rimborso (fino a un massimo di 50 euro) pari all’importo della prima scommessa effettuata, con una quota maggiore o uguale a 2.75, indipendentemente da come va a finire quella scommessa – sono parecchi.

Probabili formazioni
SWANSEA: Fabianski, Taylor, Amat, Williams, Rangel, Cañas, Shelvey, Montero, Sigurdsson, Dyer, Bony.
BURNLEY: Heaton, Trippier, Duff, Shackell, Ward, Arfield, Marney, Jones, Taylor, Ings, Jutkiewicz.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.56, #)

CRYSTAL PALACE – WEST HAM | sabato 23 ore 16:00

Crystal Palace-West Ham sarà probabilmente una partita noiosa e con pochi gol. Le dimissioni di Tony Pulis, l’allenatore protagonista della miracolosa salvezza dello scorso anno, hanno abbassato il morale della squadra che comunque giocando con la tattica impostata proprio da Pulis nel corso del precampionato sono riusciti a tenere testa all’Arsenal fino al novantesimo, perdendo soltanto nel recupero. L’allenatore Keith Millen continuerà a mantenere la tattica di gioco difensiva di Pulis, e visto che dall’altra parte ci sarà un’altra squadra che per volere del suo allenatore Allardyce pensa prima di tutto a difendere e poi ad attaccare – le possibilità del segno “under” (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) sono parecchie. L’anno scorso le due partite di Premier League tra Crystal Palace e West Ham sono finite tutte e due col risultato di 1-0 per il Crystal Palace. Il West Ham sarà ancora privo del suo attaccante titolare Andy Carroll, infortunato. Servirà un sostituto – oltre al pur bravo Enner Valencia che ha però caratteristiche non da prima punta abile a fare le sponde – da trovare in breve tempo sul mercato, altrimenti per il West Ham si profila un’altra stagione difficile come quella appena passata.

Probabili formazioni
CRYSTAL PALACE: Speroni, Kelly, Hangeland, Delaney, Ward, Bolasie, Ledley, Jedinak, Bannan, Chamakh, Campbell.
WEST HAM: Adrian, Demel, Reid, Tomkins, Cresswell, Kouyate, Noble, Downing, Nolan, Vaz Te, Valencia.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.50, #)
X (3.10, #)
CHELSEA – LEICESTER | sabato 23 ore 16:00

Mourinho probabilmente non è l’allenatore più bravo al mondo dal punto di vista tattico, ma è tra quelli che riesce ad avere di volta in volta dai presidenti delle squadre che allena i calciatori che vuole, i più forti. Mourinho fa il mercato, e ha la fortuna di poterlo fare sempre senza limiti di budget. Con gli arrivi di Courtois, Fabregas, Filipe Luis e Diego Costa il Chelsea ha uno squadrone e ha tutti i mezzi per vincere la Premier League. Il Chelsea dopo avere vinto 3-1 in trasferta la prima partita contro il Burnley giocherà contro un’altra squadra promossa dalla Championship, il Leicester. Il Leicester nella prima partita ha giocato bene e pareggiato in casa contro un avversario di alto livello come l’Everton, ma in questa trasferta dovrà fare a meno di Drinkwater, centrocampista importante nel gioco della squadra perché unico in grado di fare girare il pallone con passaggi precisi. L’attacco del Leicester è di buon livello, ma il pressing del Chelsea e la mancanza di un uomo d’ordine nel centrocampo del Leicester fa pensare che Courtois finirà la partita senza subire gol, come gli è capitato spesso l’anno scorso all’Atletico Madrid. E come è capitato spesso al Chelsea l’anno scorso, 13 volte su 26 partite ufficiali a Stamford Bridge.

Probabili formazioni
CHELSEA: Courtois, Ivanovic, Terry, Cahill, Azpilicueta, Matic, Fabregas, Schurrle, Oscar, Hazard, Diego Costa.
LEICESTER: Schmeichel, De Laet, Moore, Morgan, Konchesky, Mahrez, Hammond, King, Knockaert, Ulloa, Nugent.

PROBABILE RISULTATO: 3-0
1 CON HANDICAP (-1.0) (1.58, #)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE NO (1.66, #)
EVERTON – ARSENAL | sabato 23 ore 18:30

La vittoria per 3-0 sul Manchester City nella Community Shield non ha avuto seguito, e l’Arsenal ha iniziato la stagione non bene. La vittoria contro il modesto Crystal Palace in casa è arrivata solo a tempo scaduto, e in Champions il pareggio col Besiktas è stato deludente. L’obiettivo numero uno in questo momento è quello di centrare le qualificazione alla fase a gironi di Champions League, Wenger per questo motivo dovrebbe fare turn over e parecchi calciatori potrebbero essere distratti dalla prossima partita, ben più importante di questa. L’Everton in Premier ha vinto 3-0 contro l’Arsenal ad aprile e dopo il 2-2 di sette giorni fa contro il Leicester vuole la prima vittoria. La squadra di Martinez ha fatto vedere ottime cose in attacco come l’anno scorso. Baines mette cross dentro con grande continuità, il centrocampo è offensivo con McGeady, Naismith, Pienaar e Lukaku è il terminale giusto per questa squadra. Il “gol” è probabilmente la soluzione migliore per chi cerca un pronostico su questa partita.

Probabili formazioni
EVERTON: Howard, Coleman, Jagielka, Distin, Baines, McCarthy, Barry, McGeady, Naismith, Pienaar, Lukaku.
ARSENAL: Szczesny, Debuchy, Chambers, Koscielny, Monreal, Arteta, Ramsey, Cazorla, Wilshere, Sanchez, Giroud.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.60, #)