Lille-Porto è il partitone del mercoledì

Champions League
LILLE – PORTO | mercoledì 20 ore 20:45

Uno dei preliminari di Champions League più equilibrati è questo tra Lille e Porto. Per tradizione è il Porto ad essere favorito, ma la squadra portoghese – sempre abile in sede di calciomercato a scovare giovani talenti soprattutto in Sudamerica – stavolta ha esagerato con le cessioni e potrebbe risentirne in questa partita importante. Sono partiti Mangala, Fernando e Defour, i primi due fondamentali nella fase difensiva. Il sostituto Martins Indi non assicura lo stesso rendimento, è giovane e magari diventerà fortissimo, ma al momento si concede troppo spesso distrazioni che il suo ruolo non permette. Il Lille è una squadra che pensa soprattutto a difendere e che subisce pochissimi gol. Il portiere Enyeama nella scorsa stagione è rimasto imbattuto per 1062 minuti consecutivi in Ligue 1, tra settembre e dicembre, e nelle quattro partite ufficiali giocate finora in questa stagione ha subito solo un gol. Il problema per il Lille è la manovra offensiva. La squadra di René Girard riesce a essere pericolosa solo in contropiede grazie alla velocità di Kalou e soprattutto del giovane nazionale belga Origi. Il Porto – che ha scelto l’ex ct dell’under 21 spagnola Lopetegui come nuovo allenatore – farà probabilmente maggiore possesso palla, ma dovrà stare attento a non sbilanciarsi e a non concedere spazi in contropiede. Scegliere un allenatore spagnolo e calciatori spagnoli (Jose Angel, Oliver Torres, Tello e Adrian) nel momento di maggiore crisi del tiki taka spagnolo sarà stata una buona idea?

La doppia chance interna (vittoria del Lille o pareggio) è a quota 1.40 su # che accredita sul conto un rimborso (fino a un massimo di 50 euro) pari all’importo della prima scommessa effettuata, con una quota maggiore o uguale a 2.75, indipendentemente da come va a finire quella scommessa.

Probabili formazioni
LILLE: Enyeama, Beria, Basa, Kjaer, Souaré, Gueye, Mavuba, Balmont, Origi, Kalou, Corchia.
PORTO: Fabiano, Sandro, Martins Indi, Maicon, Danilo, Herrera, Óliver, Neves, Brahimi, Jackson Martínez, Quaresma.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.40, #)
UNDER (1.60, #)

MARIBOR – CELTIC | mercoledì 20 ore 20:45

Il Celtic gioca l’ultimo turno preliminare di Champions League perché è stato ripescato dopo la sconfitta sul campo contro il Legia Varsavia. La squadra polacca ha infatti schierato un calciatore squalificato nel corso della partita di ritorno ed è stata data la vittoria a tavolino agli scozzesi. Dopo questo colpo di fortuna è arrivato per il Celtic anche un sorteggio abbastanza benevolo. Il Maribor non è uno squadrone, ma la partita di andata sarà comunque difficile perché il Celtic in trasferta sarebbe capace di perdere anche contro una squadra italiana di Lega Pro. Il Celtic giocherà questa partita senza due calciatori infortunati: il difensore Adam Matthews e l’attaccante James Forrest. Il Maribor ha eliminato nel turno precedente il Maccabi Tel Aviv e ha vinto 4-1 la finale di Supercoppa di Slovenia contro il ND Gorica. Il Maribor ha una squadra di buon livello, sulla trequarti ci sarà l’ex Cagliari Ibraimi che in Serie A non ha convinto ma che al Maribor fa la differenza.

Probabili formazioni
MARIBOR: Jasmin Handanovic, Mitja Viler, Marko Suler, Aleksander Rajcevic, Petar Stojanovic, Zeljko Filipovic, Amir Dervisevic, Agim Ibraimi, Dare Vrsic, Damjan Bohar, Tavares.
CELTIC: Craig Gordon, Emilio Izaguirre, Jason Denayer, Virgil van Dijk, Mikael Lustig, Charlie Mulgrew, Stefan Johansen, Callum McGregor, Kris Commons, Jo Inge Berget, Anthony Stokes.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.50, #)
STANDARD LIEGI – ZENIT | mercoledì 20 ore 20:45

Lo Zenit San Pietroburgo nelle ultime cinque partite ufficiali ha ottenuto altrettante vittorie e arriva alla difficile trasferta contro lo Standard Liegi con grande entusiasmo. Le partite in trasferta in Champions League negli ultimi anni sono a volte state dei disastri, e l’arrivo di Villas Boas al posto di Spalletti non ha migliorato di molto la situazione, visto che nel turno precedente i russi sono riusciti a perdere contro l’Ael Limassol.

Fortuna per Villas Boas che lo Standard Liegi non se la passa poi così bene, visto che ha perso le ultime due partite di campionato e nell’ultimo turno è stato preso a pallate dal Mouscron-Peruwelz subendo cinque gol. Lo Standard Liegi non ha una difesa solida, e così per lo Zenit sarà molto importante fare gol in trasferta in ottica del doppio confronto, e anche un pareggio andrebbe più che bene. Con Hulk, Danny e Rondon fare un gol non dovrebbe essere un problema.

Probabili formazioni
STANDARD LIEGI: Kawashima, Stam, Teixeira, Arslanagić, van Damme, Ciman, Lumanza Lembi, Mujangi Bia, Carcela-Gonzalez, de Camargo, Mbombo.
ZENIT: Lodygin, Smolnikov, Lombaerts, Neto, Criscito, Fayzulin, Tymoshchuk, Hulk, Danny, Shatov, Rondon.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, #)
X (3.35, #)