Germania-Argentina, chi vince la finale?

GERMANIA – ARGENTINA | domenica 13 ore 21

La Germania era una delle squadre date come “vincente Mondiale” dal veggente a inizio giugno, mentre l’Argentina era nell’elenco delle squadre che probabilmente – sempre secondo noi del veggente – il Mondiale non lo avrebbero vinto. A questo punto del Mondiale in cui c’è la finale tra Germania e Argentina qui al veggente facciamo il tifo per la Germania e non soltanto perché al contrario dell’Argentina era tra le nostre favorite, ma perché la Germania meriterebbe di vincere più dell’Argentina per quanto fatto vedere in campo. La Germania ha fatto quattro gol al Portogallo e sette al Brasile che giocava in casa, la Germania ha giocato benissimo quasi tutte le partite e ha stupito oltre che per la forza dell’attacco (il migliore con 17 gol fatti) anche per la solidità della sua difesa, che nei tempi regolamentari ha subito solo tre gol su sei partite con il portiere Neuer grande protagonista.

L’Argentina quando ha vinto – nei tempi regolamentari ha pareggiato 0-0 contro Svizzera e Olanda – lo ha sempre fatto con un solo gol di scarto, dagli ottavi di finale in poi ha giocato male soprattutto in fase offensiva, risentendo delle scarse prestazioni di Messi che pure segnando una tripletta in finale perderebbe ancora una volta ogni confronto con Maradona. Messi è un campione, ma non è un leader e se l’Argentina si ritrova in finale è merito soprattutto di Mascherano, delle sue abilità in fase difensiva e della grinta che ha saputo trasmettere ai suoi compagni di squadra, portiere Romero compreso.


La storia recente delle finali è da “under”, ma puntiamo sull’over 1.5
Guardando alla storia recente delle finali del Mondiale di calcio, la partita di domenica sera dovrebbe essere più simile a Olanda-Argentina che a Brasile-Germania. Da Italia ’90 in poi (si affrontarono proprio Germania Ovest e Argentina e vinsero 1-0 i tedeschi su rigore) infatti, 5 volte su 6 la finale del Mondiale è finita con il segno “under 2.5″ (meno di tre gol complessivi nel corso della partita). In altrettante occasioni ha fatto gol solamente una delle due finaliste, unica eccezione la finale del 2006: Italia – Francia 1-1. Quando si gioca una partita così importante la tensione la fa da padrona, e l’Argentina – che nella fase ad eliminazione diretta non ha ancora subito gol – giocherà ancora una volta puntando tutto sulla fase difensiva. Almeno inizialmente non dovrebbe essere una partita divertente, ma se la Germania riesce a sbloccare la finale prima della fine del primo tempo, l’over 1.5 a quota 1.50 su #&bid=9158″ target=”_blank” >Betfair – che ai nuovi registrati permette di giocare la Germania vincente Mondiale a quota 5.00 – è da provare.

I precedenti tra Germania e Argentina
Germania e Argentina – 6 vittorie tedesche, 5 pareggi e 9 vittorie argentine nei 20 precedenti – si affrontano per la settima volta nella storia del Mondiale di calcio. Se il bilancio complessivo – comprese le amichevoli – è favorevole all’Argentina, quando si fa sul serio a vincere è spesso la Germania: 3 vittorie (3-1 nel’58, 1-0 nel ’90 e 4-0 nel 2010), 2 pareggi (0-0 nel’66 e 1-1 ai quarti di finale di Germania 2006, con successiva qualificazione dei tedeschi ai calci di rigore) e una sola vittoria per l’Argentina, 3-2 nella finale di Messico ’86.

La quarta stella
Chi ha raggiunto la quarta stella – e cioè il quarto Mondiale vinto – lo ha sempre fatto 24 anni dopo il terzo trionfo. È successo al Brasile (1970-1994) e all’Italia (1982-2006), e la Germania ha vinto l’ultimo Mondiale nel 1990.

L’Argentina che non ti aspetti
L’Argentina è arrivata a giocare la finale di questo Mondiale in un modo inatteso. L’Argentina è la nazionale con i migliori attaccanti del Mondiale (Messi, Aguero, Higuain, Palacio e Lavezzi) ma le vittorie finora sono arrivate grazie alla difesa, soprattutto nella fase ad eliminazione diretta in cui la nazionale sudamericana non ha ancora subito gol. Sabella ha cambiato modulo dopo l’infortunio di Aguero, ha messo Lavezzi esterno di centrocampo e puntato tutto sulla tenuta della difesa con un 4-4-2 molto semplice ma allo stesso tempo difficile da superare. Mascherano davanti alla difesa non permetterà alla Germania di tirare con grande facilità in area di rigore come è successo contro il Brasile. Lavezzi e Perez staranno molto attenti a Howedes e soprattutto Lahm quando si spingeranno in attacco. E quando l’Argentina riconquisterà palla proverà a ripartite sfruttando le giocate di Messi, che però ha deluso in questo Mondiale e soprattutto contro l’Olanda ha giocato malissimo.

La Germania è favorita
Romero non è un portiere fortissimo, non ha continuità di rendimento. Finora non ha fatto errori clamorosi e anzi è stato tra i migliori (non soltanto per i rigori parati contro l’Olanda) ma potrebbe sentire il peso e la responsabilità di una finale che – se vinta – manderebbe in delirio una nazione intera. La difesa finora ha retto bene dagli ottavi di finale in poi, ma contro attacchi poco organizzati. Per Rojo e soprattutto Demichelis – punto debole della difesa che tra l’altro molti calciatori tedeschi conoscono bene per averlo avuto compagno di squadra nel Bayern Monaco – tenere botta contro i continui inserimenti di Muller, Ozil e Kroos sarà molto più difficile. L’Argentina giocherà col baricentro molto basso e darà pochi spazi alla Germania, che potrebbe soffrire questo tipo di difesa come lo ha fatto contro l’Algeria. Ma un errore individuale tra Rojo, Demichelis e Romero in questa partita è probabile, e la Germania è talmente forte da riuscire a fare gol alla prima occasione buona.

La chiave tattiche della partita
La Germania dovrà fare meno cose dell’Argentina per vincere questa partita, e la più importante di queste sarà naturalmente fermare Messi. Messi partirà probabilmente da una posizione defilata, da destra come ha fatto contro l’Olanda. Partendo da quella posizione avrà infatti di fronte il difensore meno forte della Germania, Howedes che pur giocando da terzino è un centrale e ne ha anche le caratteristiche. Howedes potrebbe soffrire le accelerazioni di Messi nell’uno contro uno, ma per evitare che questo avvenga la Germania farà due cose. La prima sarà fare un pressing altissimo su Mascherano e Biglia con Kroos e Khedira, in modo tale da non permettere ai due mediani argentini di dare palloni facili in generale ai compagni e in particolare a Messi. Contro il Brasile la tattica ha funzionato. Quando la palla arriverà comunque a Messi sarà Schweinsteiger ad aiutare Howedes e a raddoppiare l’attaccante avversario. Più in generale la missione della Germania sarà quella di giocare con le linee di difesa e di centrocampo molto vicine per evitare di dare spazi a Messi e non farlo così giocare tra le linee come preferisce. La Germania dovrà fare quello che ha fatto l’Atletico Madrid contro il Barcellona per tutta la passata stagione, e ha le caratteristiche di gioco giuste per farle.

I pronostici
La Germania vincente partita è a quota 2.30 su # che accredita sul conto un bonus di benvenuto del 200% del primo deposito fino a 30€. L’over 1.5 (almeno due gol durante la partita) è a quota 1.50 su #&bid=9158″ target=”_blank” >Betfair. L’Argentina finora in questo Mondiale ha ricevuto più ammonizioni della Germania (6-4) e probabilmente in questa partita – in cui farà spesso falli per interrompere gli attacchi dei tedeschi – potrebbe avere più cartellini gialli degli avversari.

Le promozioni dei bookmaker
# rimborserà tutte le scommesse singole perdenti su risultato esatto, risultato esatto 1° Tempo, 1° Marcatore (partita e ciascuna squadra), ultimo marcatore (partita e ciascuna squadra) e parziale/finale se la partita finirà ai calci di rigore.

# rimborserà le scommesse singole perdenti sul primo marcatore se il calciatore pronosticato farà il secondo gol e non il primo della partita. Il pronostico sul primo marcatore per provare a sfruttare questa promozione è Kroos. Kroos sta giocando un grande Mondiale e lo dicono i numeri: 4 assist, due gol, 14 occasioni da gol create, 86 per cento di passaggi a destinazione, 67 lanci completati. Contro il Brasile ha fatto due gol e ha grande fiducia, per fare gol all’Argentina che difenderà col baricentro molto basso probabilmente sarà necessario un tiro dalla distanza, da fuori l’area di rigore. E nei tiri da lontano il calciatore migliore della Germania è proprio Kroos, che su # è proposto a una quota esagerata di 21.00.

Probabili formazioni
GERMANIA: Neuer, Lahm, J. Boateng, Hummels, Höwedes, Schweinsteiger, Khedira, T. Kroos, T. Müller, Özil, Klose.
ARGENTINA: Romero, Zabaleta, Demichelis, Garay, Rojo, Mascherano, Biglia, Perez, Lavezzi, Messi, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.30, #)
OVER 1.5 (1.50, #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
2 (1X2 CARTELLINI GIALLI) (2.15, #)
KROOS PRIMO MARCATORE (21.00, #)