Stasera parte il Brasileirao 2014

Campionato brasiliano

Campionato brasiliano

FLUMINENSE – FIGUEIRENSE | sabato 23:30

Il Fluminense è rimasto in serie A per il rotto della cuffia. Sul campo sarebbe stato retrocesso, ma una irregolarità della Portuguesa gli ha permesso di giocare il Brasileirao anche nel 2014. Borges ha avuto buone risposte in settimana dalla sua squadra, che si è allenata sotto un sole cocente per questo esordio in programma al Maracanà. Ci saranno tutti i migliori, dal centrocampista Jean all’estroso Conca, per chiudere con l’attacco ormai collaudato formato da Rafael Sobis e da un Fred alla ricerca della migliore condizione in ottica mondiali. Il Flu è favorito contro una Figueirense che sta ancora cercando rinforzi (gli ultimi, Marco Antonio ed Everaldo, sono arrivati solo giovedì). Il tecnico Eutropio ha dichiarato di avere solo un dubbio di formazione, legato all’utilizzo di Luan a centrocampo. Il “Furacao do Estreito” giocherà comunque con un 4-3-3 anch’esso offensivo, con Maranhao perno offensivo e l’ex Palmeiras Thiago Heleno come guida in difesa.

Probabili formazioni:
FLUMINENSE: Diego Cavalieri; Bruno, Gum, Elivélton, Carlinhos; Diguinho, Jean, Wagner, Conca; Rafael Sobis, Fred.
FIGUEIRENSE: Tiago Volpi, Leandro Silva, Nirley, Thiago Heleno, Marquinhos Pedroso; Luan, Marcos Assunção, Giovanni Augusto; Dudu, Everton Santos, Lúcio Maranhão.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.55, Matchpoint)
INTERNACIONAL – VITORIA | sabato 23:30

Vincere per ripartire alla grande. Abel Braga, l’allenatore dell’Internacional, ha già preannunciato che contro il Vitoria schiererà una formazione molto offensiva, perché vuole cominciare al meglio questo torneo. Questo potrebbe suonare stonato per una squadra che ha ceduto in un colpo solo Forlan, Scocco e Leandro Damiao, attaccanti senza dubbio capaci di fare la differenza. Eppure le migliori qualità questo Internacional continua ad averli avanti, dove c’è Rafael Moura supportato da tre giocatori di qualità. Tra i pali l’eterno Dida, che ormai da un pezzo ha superato i quaranta. L’allenatore del Vitoria Ney Franco in settimana ha insistito molto sui movimenti difensivi, perché è consapevole che la salvezza della sua squadra, che non ha giocatori eccelsi, passerà prima dal non subire che non dall’attaccare. Caio e Hugo non saranno disponibili, per diversi motivi. L’impressione che è il Vitoria ancora non sia pronto per certi livelli, è una squadra ancora in costruzione che potrebbe subire l’iniziativa di un Internacional apparso molto motivato.

Probabili formazioni:
INTERNACIONAL: Dida; Cláudio Winck, Juan, Paulão, Fabrício; Willians, Aránguiz, Alex, D’Alessandro, Alan Patrick; Rafael Moura.
VITORIA: Wilson, Ayrton, Gustavo, Paraiba, Juan, Cacares, Coruja, Hugo, Marquinhos, Dinei, Vinicius.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.52, Matchpoint)
OVER (1.77, Matchpoint)
CHAPECOENSE – CORITIBA | sabato 23:30

È tornata a giocare nel Brasileirao la Chapecoense, club che almeno stando a quanto si dice in Brasile è una delle candidate per la retrocessione. Non una bella candidatura! Ma del resto il tecnico Gilmar Dal Pozzo non ha grandi nomi in squadra. Tuttavia bisogna sottolineare come anche in passato squadre senza stelle abbiano fatto benissimo in un Brasileirao che sarà molto combattuto. La Chapecoense per questo esordio però dovrà fare a meno di quattro elementi: Diones, Tiago Luis, Fabinho Gaucho e Nenem. L’entusiasmo dell’esordio può comunque colmare questo gap. Il Coritiba, che lo scorso anno partì benissimo salvo crollare nella seconda parte del torneo, si è rinforzata con Roni in attacco e con l’ex volante del Ponte Preta, Baraka, giocatore molto bravo e utile. L’ultimo acquisto Welington, dal Flamengo, non sarà disponibile. Sono due squadre ancora alla ricerca dei giusti equilibri, ecco perché il gol non dovrebbe mancare.

Probabili formazioni:
CHAPECOENSE: Danilo, Alemao, Neuton, Lima, Pico, Wanderson, Abuda, Arao, Danilinho, Bergson, Roni.
CORITIBA: Vanderlei, Carlinhos, Almeida, Claro, Ferraz, Baraka, Gil, Robinho, Dudu, Roni, Cesar.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.10, Matchpoint)