Nba, ultima chance per i Suns

nba

WASHINGTON WIZARDS – MIAMI HEAT

La “sconfitta-kamikaze” con gli Hawks ha messo nei guai i Miami Heat. Il primo posto nella Eastern Conference, dopo il convincente successo coi Pacers di venerdì scorso, sembrava sicuro. Una formalità. E invece l’inaspettato ko di Atlanta e la vittoria di Indiana ieri sui Thunder hanno stravolto di nuovo tutto. Adesso al comando sono tornati i Pacers, ai quali non resta che battere gli Orlando Magic per avere diritto al fattore campo nei playoff. Praticamente i giochi sono quasi fatti, a meno di eventuali suicidi sportivi da parte degli uomini di Frank Vogel. Miami però ci proverà fino all’ultimo – sempre che non abbia scelto di farlo apposta “scegliendo” di arrivare seconda – magari augurandosi un passo falso di Indiana, improbabile ma non impossibile. Gli Heat se la vedranno coi Wizards stanotte e con i Sixers mercoledì, nell’ultima giornata di regular season. Ma se contro Phila coach Spoelstra potrebbe anche far giocare le riserve delle riserve (più qualcuno del pubblico, perché no) e ottenere comunque una vittoria, contro Washington il discorso un po’ più complesso. I Wizards, tornati ai playoff dopo cinque anni di assenza, sono attualmente sesti. Alle loro spalle, vicinissimi, gli Charlotte Bobcats. Un eventuale sorpasso significherebbe retrocedere alla settima postazione e incontrare proprio Miami al primo turno: situazione da evitare. Da Washington, quindi, nessun favore, anzi. E, per la cronaca, lo scorso gennaio nella Capitale i campioni in carica furono sconfitti con 17 punti di distacco. Morale della favola: vittoria degli Heat sì, ma non troppo scontata.

PRONOSTICI: 2 (2.80, #)
2 Handicap 5.5 (1.80, #)

PHOENIX SUNS – MEMPHIS GRIZZLIES

Dentro o fuori. Quella di stanotte è l’ultima chiamata per Phoenix. Le due sconfitte consecutive contro Dallas e San Antonio hanno messo i Suns con le spalle al muro. Il sogno playoff continuerà solo se riusciranno ad avere la meglio sui Grizzlies. Altrimenti, ciao ciao. Se ne riparlerà il prossimo anno. In caso di successo di Memphis, dunque, i giochi saranno fatti anche ad Ovest. Ma anche la vittoria potrebbe non bastare agli uomini di Hornacek, perché poi ci sarebbe eventualmente da gufare i Grizz contro i Mavericks. Ammesso che Dragic e compagni riescano a battere i Sacramento King. Insomma, roba più facile a dirsi che a farsi. I precedenti non sono affatto confortanti per Phoenix. Nei tre scontri contro la franchigia del Tennessee, ha sempre perso in maniera abbastanza netta. Una montagna da scalare per una squadra che, comunque vada a finire, deve essere orgogliosa del cammino intrapreso in questa stagione: da tankatrice assicurata a pericolosissima mina vagante in un Ovest mai così competitivo. Con lo stesso record (47-33) nella Eastern Conference Toronto e Chicago si stanno dividendo il terzo e quarto posto: misteri della Nba. Tornando al match di stanotte, si preannuncia una partita assai combattuta, dove i padroni di casa giocheranno alla morte. Memphis, con la sua difesa, cercherà di limitare le terribili guardie dei Suns, Eric Bledsoe e Goran Dragic, unico vero pericolo (e ostacolo) che separa gi uomini di Joerger dai playoff. Sotto canestro, invece, non non c’è partita: il centro di Phoenix, Miles Plumlee, ha poche possibilità di fronte ad una delle migliori coppie, sia a livello difensivo che offensivo, come quella formata da Zach Randolp e Marc Gasol.

PRONOSTICI: 2 (2.08, #)
X – 5.5 punti (2.55, #)



Altri pronostici:
Philadelphia 76ers – Boston Celtics 1 Handicap -2.5
Toronto Raptors – Milwaukee Bucks 2 Handicap 11.5
Atlanta Hawks – Charlotte Bobcats 1
Chicago Bulls – Orlando Magic Under 185.5
Houston Rockets – San Antonio Spurs 1
New Orleans Pelicans – Oklahoma City Thunder 2 Handicap -7.5
Utah Jazz – Los Angeles Lakers Over 210.5
Golden State Warriors – Minnesota Timberwolves 1 Handicap -8.5