Napoli, vittoria probabile contro la Lazio

Serie A

Serie A

BOLOGNA – PARMA | domenica ore 12:30

Il Bologna ha approfittato del periodo sfortunato dell’Inter e ha pareggiato a San Siro, un punto utile per la classifica in zona retrocessione. La squadra di Ballardini è riuscita a fare due gol in una sola partita, tanti quanti ne aveva fatti (su calcio di rigore) nelle precedenti otto. I problemi in fase offensiva restano ancora, basti pensare che il capocannoniere della squadra è tuttora Diamanti con cinque gol. Nonostante il pareggio di Milano c’è poco da essere ottimisti, il Bologna ha fatto una sola vittoria nelle ultime nove giornate (cinque sconfitte) e in sei di queste partite i rossoblù non hanno trovato la rete. In particolare la squadra di Ballardini ha fatto un solo gol nelle ultime cinque partite di campionato giocate in casa.

Il Parma ha perso le ultime tre trasferte di campionato, dopo che aveva vinto le precedenti cinque, e in questa partita sarà privo di due giocatori fondamentali nella fase offensiva: Parolo e Cassano. Per questo motivo il Bologna – che farà una partita difensiva – dovrebbe riuscire a limitare la manovra avversaria che perderà inventiva per via dell’assenza di Cassano.

Il segno “under 2.5” (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) è a quota 1.62 su # che offre ai nuovi registrati 5€ subito senza deposito più un bonus del 100% sul primo deposito fino a 100€.

Probabili formazioni:
BOLOGNA: Curci, Antonsson, Natali, Cherubin, Garics, Pazienza, Perez, Christodoulopoulos, Morleo, Kone, Cristaldo.
PARMA: Mirante, Cassani, Paletta, Lucarelli, Molinaro, Acquah, Marchionni, Gargano, Biabiany, Amauri, Schelotto.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER (1.37, #)
X (3.10, #)

LIVORNO – CHIEVO | domenica ore 15:00

Livorno-Chievo è una partita fondamentale per la classifica in zona retrocessione, tanto che il Livorno nello scorso turno ha lasciato a riposo alcuni giocatori diffidati (su tutti Paulinho) in vista proprio di questo scontro diretto. Il Chievo difende meglio rispetto al Livorno che però ha molta qualità in più in attacco e in generale è più brillante nella fase offensiva.

Il Chievo non pareggia da 11 partite di campionato, con otto sconfitte in questo parziale, incluse quattro delle ultime cinque partite. Anche il Livorno non se la passa bene, visto che ha fatto un solo punto nelle ultime quattro partite di campionato, quello in rimonta contro l’Inter. Il Chievo si trova in una bassa posizione di classifica soprattutto per via dello scarso rendimento in trasferta, dove non vince da otto partite di campionato, e dove ha perso le ultime cinque. Fuori casa la squadra di Corini non sta riuscendo a essere solida nella fase difensiva, nelle ultime cinque partite ha sempre subito almeno due gol e contro una squadra abile nella fase offensiva come il Livorno questa serie potrebbe continuare.

La maggiore forza offensiva del Livorno rispetto al Chievo – che è la squadra con meno tiri in porta del campionato – consiglia la doppia chance interna.

Probabili formazioni:
LIVORNO: Bardi, Valentini, Emerson, Castellini, Mesbah, Benassi, Biagianti, Greco, Ceccherini, Paulinho, Emeghara.
CHIEVO: Agazzi, Frey, Dainelli, Cesar, Rubin, Guana, Rigoni, Guarente, Hetemaj, Obinna, Paloschi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.34, #)
OVER 1.5 (1.38, #)
NAPOLI – LAZIO | domenica ore 15:00

Il Napoli nel corso di questa stagione soprattutto al San Paolo ha dimostrato di essere in grado di vincere contro squadre tra le più forti d’Europa, e infatti a Napoli hanno perso Borussia Dortmund, Arsenal, Juventus e Roma. È mancata la continuità di rendimento soprattutto in trasferta, anche contro le squadre di media o bassa classifica. Contro la Lazio ci sono buone possibilità che il Napoli riesca a vincere, anche perché la squadra di Reja sarà priva di parecchi titolari: Marchetti, Dias, Biglia, Gonzalez e Klose.

Il Napoli ha fatto otto “under 2.5″ nelle ultime nove partite di campionato, la Lazio sei nelle ultime sette. Le quote nonostante queste statistiche danno come più probabile l’over 2.5 e così può essere conveniente giocare l’under 3.5, fermo restando che qualche gol nel corso della partita dovrebbe arrivare e in particolare uno lo potrebbe segnare l’attaccante del Napoli Gonzalo Higuain.

Higuaín non segna da quattro turni di campionato, mai dal suo arrivo in Italia è rimasto a secco per cinque partite consecutive. Un periodo negativo simile a questo Higuain lo ebbe prima della partita di andata contro la Lazio in cui segnò una doppietta.

La vittoria del Napoli è a quota 1.60 su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair che in questo weekend propone un #&bid=8762″ target=”_blank” >bonus speciale fino a 75 euro per chi apre un conto. Il bonus è riferito alle scommesse classiche, ma da questa settimana su #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair è possibile giocare anche in modalità betting exchange e qui vi spieghiamo cos’è.

Probabili formazioni:
NAPOLI: Reina, Henrique, Fernandez, Albiol, Reveillere, Dzemaili, Inler, Callejon, Pandev, Mertens, Higuain.
LAZIO: Berisha, Konko, Cana, Biava, Radu, Onazi, Ledesma, Lulic, Candreva, Mauri, Keita.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.60, #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
UNDER 3.5 (1.33, #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
HIGUAIN MARCATORE (1.85, #)
SAMPDORIA – INTER | domenica ore 15:00

Mazzarri è un allenatore che non ama ammettere le proprie colpe. Sicuramente ne ha qualcuna, perché il rendimento dell’Inter in questo campionato non è stato all’altezza delle aspettative, anche se la rosa di giocatori a disposizione non gli permette certo di lottare per lo scudetto. Allo stesso tempo le statistiche riconoscono all’Inter il primato della supremazia territoriale rispetto a tutte le altre squadre di Serie A, e cioè l’Inter è la squadra di Serie A che fa più possesso palla nella metà campo delle avversarie. Troppo spesso però è mancata lucidità in zona gol, soprattutto in casa.

Nell’ultima giornata l’Inter è finalmente riuscita a fare almeno due gol in casa, dove nelle ultime otto giornate prima della sfida col Bologna la squadra di Mazzarri era riuscita al massimo a fare due gol. È successo però che l’Inter ne ha pure subiti due di gol, come aveva fatto a Livorno, e ha vanificato tutto saltando ancora una volta una vittoria che avrebbe probabilmente meritato. Né sarà facile non subire gol contro la Sampdoria che nelle ultime due partite non ha fatto gol e che nel corso di questo campionato non è mai rimasta a secco per tre partite di fila. Per vincere questa partita l’Inter avrà così probabilmente bisogno di fare due gol. In trasferta l’attacco funziona meglio, i numeri in tal senso sono chiari e così il “gol” (entrambe le squadre segnano) è molto probabile per questa partita.

I nerazzurri sono imbattuti da quattro trasferte di campionato (due vittorie e due pareggi), e in questa stagione hanno già fatto 14 pareggi, un primato (se così può chiamarsi) in questo campionato. L’incapacità di vincere partite anche dominate, unita alla forza della Sampdoria in casa, dove ha perso solo una delle ultime 10 partite, potrebbe dare vita all’ennesimo pareggio della squadra di Mazzarri.

Probabili formazioni:
SAMPDORIA: Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Fornasier, Regini, Palombo, Krsticic, Sansone, Soriano, Eder, Maxi Lopez.
INTER: Handanovic, Ranocchia, Samuel, Rolando, D’Ambrosio, Hernanes, Cambiasso, Kovacic, Nagatomo, Icardi, Palacio.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.80, #&bid=8762″ target=”_blank” >Betfair)
X2 (1.34, #)