Cosenza favorito contro il Gavorrano

Lega Pro

La Seconda Divisione 2013-2014 della Lega Pro è la 36ª ed ultima edizione del campionato italiano di calcio della ex Serie C2. La competizione verrà soppressa al termine di questa edizione per attuare la riforma della Lega Pro che prevede il ritorno al format della Serie C a tre gironi. A causa della riforma, le retrocessioni in Serie D passano in questa stagione da nove a diciotto: le ultime sei di ciascun girone retrocedono direttamente, ossia dalla 13ª alla 18ª, mentre i playout si disputano fra le squadre classificate dal nono al dodicesimo posto con gare di semifinale e finale con andata e ritorno, tutte le perdenti retrocedendo automaticamente.

COSENZA – GAVORRANO | domenica 15:00

Primo in classifica, ad un passo dalla festa per la Lega Pro unica. Il Cosenza in casa finora è l’unica squadra imbattuta, con soli 8 gol subiti. Uno score che la formazione calabrese punta a rimanere intatto fino a fine torneo. Difficilmente andrà in affanno contro un Gavorrano pessimo in trasferta: mai una vittoria, solo 6 punti ottenuti e 5 gol segnati in tutto. Il pronostico è a favore del Cosenza, anche perché potrà contare senz’altro su un pubblico numeroso che è già stato un fattore nel giorno della festa del centenario.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.45, Matchpoint)
NO GOL (1.65, Matchpoint)


TERAMO – VIGOR LAMEZIA | domenica 15:00

La Vigor Lamezia gioca meglio in trasferta, lo dicono i numeri (22 punti conquistati, solo Melfi e Cosenza hanno fatto meglio). È proprio grazie a questi risultati che la Vigor Lamezia si trova in lizza per la Lega Pro unica. Ma la trasferta sul campo del Teramo è dura, nonostante il periodo di crisi degli abruzzesi (solo un punto nelle ultime 4 partute e 2 ko casalinghi di fila). La Vigor Lamezia però, con una gara accorta, potrebbe ottenere un risultato positivo. E anzi potrebbero anche compiere l’impresa, visto le sei vittorie esterne fin qui ottenute, tre nelle ultime quattro partite.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.55, Matchpoint)
X (2.70, Matchpoint)

MESSINA – CASERTANA | domenica 15:00

Messina e Casertana devono muovere gli ultimi passi prima di potere essere sicuri di giocare la Lega Pro unica il prossimo anno. I campani sono secondi ad un punto dal primo posto ma nelle ultime giornate hanno rallentato parecchio la loro marcia. Prima due sconfitte, poi tre pareggi che equivalgono a tre passettini mossi in avanti. Ormai gli manca davvero poco. Il Messina è settimo, con sei punti di vantaggio dal Sorrento nono. Vincendo in casa questa partita (le ultime cinque le ha vinte tutte) sarebbe pressoché sicuro di poter festeggiare.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.80, Snai)
ARZANESE – MELFI | domenica 15:00

Quando il Melfi gioca in trasferta c’è davvero da avere paura. La formazione lucana ha perso solo 2 volte, ottenendo la bellezza di 24 punti. Le ultime due trasferte le ha entrambe vinte, dimostrando di avere anche un attacco spietato, il migliore con 22 centri lontano dal proprio stadio. L’Arzanese non ha mollato, pur essendo penultima. Nelle ultime quattro gare non ha mai perso, ottenendo 8 punti e rientrando in corsa per il dodicesimo posto, quello che almeno consente di spareggiare per la Lega Pro unica. All’Arzanese serve l’impresa, perché i punti da recuperare sono tanti e le squadre tante, racchiuse in pochi punti. La frenesia potrebbe giocare brutti scherzi contro una squadra come il Melfi che sa come colpire in contropiede.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
X2 (1.40, Matchpoint)
GOL (1.78, Matchpoint)