Stasera c’è un anticipo di Seconda Divisione

Lega Pro

La Seconda Divisione 2013-2014 della Lega Pro è la 36ª ed ultima edizione del campionato italiano di calcio della ex Serie C2. La competizione verrà soppressa al termine di questa edizione per attuare la riforma della Lega Pro che prevede il ritorno al format della Serie C a tre gironi. A causa della riforma, le retrocessioni in Serie D passano in questa stagione da nove a diciotto: le ultime sei di ciascun girone retrocedono direttamente, ossia dalla 13ª alla 18ª, mentre i playout si disputano fra le squadre classificate dal nono al dodicesimo posto con gare di semifinale e finale con andata e ritorno, tutte le perdenti retrocedendo automaticamente.

ALESSANDRIA – MANTOVA | venerdì 20:30

Il bilancio dei precedenti è di poco a favore del Mantova, 12 vittorie contro le 11 dei piemontesi. All’andata il Mantova si impose per 2-0. L’Alessandria non potrà contare sullo squalificato Morga, mentre il Mantova ha recuperato dei giocatori importanti come Gilioli, Schiavini e Olivi. E in più ha un elemento che può fare la differenza come Masini, autore fin qui di 12 gol in campionato. Il Mantova è una squadra che gioca un calcio molto offensivo, con il tecnico Sabatini che schiera sempre tre punte. L’Alessandria invece può contare su giocatori che conoscono bene la categoria, come ad esempio l’attaccante Rantier.

La classifica ci dice che entrambe le squadre al momento fanno parte del lotto che conquisterebbe la Lega Pro unica. L’Alessandria è quinta con 47 punti, due in più del Mantova, reduce da una sconfitta casalinga con il Monza che brucia ancora e che deve essere riscattata. Sono due squadre comunque in salute e che fanno dell’attacco il punto forte: 49 centri per i grigi, 52 quelli di un Mantova che però ha anche una difesa abbastanza allegra, visto che ha subito ben 41 reti.

Il Mantova fin qui in trasferta ha perso solo due volte ma ha pareggiato per sette volte mentre l’Alessandria gioca meglio in trasferta che non davanti ai suoi tifosi, basti pensare che ha perso in ben sette occasioni, ottenendo in tutto solo 16 punti. Questa sera entrambe le squadre potrebbero avere paura di perdere, perché fare punti, anche uno solo, in questo momento del campionato è fondamentale.

Probabili formazioni
ALESSANDRIA: Poluzzi; Cammaroto, Mariotti, Sabato; Spighi, Cavalli, Baiocco, Valentini, Mora; Marconi, Rantier. Allenatore: D’Angelo.
MANTOVA: Festa; Cardin, Bini, Vecchi, Donazzan; Spinale, Quadri, Uliano; Masini, Floriano, De Respinis. Allenatore: Sabatini.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.75, Matchpoint)
X (2.90, Matchpoint)