C’è Manchester United-Manchester City

Premier League

Premier League

MANCHESTER UNITED – MANCHESTER CITY | martedì ore 20:45

Il Manchester City al contrario del Manchester United può ancora vincere il campionato, ma se vorrà vincerlo molto dipenderà dai risultati che riuscirà a fare in trasferta, dove negli ultimi anni ha sempre avuto un rendimento di gran lunga peggiore rispetto a quello in casa. Dopo la partita ad Old Trafford ci saranno prima della fine del campionato altre due trasferte difficili contro Arsenal e Liverpool. Se il Manchester City riuscirà a fare almeno sette punti in queste tre partite, probabilmente riuscirà a vincere il campionato.

Contro il Manchester United, pur giocando in trasferta, il City è favorito semplicemente perché ha una squadra più forte come lo dimostrano i dodici punti di vantaggio in classifica che potrebbero diventare diciotto, visto che la squadra di Pellegrini ha giocato due partite in meno finora rispetto a quella di Moyes. E il City è favorito anche perché ritrova Kompany in difesa mentre il Manchester United avrà un’assenza molto pesante in attacco – Van Persie – senza il quale ha spesso stentato in fase offensiva, mentre in difesa a causa dei continui infortuni e delle squalifiche Moyes non ha mai potuto utilizzare con continuità una coppia centrale di titolari fissa. Stasera ad esempio mancherà lo squalificato Vidici. Il City ha vinto tre delle ultime quattro partite contro il Manchester United, inclusa quella dell’andata vinta 4-1 e incluse le ultime due all’Old Trafford, una delle quali vinta col risultato di 6-1.

Su William Hill – che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€) – la quota per la vittoria del Manchester City è 2.20.

Come possibile marcatore c’è Yaya Tourè, che già sabato ha fatto una tripletta. Touré dovrebbe vincere i confronti diretti con Carrick e Fletcher, e come spesso gli capita dovrebbe avere parecchie occasioni per fare gol con i tiri dal limite dell’area di rigore.

Probabili formazioni:
MANCHESTER UNITED: De Gea, Rafael, Jones, Evra, Rio Ferdinand, Carrick, Fletcher, Mata, Rooney, Kagawa, Welbeck.
MANCHESTER CITY: Hart, Zabaleta, Lescott, Kompany, Kolarov, Fernandinho, Tourè, Milner, Nasri, Silva, Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (2.20, William Hill)
GOL (1.57, William Hill)
TOURÈ MARCATORE (3.20, #)

ARSENAL – SWANSEA | martedì ore 20:45

L’Arsenal è stato umiliato dal Chelsea di Mourinho nell’ultimo turno, una sconfitta per sei a zero che ha definitivamente messo fuori la squadra di Wenger dalla lotta per il titolo inglese. L’Arsenal ha ancora a disposizione l’Fa Cup per cercare di tornare finalmente a vincere un trofeo, ma in Premier League – impossibile o quasi pensare ormai al primo posto – c’è da fare il possibile per mantenere il posto in Champions League. Il calendario aiuta Wenger perché l’avversario di questa sera – pur essendo complessivamente una squadra di buon livello – sta facendo risultati pessimi e soprattutto in trasferta ha avuto sempre difficoltà nel corso della stagione. Lo Swansea ha vinto solo due delle ultime sedici partite di campionato, però è una squadra offensiva che fa gol con facilità, anche in trasferta. Ha vinto in casa del Manchester United in Fa Cup – anche se quest’anno non è una notizia visto il rendimento della squadra di Moyes – e pur perdendo ha fatto ad esempio tre gol ad Anfield contro il Liverpool e due in casa dell’Everton, squadra che subisce in media pochi gol soprattutto nelle partite interne. Oltre a Bony in attacco c’è anche il ritorno dopo un lungo periodo di assenza per infortunio del forte Michu, e così ci sono tanti buoni motivi per credere nel “gol” (entrambe le squadre segnano) sebbene sia l’Arsenal favorito per la vittoria.

Su # – che offre ai nuovi registrati # – è possibile giocare anche le “combo bet”. La vittoria dell’Arsenal con “gol” è a quota 2.90.

Probabili formazioni:
ARSENAL: Szczesny, Sagna, Mertesacker, Vermaelen, Gibbs, Arteta, Flamini, Gnabry, Rosicky, Cazorla, Giroud
SWANSEA: Vorm, Rangel, Williams, Chico, Davies, Britton, Shelvey, Dyer, Routledge, Michu, Bony.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.47, #)
GOL (1.80, #)
NEWCASTLE – EVERTON | martedì ore 20:45

Quando giocano Newcastle e Everton il divertimento non manca mai. Nelle partite tra queste due squadre ci sono stati finora 17 calci di rigore assegnati, e nelle ultime sei sfide ci sono stati sempre i segni “gol” e “over”. In questo momento poi ci sono tanti motivi per credere che la tradizione positiva dei Toffees – così vengono chiamati i giocatori dell’Everton – contro il Newcastle continuerà. L’Everton ha vinto cinque delle ultime dieci partite di campionato col Newcastle, perdendo in una sola occasione. L’Everton ha vinto le ultime tre partite di campionato e ha la formazione quasi al completo al contrario del Newcastle che è senza il suo attaccante migliore Remy – senza il quale in sei occasioni è rimasto a secco di gol – e di altri titolari come Debuchy e Santon.

Probabili formazioni:
NEWCASTLE: Krul, Yanga-Mbiwa, Williamson, Coloccini, Dummett, Sissoko, Anita, Tiote, Cisse, Gouffran, Ameobi.
EVERTON: Howard, Coleman, Distin, Stones, Baines, McCarthy, Barry, Barkley, Mirallas, Lukaku, Deulofeu.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
OVER 1.5 (1.30, William Hill)
X2 (1.30, William Hill)