Atalanta-Sampdoria e le partite delle 15

Serie A

Serie A

ATALANTA – SAMPDORIA | domenica ore 12:30

L’obiettivo stagionale di Atalanta e Sampdoria era prima di tutto ottenere una salvezza tranquilla. L’Atalanta tra alti (in casa) e bassi (soprattutto in trasferta) è stata sempre sopra la zona pericolo della classifica. La Sampdoria dopo un avvio disastroso ha cambiato allenatore e con l’arrivo di Mihajlovic al posto di Delio Rossi ha migliorato di non poco la sua posizione.

Per com’è attualmente la classifica, un pareggio andrebbe benissimo ad Atalanta e Sampdoria, un punto a testa servirebbe a dare una ulteriore certificazione alla salvezza in ogni caso sicura. Principalmente Atalanta e Sampdoria baderanno a non perdere e saranno attente alla fase difensiva. C’è stato un solo pareggio nelle ultime 12 partite tra Atalanta e Sampdoria in Serie A, a questo giro però è proprio il pareggio il risultato più probabile. Nelle ultime cinque partite in casa, l’Atalanta ha fatto quattro vittorie e una sconfitta pesante contro il Parma. La Sampdoria non pareggia da sei giornate di campionato (quattro vittorie, due sconfitte).

Per quanto riguarda i probabili marcatori, occhio a Denis che non segna da cinque giornate di campionato – attualmente l’intervallo più lungo senza gol in questa stagione.

Il pareggio è a quota 3.20 su #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair che offre ai nuovi registrati un bonus pari all’importo della prima scommessa effettuata (vincente o perdente che sia, fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
ATALANTA: Consigli, Benalouane, Yepes, Stendardo, Del Grosso, Raimondi, Carmona, Cigarini, Bonaventura, Moralez, Denis.
SAMPDORIA: Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini, Palombo, Krsticic, Soriano, Eder, Gabbiadini, Okaka.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.20, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
UNDER (1.61, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
DENIS MARCATORE (2.40, William Hill)

MILAN – PARMA | domenica ore 15:00

Il Milan arriva a questa partita contro il Parma con parecchi problemi e col morale basso, tutto il contrario del Parma che è in serie positiva come mai gli era successo in Serie A e che ha quindi grande convinzione nelle sue capacità in questo momento. Il Parma è infatti imbattuto da 15 giornate (otto vittorie, sette pareggi) ed ha vinto le ultime quattro partite in trasferta. In tutti e due i casa si tratta di record per questa squadra in Serie A, l’allenatore Donadoni merita i complimenti per quanto è riuscito a fare.

Il Milan ha una formazione potenzialmente da quarto posto, in Champions – purtroppo per le italiane – ci sono squadre troppo più forti, una di queste è l’Atletico Madrid. In campionato Seedorf ha finora lavorato bene soprattutto nella fase offensiva, e anche nelle ultime due partite contro Juventus e Udineseha fatto 31 tiri, di cui 14 nello specchio, senza però riuscire a segnare. Oggi il gol dovrebbe arrivare, e nelle ultime tre partite tra queste due squadre c’è sempre stato il segno “gol” molto probabile anche stavolta.

Il Milan ha però buone possibilità di vincere, deve reagire dopo l’eliminazione dalla Champions League e ha il vantaggio di giocare contro il Parma senza Paletta, difensore fondamentale nella squadra avversaria, e non è un caso che la serie positiva della squadra di Donadoni sia coincisa col ritorno del calciatore recentemente convocato da Donadoni in nazionale.

Seedorf ha riscoperto Poli, che è un ottimo calciatore, grintoso, in grado di fare pressing in fase di non possesso e bravo anche negli inserimenti. Ad inizio campionato il veggente lo suggerì come primo marcatore per la prima partita a Verona, oggi potrebbe ripetersi e la quota è alta come allora.

Probabili formazioni:
MILAN: Abbiati, Abate, Rami, Zapata, Emanuelson, Muntari, Montolivo, Kakà, Poli, Taarabt, Balotelli.
PARMA: Mirante, Cassani, Felipe, Lucarelli, Molinaro, Acquah, Marchionni, Parolo, Biabiany, Amauri, Cassano.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.83, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
GOL (1.75, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
POLI PRIMO MARCATORE (17.00, William Hill)
CAGLIARI – LAZIO | domenica ore 15:00

Il Cagliari è riuscito a segnare più di un gol solo una volta nelle ultime 12 giornate, la Lazio da quando è arrivato Reja è più attenta alla fase difensiva ma sta avendo parecchie difficoltà in attacco. Klose non sta assicurando lo stesso rendimento della scorsa stagione, e in questo campionato in zona gol è stato poco incisivo in trasferta. Come se non bastasse mancherà Candreva, unico calciatore in grado di cambiare passo alla manovra offensiva insieme a Keita, che però essendo molto giovane pecca ancora di discontinuità.

Per il Cagliari questa sarà una partita fondamentale, una vittoria avvicinerebbe tantissimo la salvezza ma anche un pareggio andrebbe bene visto che la marcia in zona retrocessione è molto lenta. L’ultimo pareggio tra Cagliari e Lazio risale all’ottobre 2006 (0-0); da allora, cinque vittorie del Cagliari e nove della Lazio.

Sarà una partita equilibrata, almeno un gol il Cagliari dovrebbe comunque segnarlo, i rossoblù vanno a segno da nove partite casalinghe di fila e con Ibarbo e Pinilla in campo hanno un attacco di alto livello che spinge a optare – nel caso della doppia chance – sull’1X, che è a quota 1.55 su William Hill che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Avramov, Pisano, Rossettini, Del Fabro, Murru, Dessena, Conti, Vecino, Cossu, Ibarbo, Pinilla.
LAZIO: Marchetti, Konko, Biava, Ciani, Radu, Gonzalez, Ledesma, Biglia, Keita, Klose, Lulic.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.55, William Hill)
UNDER (1.53, William Hill)
SEGNA GOL SQUADRA IN CASA (1.44, William Hill)
LIVORNO – BOLOGNA | domenica ore 15:00

Partita molto importante per Livorno e Bologna, due squadre che lottano per non retrocedere. Nelle ultime giornate nonostante la brutta sconfitta di domenica scorsa contro la Sampdoria il Livorno ha dato segnali di rinascita soprattutto a livello offensivo. Andrà migliorata la fase difensiva per riuscire a centrare la salvezza, visto che il Livorno subisce gol da 16 partite di campionato consecutive, attualmente la peggior serie negativa tra le squadre della Serie A. Di fronte però ci sarà un attacco scarso, peggiorato come nelle previsioni da quando è stato ceduto Diamanti. Nelle ultime quattro partite il Bologna non è riuscito a fare gol, ma uno contro la disastrosa difesa del Livorno potrebbe tornare a segnarlo. Potrebbe non bastare però, perché il Livorno ha molte più soluzioni nella fase offensiva. I tiri dalla distanza di Emerson e Greco, il senso del gol di Paulinho e Belfodil, calciatore promettente che nelle ultime due partite ha finalmente mostrato voglia di fare.

Probabili formazioni:
LIVORNO: Bardi, Ceccherini, Emerson, Coda, Mbaye, Benassi, Biagianti, Greco, Mesbah, Belfodil, Paulinho.
BOLOGNA: Curci, Antonsson, Natali, Mantovani, Kone, Perez, Khrin, Christodoulopoulos, Morleo, Cristaldo; Acquafresca.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.30, William Hill)
GOL (1.95, William Hill)
SASSUOLO – CATANIA | domenica ore 15:00

Potrebbe non bastare il ritorno di Di Francesco in panchina al posto di Malesani per salvare il Sassuolo, ma almeno questa squadra è tornata ad avere una sua precisa identità di gioco. Malesani trovandosi con una squadra nuova e con tanti calciatori che erano arrivati nel calciomercato invernale non è riuscito a gestire la situazione, e la colpa probabilmente più che sua è stata dei dirigenti che lo hanno scelto in un momento difficile. Il Sassuolo – nonostante l’assenza di Berardi, squalificato – ha un attacco competitivo con Sansone, Floccari e Floro Flores, sicuramente migliore di quello del Catania che in trasferta in questa stagione ha fatto solo due punti, tutti e due arrivati con pareggi per 0-0. In difesa senza Spolli e Rolin ci saranno Legrottaglie e Bellusci che in questa stagione hanno fatto più danni che altro.

Sassuolo favorito, la doppia chance interna è a quota 1.30 su William Hill.

Probabili formazioni:
SASSUOLO: Pegolo, Mendes, Cannavaro, Ariaudo, Longhi, Magnanelli, Biondini, Chibsah, Sansone, Floccari, Floro Flores.
CATANIA: Andujar, Peruzzi, Legrottaglie, Bellusci, Biraghi, Izco, Lodi, Rinaudo, Keko, Barrientos, Bergessio.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.30, William Hill)