Napoli-Roma è il posticipo delle 20.45

Serie A

Serie A

LAZIO – ATALANTA | domenica ore 15:00

La Lazio vincendo a Firenze nell’ultimo turno di campionato ha subito dimostrato di avere dimenticato in fretta la sfortunata eliminazione dall’Europa League e di avere le giuste ambizioni e la giusta voglia di fare bene in questo finale di campionato. Migliorare la classifica è possibile, servirà la continuità di rendimento che già Reja è riuscito a dare ai suoi. Dall’arrivo di Reja in panchina infatti la Lazio ha perso solo una partita su nove in campionato, con cinque vittorie in questo parziale.

L’Atalanta invece in trasferta proprio non riesce a fare punti, ma per fortuna di Colantuono in casa va benissimo e grazie ai punti conquistati a Bergamo la salvezza è ormai quasi al sicuro. L’Atalanta infatti ha vinto una sola volta in trasferta in questo campionato e ha fatto solo due punti nelle ultime nove partite giocate fuori casa.

L’Atalanta sarà priva dell’infortunato Cigarini, un’assenza non di poco conto visto che quando non c’è stato l’Atalanta ha sempre perso: 2-0 con la Fiorentina, 2-1 a Verona e 4-0 in casa contro il Parma.

La vittoria della Lazio è a quota 1.65 su Unibet che offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 25€).

Come probabile marcatore c’è Klose che finora ha segnato in casa cinque dei sei gol fatti in questo campionato.

Probabili formazioni:
LAZIO: Marchetti, Konko, Biava, Cana, Radu, Gonzalez, Onazi, Biglia, Candreva, Klose, Lulic.
ATALANTA: Consigli, Benalouane, Yepes, Stendardo, Brivio, Raimondi, Carmona, Baselli, Bonaventura, Moralez, Denis.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.65, Unibet)
KLOSE MARCATORE (2.25, William Hill)

PARMA – VERONA | domenica ore 15:00

Il Parma continua a migliorare la sua classifica, è salito a quota 14 risultati utili consecutivi e nelle ultime sette giornate Mirante è riuscito a mantenere la sua porta inviolata in cinque occasioni. L’avversario sarà il Verona, che contro il Bologna ha deluso. Il Verona non è in calo dal punto di vista fisico, il problema è stato affrontare una squadra chiusa in difesa senza avere più le geometrie e i passaggi precisi di Jorginho a centrocampo e senza lo squalificato Toni, punto di riferimento anche per i lanci lunghi dalla difesa.

Contro il Parma il Verona potrà fare invece il gioco che ultimamente gli è riuscito meglio, rispetto all’inizio della stagione quando la squadra di Mandorlini faceva risultato solo in trasferta, da qualche settimana è il contrario e sono arrivate tre vittorie nelle ultime quattro partite fuori casa. Vincere in casa del Parma che è al top della condizione fisica e anche mentale visto che in questo momento gli va tutto bene, sarà difficile, ma almeno un gol il Verona potrebbe segnarlo in una partita aperta tra due squadre che hanno un’ottima classifica.

Probabili formazioni:
PARMA: Mirante, Cassani, Paletta, Lucarelli, Biabiany, Gargano, Parolo, Marchionni, Molinaro, Cassano, Amauri.
VERONA: Rafael, Cacciatore, Maietta, Moras, Albertazzi, Romulo, Donadel, Hallfredsson, Iturbe, Toni, Gomez.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.80, William Hill)
OVER (1.90, William Hill)
SAMPDORIA – LIVORNO | domenica ore 15:00

L’allenatore della Sampdoria Miahjlovic ritrova Maxi Lopez – assente per squalifica nell’ultimo turno – e lo manderà in campo probabilmente fin dal primo minuto, come accadde nel derby vinto contro il Genoa. Con Maxi Lopez la Sampdoria aumenta il suo potenziale offensivo, e visto che fare gol al Livorno non è poi così difficile (il Livorno subisce consecutivamente gol da quindici partite di campionato), la squadra di Mihajlovic è favorita. Il Livorno ha fatto tre “over” nelle ultime tre partite in trasferta, probabilmente ci saranno parecchi gol anche stavolta e l’over 2.5 a quota 2.20 su William Hill è anche per questo motivo da provare.

Probabili formazioni:
SAMPDORIA: Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini, Palombo, Obiang, Gabbiadini, Soriano, Eder, Maxi Lopez.
LIVORNO: Bardi, Ceccherini, Emerson, Coda, Mbaye, Benassi, Biagianti, Greco, Mesbah, Belfodil, Paulinho.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.80, William Hill)
OVER (2.20, William Hill)
NAPOLI – ROMA | domenica ore 20:45

La Roma ha già perso di recente a Napoli in Coppa Italia e rischia anche stavolta una sconfitta, in una partita in cui i gol non dovrebbero mancare. La Roma sarà priva della copertura difensiva di De Rossi, che è squalificato, e ha qualche calciatore non in perfette condizioni fisiche come Strootman e Pjanic, mentre Gervinho nell’ultima partita contro l’Inter è tornato a essere un po’ troppo confusionario. Allo stesso tempo però non va dimenticato che la Roma è imbattuta da sette partite di campionato (cinque vittorie e due pareggi) e non ha subito gol in sei di queste partite. In generale, la Roma è la squadra che ha chiuso più partite senza subire reti in stagione nei cinque maggiori campionati europei (17). Non subire gol contro Callejon, Hamsik, Mertens e Higuain sarà però difficile, negli ultimi due precedenti in Coppa Italia la Roma non è riuscita a tenere la porta inviolata e probabilmente non ci riuscirà nemmeno in questa partita.

Allo stesso tempo i problemi difensivi del Napoli sono noti, la squadra di Benitez ha preso gol anche dal Livorno e nelle ultime partite non è riuscita ad andare oltre il pareggio.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è il pronostico più probabile in questa partita che vede il Napoli leggermente favorito.

Su Napoli-Roma su cui c’è un bonus speciale proposto da Unibet, bookmaker che ai nuovi registrati dà il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 25€). Puntando 20 euro su questa partita si riceverà un bonus da 10 euro da giocare su altre partite.

Probabili formazioni:
NAPOLI: Reina, Maggio, Fernandez, Albiol, Ghoulam, Inler, Jorginho, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.
ROMA: De Sanctis, Maicon, Benatia, Castan, Torosidis, Pjanic, Nainggolan, Strootman, Florenzi, Gervinho, Destro.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.28, Paddypower)
GOL (1.63, Unibet)