Alle 12.30 c’è Juventus-Fiorentina

Serie A

Serie A

JUVENTUS – FIORENTINA | domenica ore 12:30

L’ultima squadra capace di battere la Juventus in campionato è stata proprio la Fiorentina, lo scorso 20 ottobre con una clamorosa rimonta. Da allora la squadra di Conte ha vinto 16 partite concedendo agli avversari soltanto due pareggi ma in trasferta, mai allo Juventus Stadium dove finora ha sempre vinto contro tutti, e anche in modo facile contro avversari del calibro di Roma e Napoli.

Per la Fiorentina ripetere l’impresa della partita di andata sarà molto difficile, perché allora in campo c’era Giuseppe Rossi che adesso è infortunato, e la sua assenza si sta facendo sentire nonostante il ritorno di Mario Gomez che è ancora lontano dalla migliore condizione fisica. Come se non bastasse mancherà anche Borja Valero, e senza lo spagnolo in campo la Fiorentina non ha mai vinto. La squadra di Montella è in un periodo difficile del campionato e la conferma viene dai risultati, visto che ha fatto un solo punto nelle ultime tre giornate, e una sola vittoria nelle ultime sei. La vittoria della Juventus è a quota 1.38 su Unibet che offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 25€).

Attenzione anche al confronto sui cartellini gialli. La Fiorentina in questo momento si sente penalizzata dagli arbitri ed eventuali decisioni dubbie potrebbero fare innervosire ancora di più i viola.

Probabili formazioni:
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Marchisio, Pogba, Asamoah, Tevez, Llorente.
FIORENTINA: Neto, Diakitè, G.Rodriguez, Savic, Cuadrado, Aquilani, Pizarro, Anderson, Vargas, Gomez, Ilicic.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.38, Unibet)
2 (1X2 CARTELLINI GIALLI) (1.75, Paddypower)

BOLOGNA – SASSUOLO | domenica ore 15:00

Bologna-Sassuolo è una partita molto importante in zona retrocessione, e in Serie A le partite decisive nelle parti basse della classifica quando il finale di stagione si avvicina sono solitamente da segno “under”, perché si bada prima di tutto a non perdere e a non subire gol. Per Bologna e Sassuolo poi fare gol è un problema. Il Bologna ha perso nella manovra offensiva la fantasia di Diamanti, e infatti ha vinto solo una delle ultime nove partite di campionato e ha raccolto un solo punto nelle ultime tre giornate. I rossoblù inoltre non hanno fatto almeno un gol in tre delle ultime quattro partite in casa, e le assenze di Cristaldo e Kone non aiuteranno l’allenatore Ballardini.

Il Sassuolo se possibile sta messo peggio, ha perso le ultime sette partite di campionato, subendo in media due gol a partita in questo parziale. Inoltre domenica scorsa contro il Parma il Sassuolo ha mancato l’appuntamento con il gol per la dodicesima volta in questo campionato. In settimana è stato esonerato Malesani, al suo posto è stato ripreso Di Francesco che però dovrà fare a meno dei due giocatori che hanno fatto più gol in questa stagione nel Sassuolo e cioè Berardi e Zaza.

Il Bologna ha fatto otto “under” nelle ultime nove partite di Serie A giocate in casa, e anche stavolta l’under sembra molto probabile.

Probabili formazioni:
BOLOGNA: Curci, Antonsson, Natali, Cherubin, Garics, Perez, Khrin, Christodoulopoulos, Mantovani, Ibson, Bianchi.
SASSUOLO: Pegolo, Mendes, Cannavaro, Ariaudo, Gazzola, Magnanelli, Biondini, Chibsah, Longhi, Floccari, Floro Flores.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.32, Unibet)
UNDER (1.68, Unibet)
X (3.20, Unibet)
CHIEVO – GENOA | domenica ore 15:00

Il Chievo è da qualche anno a questa parte una squadra molto attenta in fase difensiva, e ancora di più dovrebbe farlo in questa partita. Corini infatti dovrà fare a meno di ben tre difensori titolari squalificati (Sardo, Dainelli e Cesar) e così per non esporre a troppi rischi l’inedita coppia di centrali formata da Canini e Bernardini giocherà probabilmente con il baricentro ancora più basso. Il problema del Chievo è fare gol e se non ci sarà dal primo minuto Thereau, alle prese con un problema al piede, le possibilità di una partita da “under” aumenteranno.

Il Genoa di Gasperini è in serie positiva da quattro partite (due vittorie e due pareggi) e fuori casa è imbattuto da tre partite. Il Genoa è una squadra da “under” (ne ha fatti quattro nelle ultime cinque partite di campionato), da quando è arrivato Gasperini in panchina è migliorato molto nella fase difensiva e quando gli avversari riescono comunque a tirare in porta c’è Perin che sta giocando un ottimo campionato tanto da meritare la convocazione in nazionale.

Under probabile, se ci saranno gol molto probabilmente uno lo farà Gilardino, che in carriera contro il Chievo ha già segnato dieci volte incluse due doppiette nelle ultime due partite.

Probabili formazioni:
CHIEVO: Agazzi, Frey, Canini, Bernardini, Rubin, Guana, Rigoni, Guarente, Hetemaj, Paloschi, Pellissier.
GENOA: Perin, Antonini, Portanova, Marchese, Motta, Sturaro, Matuzalem, Antonelli, Konatè, Gilardino, Sculli.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.53, William Hill)
GILARDINO MARCATORE (3.50, William Hill)
INTER – TORINO | domenica ore 15:00

L’Inter ha giocato molto bene all’Olimpico contro la Roma, soprattutto nel primo tempo, dimostrando una buona condizione fisica. La squadra di Mazzarri è in crescita ed è apparso in forma Icardi, che potrebbe risultare decisivo in questo finale di stagione. Nelle partite in casa all’Inter sono spesso mancate le alternative in attacco con Palacio lasciato troppo solo. Icardi potrà mettere in difficoltà la difesa del Torino che in questa occasione sarà priva dei due titolari (Glik e Bovo) fermi per squalifica.

Il Torino è in un momento di leggere flessione, ha vinto una sola partita nelle ultime cinque giornate, e ha subito due sconfitte senza riuscire a fare gol nelle ultime due partite.

L’Inter attacca molto bene sulle fasce, in questa stagione Nagatomo ha già fatto cinque gol mentre Jonathan è fermo a due gol, e molti altri li ha falliti per poco. La quota proposta per Jonathan primo marcatore è 17.00 su William Hill che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic, Rolando, Ranocchia, Campagnaro, Jonathan, Guarin, Cambiasso, Hernanes, Nagatomo, Icardi, Palacio.
TORINO: Padelli, Darmian, Rodriguez, Moretti, Basha, Vives, El Kaddouri, Kurtic, Farnerud, Cerci, Immobile.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.60, William Hill)
JONATHAN PRIMO MARCATORE (17.00, William Hill)
2 (1X2 CARTELLINI GIALLI) (1.75, Paddypower)