Le amichevoli internazionali di mercoledì sera

brasil2014

ROMANIA – ARGENTINA | mercoledì ore 20:00

L’Argentina ha un attacco fortissimo, il problema nelle partite contro altre nazionali di alto livello è quello di fare arrivare il pallone in attacco, perché al ct Sabella mancano calciatori forti in fase di impostazione sia in difesa che a centrocampo. L’ultimo grande regista nella storia dell’Argentina è stato Veron, in questo momento ci sono Gago e Mascherano che pur essendo ottimi giocatori non sono in grado di fare girare il pallone rapidamente. Basta però leggere i nomi degli attaccanti (Messi, Higuain e Aguero) per capire che contro la Romania, peggiorata nel rendimento negli ultimi anni, l’Argentina sia favorita e non di poco.

La vittoria dell’Argentina è a quota 1.44 su William Hill che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni
ROMANIA: Tatarusanu, Rus, Papp, Gardos, Rat, Pintilii, Torje, Tanase, Lazar, Marica, Stancu.
ARGENTINA: Sergio Romero, Pablo Zabaleta, Ezequiel Garay, Federico Fernández, Marcos Rojo, Fernando Gago, Javier Mascherano, Angel Di María, Lionel Messi, Gonzalo Higuaín, Sergio Agüero.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.44, Paddypower)
OVER (1.95, Paddypower)

AUSTRIA – URUGUAY | mercoledì ore 20:30

L’Austria è una nazionale in crescita, nel girone di qualificazione ai mondiali ha fatto bene soprattutto nelle partite giocate in casa, ha calciatori di buon livello in tutti i reparti: Dragovic in difesa, Alaba a centrocampo, Janko in attacco, senza dimenticare Fuchs e Harnik. L’Uruguay si è qualificato soltanto vincendo lo spareggio con la Giordania, non è più all’altezza della squadra capace di arrivare quarta ai mondiali del 2010 e di vincere poi la Coppa America. Forlan ha ormai una certa età, restano Suarez e Cavani ma l’attaccante del Psg sta recuperando da un infortunio e non sarà della partita.

Probabili formazioni
AUSTRIA: Robert Almer, György Garics, Sebastian Prödl, Aleksandar Dragovic, Christian Fuchs, Veli Kavlak, David Alaba, Martin Harnik, Zlatko Junuzovic, Marko Arnautovic, Marc Janko.
URUGUAY: Fernando Muslera, Maximiliano Pereira, Diego Lugano, Diego Godín, Jorge Fucile, Egidio Arévalo Ríos, Nicolás Lodeiro, Christian Stuani, Diego Forlán, Cristian Rodríguez, Luis Suárez.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
1X (1.80, William Hill)
GOL (1.80, William Hill)
GALLES – ISLANDA | mercoledì ore 20:45

Bale gioca nel Galles, non nell’Islanda. Già questo è un buon motivo per puntare sul Galles. Il ct Coleman ha detto che vuole fare giocare l’intera partita al suo calciatore più forte che nelle ultime partite della sua nazionale è stato spesso fuori per infortunio. In vista delle prossime partite ufficiali Coleman vuole che Bale diventi centrale nel gioco della sua nazionale, sfruttando al massimo le sue caratteristiche. Il Galles non è comunque solo Bale. C’è anche Ramsey – che salterà però per infortunio questa partita – e poi ci sono Williams in difesa e Allen a centrocampo.

L’Islanda ha buoni calciatori tra centrocampo e attacco, ci sono Bjarnason della Sampdoria, Gylfi Sigurdsson del Tottenham e Finnbogason, fromboliere dell’Hereenveen.

Probabili formazioni
GALLES: Hennessey, Gunter, Collins, Williams, Davis, Allen, Huws, Bale, Williams, Robson-Kanu, Vokes.
ISLANDA: Halldorssen, A. Skulason, R. Sigurdsson, Arnason, Olafur Skulason, Bjarnason, G. Sigurdsson, Gunnarsson, Gudmonsson, Finnbogason, Sigborsson.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.05, William Hill)
GOL (2.00, William Hill)
INGHILTERRA – DANIMARCA | mercoledì ore 21:00

Dopo due sconfitte consecutive contro Cile e Germania, l’Inghilterra cerca un risultato positivo contro la Danimarca, avversario più alla portata rispetto ai due precedenti. Hodgson dà fiducia in porta ad Hart che dopo un disastroso avvio di stagione è tornato a giocare su buoni livelli, promuove Baines come terzino sinistro e spera che Gerrard e Sturridge riescano anche in nazionale a fare bene come stanno facendo nel Liverpool. Sarà titolare anche Rooney. Sul piano fisico l’Inghilterra non dovrebbe avere problemi contro la Danimarca, e grazie ad una maggiore tecnica individuale – la Danimarca sarà pure priva del suo giocatore di maggiore talento, Eriksen – l’Inghilterra è favorita.

Probabili formazioni
INGHILTERRA: Hart, Johnson, Smalling, Cahill, Baines, Carrick, Gerrard, Oxlade-Chamberlain, Rooney, Lallana, Sturridge.
DANIMARCA: Andersen, Jacobsen, Bjelland, Agger, Kristensen, Poulsen, Kvist, Zimling, Kahlenberg, Bendtner, Krohn-Dehli.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.62, Paddypower)
FRANCIA – OLANDA | mercoledì ore 21:00

Francia e Olanda sono due nazionali che hanno parecchi campioni, anche se i risultati nei rispettivi gironi di qualificazione sono stati differenti. La Francia si è qualificata solo agli spareggi, perdendo tra l’altro 2-0 la partita di andata in Ucraina, l’Olanda invece come sempre accade nei gironi ha spesso vinto prendendo a pallate le avversarie e confermandosi squadra dal gol facile. Allo stesso tempo però l’Olanda non ha una difesa bene organizzata e contro le squadre forti in attacco soffre parecchio. Per questi motivi la partita tra Francia e Olanda – a maggior ragione trattandosi di una amichevole in cui non c’è l’assillo di fare risultato a tutti i costi – è da “gol” (entrambe le squadre segnano).

Probabili formazioni
FRANCIA: Lloris, Sagna, Varane, Koscielny, Digne, Matuidi, Pogba, Cabaye, Valbuena, Benzema, Griezmann.
OLANDA: Cillessen, van der Wiel, Blind, Janmaat, Martins Indi, Strootman, Klaasen, Robben, Sneijder, Promes, Van Persie.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1X (1.26, Paddypower)
GOL (1.83, Paddypower)
GERMANIA – CILE | mercoledì ore 20:45

Il Cile ha giocato bene nel girone sudamericano di qualificazione ai mondiali e ha vinto di recente con estrema facilità un’amichevole a Wembley contro l’Inghilterra, dimostrando di essere una nazionale forte che sa giocare bene a pallone. La Germania dovrà fare molta attenzione, la squadra di Low come al solito è forte nella fase offensiva, ma quando c’è da difendere contro calciatori veloci e abili negli inserimenti come Vidal, Edu Vargas e Alexis Sanchez, va in crisi. Per questo motivo in questa partita è meglio optare per le scommesse sui gol e lasciare perdere quelle sui segni “1X2”.

Probabili formazioni
GERMANIA: Neuer, Großkreutz, Mertesacker, J. Boateng, Schmelzer, Lahm, Schweinsteiger, M. Götze, Özil, Schürrle, Klose.
CILE: Herrera, Isla, Medel, M. Gonzalez, Mena, Silva, Aranguiz, Vidal, A. Sanchez, Valdivia, E. Vargas.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.66, Paddypower)
OVER (1.50, Paddypower)
BELGIO – COSTA D’AVORIO | mercoledì ore 20:45

È da ormai più di due anni che il veggente scrive della forza del Belgio, che infatti si è qualificato ai mondiali in cui potrebbe diventare una sorpresa. Si tratta di una nazionale che unisce grande forza fisica e abilità nel gioco aereo (Alderweireld, Kompany, Van Buyten, Vertonghen, Fellaini, Lukaku) alla tecnica individuale al di sopra della media di calciatori come Hazard e Mertens. In questa partita il ct Wilmots farà giocare solo una decina di minuti ad Hazard e mezzora a Lukaku, nella ripresa dovrebbe esserci spazio anche per il neoconvocato Nainggolan. Il Belgio potrebbe pagare la cattiva stagione di Fellaini e Witsel deludenti con Manchester United e Zenit, ma in casa ha le qualità per superare la Costa d’Avorio che ha il solito problema: potrebbe schierare fino a dieci attaccanti fortissimi, ma i difensori e i portieri affidabili sono una rarità.

Probabili formazioni
BELGIO: Courtois, Alderweireld, Kompany, Van Buyten, Vertonghen, Fellaini, Witsel, Chadli, De Bruyne, Mertens, Benteke.
COSTA D’AVORIO: Copa, Dja Djédjé, Kolo Touré, Zokora, Boka, Serey, Yaya Touré, Tioté, Gervinho, Kalou, Drogba.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.70, Paddypower)
GOL (1.72, Paddypower)