Grazie a te, Alessandro

Qui al veggente siamo veramente in pochi e capita di non avere neppure il tempo di leggere quello che ci scrivono gli utenti del blog, tra mail e commenti. Una parte sono i “geni” del giorno dopo, e quelli abbiamo imparato a riconoscerli dal primo rigo, così risparmiamo un sacco di tempo. Ma una parte molto grande è quella dei messaggi di lettori che ci seguono da tempo e a cui siamo molto affezionati noi per primi.

E dato che oggi non c’è moltissimo calcio di cui occuparci, abbiamo deciso di dare più spazio a un commento che stamattina ci ha commosso e ci ha anche riempito di grande orgoglio, per il gruppetto che siamo riusciti a mettere in piedi in quasi otto anni di blog, principalmente grazie al passaparola tra le persone (che – malgrado tutto e per fortuna – ancora si vedono e si abbracciano e bevono insieme una birra parlando delle partite del giorno prima, delle scommesse andate bene o andate male e chissenefrega).

Vorrei solo farvi i complimenti. Vi ho seguito molto in questi mesi per consiglio di un mio amico, che ora purtroppo non c’e piu . Volevo solo ringraziarvi anche da parte sua che con passione vi ha sempre seguito . Credo che sarebbe carino (se potete) dare il suo nome a una multipla fatta da voi . GRANDE ALESSANDRO E GRANDE IL VEGGENTE.

Grazie a te e ad Alessandro.
Urca se glielo diamo, il nome: la prossima è sua.

E grazie a tutti voi, come sempre.

Augh!