Fiorentina-Atalanta, Udinese-Chievo e Napoli-Milan

Serie A

Serie A

FIORENTINA – ATALANTA | sabato ore 18:00

La sconfitta in Coppa Italia a Udine di martedì ha confermato il periodo non positivo della Fiorentina, che sta risentendo dei troppi infortuni, soprattutto in attacco. Contro l’Atalanta c’è però la possibilità di tornare alla vittoria. Gli avversari hanno vinto 3-0 nello scorso turno contro il Napoli, un risultato esaltante che ha fatto fare un altro passo in avanti verso la salvezza.

L’Atalanta non arriverà a Firenze con un disperato bisogno di fare punti, cosa che in trasferta tra l’altro le capita raramente, visto che ha fatto un solo punto nelle ultime sette partite fuori casa di campionato, segnando appena due gol in questo parziale.

La Fiorentina ha fatto quattro vittorie e un pareggio nelle ultime cinque partite in casa, ed avrà a disposizione fin dal primo minuto Borja Valero e Cuadrado, con Ilicic e Matri in attacco.

La vittoria della Fiorentina è a quota 1.44 su William Hill, che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Neto, Diakitè, G.Rodriguez, Savic, Cuadrado, Anderson, Pizarro, Borja Valero, Vargas, Ilicic, Matri.
ATALANTA: Consigli, Benalouane, Stendardo, Lucchini, Del Grosso, Raimondi, Cigarini, Carmona, Bonaventura, Moralez, Denis.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.44, William Hill)

UDINESE – CHIEVO | sabato ore 18:00

Le vittorie contro Bologna e Fiorentina hanno ridato morale ed entusiasmo all’Udinese, che ha messo a posto la classifica ed è ad un passo dalla finale di Coppa Italia. Martedì ci sarà la semifinale di ritorno contro la Fiorentina, partita che potrebbe condizionare mentalmente i calciatori di Guidolin, che potrebbe fare un po’ di turn over proprio in vista del prossimo impegno dell’Artemio Franchi.

Probabilmente non sarà una bella partita, questa tra Udinese e Chievo. L’Udinese ama giocare in contropiede, cosa che sarà molto difficile contro il Chievo che si difende con tutti i calciatori tranne Paloschi e Therau e che spesso nel corso di questo campionato, nonostante la brutta posizione in classifica, è riuscito a tenere la porta inviolata.

L’Udinese ha perso cinque delle ultime sei partite di campionato giocate in casa, dopo che era rimasta imbattuta nelle precedenti 22 al Friuli. Il Chievo non vince da sette giornate (tre pareggi, quattro sconfitte), attualmente la striscia negativa più lunga tra le squadre che fanno parte della Serie A, e il Chievo non è mai riusciti a segnare più di un gol nelle ultime 11 trasferte di Serie A. Partita da “under” (meno di tre gol complessivi nel corso della partita), l’Udinese è leggermente favorita ma se vincerà probabilmente lo farà con un solo gol di scarto.

Probabili formazioni:
UDINESE: Scuffet, Heurtaux, Danilo, Domizzi, Basta, Badu, Lazzari, Pereyra, Gabriel Silva, Maicosuel, Di Natale.
CHIEVO: Puggioni, Bernardini, Canini, Cesar, Sardo, Bentivoglio, Rigoni, Hetemaj, Dramé, Paloschi, Thereau.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
UNDER (1.53, William Hill)
X con HANDICAP (-1.0) (3.40, William Hill)
NAPOLI – MILAN | sabato ore 20:45

La partita più bella del sabato e probabilmente quella in cui ci saranno più gol è Napoli-Milan. Il Napoli contro la Roma in Coppa Italia ha dimostrato di avere superato sul piano psicologico la sconfitta di Bergamo contro l’Atalanta e di essere squadra sempre in grado di fare un paio di gol, ma ha confermato tutti i suoi problemi difensivi.

Il Milan potrà approfittarne facendo almeno un gol, visto che torna anche Mario Balotelli, ma per fare risultato dovrebbe migliorare anche la sua fase difensiva e questo è un problema ben maggiore. Seedorf vuole insistere con il 4-2-3-1, che sarà ancora più offensivo con Taarabt in campo, calciatore non in grado di assicurare pressing in fase difensiva. Ci saranno Callejon, Hamsik, Mertens e Higuain da una parte contro Taarabt, Kakà, Robinho e Balotelli dall’altra. Non è dal numero di attaccanti che si capisce se ci saranno parecchi o pochi gol in una partita di calcio, ma le statistiche negative delle due difese fanno pensare all’over in una partita in cui è comunque il Napoli ad essere favorito.

Paddypower #risultato esatto, primo marcatore e parziale/finale se la partita finirà in pareggio. Il consiglio per provare a sfruttare questa promozione è quello di puntare sul 2-1 risultato esatto a quota 8.00.

Probabili formazioni:
NAPOLI: Reina, Maggio, Albiol, Fernandez, Ghoulam, Dzemaili, Jorginho, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.
MILAN: Abbiati, De Sciglio, Rami, Mexes, Emanuelson, De Jong, Essien, Taarabt, Kakà, Robinho, Balotelli.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.00, Paddypower)
GOL (1.56, Paddypower)
OVER (1.72, Paddypower)