Tottenham-Manchester City è il partitone di stasera

Premier League

Premier League

ASTON VILLA – WEST BROM | martedì ore 20:45

Aston Villa – West Bromwich è una partitaccia tra due squadre che non se la passano bene. L’Aston Villa ha vinto solo una delle ultime otto partite, il West Bromwich addirittura solo una delle ultime dodici e anche per questo ha cambiato allenatore, prendendo Pepe Mel – esonerato in questa stessa stagione dal Betis Siviglia nella Liga – che nella sua prima partita in panchina ha pareggiato 1-1 contro l’Everton. A preoccupare di più è il West Bromwich che in trasferta è a secco di vittorie nelle ultime otto partite e che non riusce a fare gol con regolarità. In attacco c’è Anelka, che ormai ha una certa età e non assicura più il rendimento dei bei tempi. In attacco sta messo molto meglio l’Aston Villa che ha Agbonlahor, il nazionale austriaco Weimann e soprattutto l’attaccante della nazionale belga Benteke che sembra essere finalmente tornato quello dell’anno scorso che faceva gol con grande costanza. Sul mercato è arrivato anche un terzino sinistro di qualità, l’ex Chelsea Bertrand.

La vittoria dell’Aston Villa è a quota 2.60 su William Hill che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
ASTON VILLA: Guzan, Bacuna, Vlaar, Clark, Bertrand, El Ahmadi, Westwood, Delph, Agbonlahor, Weimann, Benteke.
WEST BROM: Foster, Reid, Lugano, Olsson, Ridgewell, Brunt, Morrison, Yacob, Gera, Vydra, Anelka.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.60, William Hill)
OVER 1.5 (1.25, William Hill)

CHELSEA – WEST HAM | mercoledì ore 20:45

Il Chelsea ha vinto dieci delle ultime undici partite in casa di Premier League in questa stagione e pareggiata l’altra. Il binomio Stamford Bridge-José Mourinho si conferma infallibile. Il West Ham ha perso otto delle ultime dodici partite di campionato ed è stata presa a pallate dal Manchester City nelle semifinali di Capital One Cup in cui ha subito nove gol tra andata e ritorno. Il West Ham è scarso, l’allenatore Allardyce e la società lo hanno capito e hanno provato a rinforzarsi prendendo sul mercato due calciatori italiano, Nocerino e Borriello, con i quali a lungo termine dovrebbero riuscire ad evitare senza problemi la retrocessione. Anche perché in attacco è finalmente tornato Carroll, quello spilungone che un paio di anni fa il Liverpool ha comprato per 40 milioni di euro, una delle operazioni di mercato più fallimentari degli ultimi anni.

Il West Ham ha sempre fatto gol nelle ultime sei partite di Premier League, e ha perso col risultato di 3-1 già cinque volte nel corso di questa stagione. Un gol potrebbe anche farlo, e se ci riuscirà probabilmente lo segnerà proprio Andy Carroll. Un attaccante pagato 40 milioni di euro bancato a quota 6.50 come marcatore nel corso dei novanta minuti fa un certo effetto, come “clamoroso” ci sta. Perché Andy Carroll non vale 40 milioni di euro, ma non è un attaccante scarso.

Probabili formazioni:
CHELSEA: Cech, Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta, Ramires, David Luiz, Willian, Oscar, Hazard, Eto’o.
WEST HAM: Jaaskelainen, Tomkins, Rat, Johnson, Taylor, Nolan, Morrison, Diarra, Diame, J Cole, Carroll.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 + OVER (1.53, William Hill)
GOL (2.15, William Hill)
CARROLL MARCATORE (6.50, William Hill)
SUNDERLAND – STOKE CITY | mercoledì ore 20:45

In questa partita si sfidano la squadra che in casa ha il secondo peggiore rendimento del campionato e quella che ha il peggiore rendimento in trasferta. Il Sunderland però è in netta ripresa, da quando è stato esonerato Di Canio la crescita è stata lenta ma costante e due sole partite perse nelle ultime dodici giocate ne sono la conferma, senza dimenticare la qualificazione in finale di Capital One Cup. Ora l’obiettivo è la salvezza, e vincere questa partita sarebbe di grande importanza.

In base alle statistiche in questa partita non dovrebbero esserci parecchi gol. Il Sunderland ne ha fatti solo dodici in casa in questa stagione, lo Stoke appena otto in trasferta. Negli ultimi quattro precedenti tra queste due squadre ci sono stati in totale appena cinque gol segnati.

La vittoria del Sunderland è a quota 2.05 su William Hill che propone l’under 2.5 (non più di due gol segnati in totale nel corso della partita) a quota 1.60.

Probabili formazioni:
SUNDERLAND: Mannone, Bardsley, O’Shea, Brown, Alonso, Johnson, Cattermole, Ki, Colback, Borini, Fletcher.
STOKE CITY: Begovic, Cameron, Shawcross, Wilson, Pieters, Walters, Nzonzi, Ireland, Assaidi, Arnautovic, Crouch.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (2.05, William Hill)
UNDER (1.60, William Hill)
TOTTENHAM – MANCHESTER CITY | martedì ore 21:00

Da quando Sherwood ha sostituito Villas Boas come allenatore, il Tottenham ha cambiato modo di giocare. Ad inizio stagione il Tottenham è stata una squadra da “under”, ora invece è da “over”, tanto che ne ha fatti nove nelle ultime undici partite di campionato. Il Manchester City sta prendendo a pallate tutti gli avversari, fa gol con estrema facilità, e otto degli ultimi nove precedenti tra queste due squadra al White Hart Lane sono finite col segno “over”.

Il Tottenham ha fatto dieci gol nelle ultime quattro partite, Negredo e Aguero hanno fatto 35 gol in due finora tra campionato e coppe, in particolare l’attaccante argentino ha segnato tredici gol nelle ultime dodici partite di Premier League. La partita d’andata l’ha vinta 6-0 il City che però in casa vince sempre, in trasferta un po’ meno. Su questa partita conviene però mettere da parte i pronostici sui segni 1X2 e puntare sull’over.

Probabili formazioni:
TOTTENHAM: Lloris, Walker, Dawson, Chiriches, Rose, Bentaleb, Dembele, Sigurdsson, Eriksen, Lennon, Adebayor.
MANCHESTER CITY: Hart; Zabaleta, Kompany, Demichelis, Clichy; Toure, Fernandinho; Silva, Navas; Aguero, Negredo.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.50, William Hill)
OVER (1.53, Paddypower)