Coppa del Re: Athletic Bilbao-Atletico Madrid

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

In questi quarti di finale piuttosto bruttini di Coppa del Re c’è almeno una partita che vale la pena vedere, ed è quella di ritorno tra due squadre spagnole imbattibili in casa. Imbattibili nel senso che quest’anno in casa non le ha battute nessuno, appunto.

Liga e Segunda Divisiòn

ATHLETIC BILBAO – ATLETICO MADRID | ore 20:00

Ora, è vero che le avversarie erano Almeria, Valladolid e Osasuna – che tra le squadre più scarse della Liga se la giocano (e lì sì, c’è grande competizione) – ma è notevole che l’Athletic Bilbao abbia segnato 15 gol nelle ultime tre partite di campionato. Due di queste sono state giocate in casa, nel nuovo stadio San Mames la cui costruzione è terminata proprio all’inizio di questa stagione, e dove l’Athletic non ha ancora mai perso e ha ottenuto 29 dei suoi 42 punti complessivi in classifica. 29, esattamente come i punti ottenuti in casa dall’Atletico Madrid al Vicente Calderon, altro stadio noto per il fatto che di questi tempi uscire di lì con anche solo un punto è una specie di impresa da raccontare ai nipoti.

Che la squadra allenata da Valverde – tornato proprio quest’anno all’Athletic, dopo averci passato una vita, prima da giocatore e poi da allenatore – sia una squadra imbattibile in casa è noto; ma ultimamente l’Athletic ha cominciato a giocare molto bene anche in trasferta, dove il suo rendimento rimane significativamente peggiore (in un’ipotetica classifica che consideri solo i punti in trasferta sarebbe ottavo, mica quarto). Domenica scorsa la vittoria per 5-1 in casa dell’Osasuna è stata imbarazzante, e – stando alle parole di Susaeta, tra i migliori centrocampisti dell’Athletic – ha dato una grande fiducia sulle possibilità di passare il turno di Coppa del Re di stasera contro l’Atletico Madrid e accedere così alle semifinali. La settimana scorsa l’Atletico ha vinto per 1-0 al termine di una partita abbastanza difficile e ben giocata dall’Athletic, a cui poteva andare certamente peggio: quella di Susaeta è una fiducia legittima e ben motivata, anche perché l’Athletic Bilbao ha una lunga storia di vittorie in Coppa del Re (23 successi, è la squadra che ne ha vinte di più dopo il Barcellona), ma in un modo o nell’altro sono 30 anni che non riesce più a vincerla. E delle ultime nove partite di Coppa del Re giocate contro l’Atletico, l’Athletic ne ha vinta soltanto una.

Il punto è che l’Atletico tiene molto anche a questa competizione, e Simeone – stando a quanto dice Marca – manderà in campo una formazione fatta quasi tutta di titolari, un 4-4-2 copertissimo come sempre ma con Costa e Villa davanti pronti a segnare quel gol che probabilmente chiuderebbe la storia. Sia Simeone sia Valverde sono allenatori che curano moltissimo la tattica, e che preparano le partite con grande scrupolosità: potrebbe non uscirne una partita piena di gol, esattamente come all’andata, ma la necessità di far gol entro i 90 minuti da parte dell’Athletic potrebbe lasciare più spazio alle ripartenze dell’Atletico (che in verità costruisce il suo gioco diversamente, ma a seconda della partita cambia facilmente approccio tattico). Per questo motivo il “gol” rimane il pronostico più sensato, con l’Atletico che riesce a qualificarsi entro i 90 minuti, magari dopo una partita comunque difficile ma senza lasciarsi trascinare ai supplementari in una battaglia senza fine.

Probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO: Herrerin, Iraola, Gurpegi, Laporte, Balenziaga, Iturraspe, Rico, Susaeta, Ander, Munina, Aduriz.
ATLETICO MADRID: Courtois, Juanfran, Miranda, Godin, Luis, Sosa, Koke, Gabi, Garcia, Villa, Costa.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER 1,5 1° tempo (1.45, Tipico)
GOL (1.72, Paddy Power)
X (3.40, Tipico)
X + GOL (4.50, SportYES)