Cagliari-Juve, Verona-Napoli e Sassuolo-Milan

Serie A

Serie A

CAGLIARI – JUVENTUS | domenica ore 15:00

L’unico rischio per la Juventus è quello di sottovalutare il Cagliari dopo la bella vittoria sulla Roma col risultato di 3-0 che ha aumentato a otto i punti di vantaggio sulla seconda in classifica. Conte non è un allenatore che si accontenta, e c’è pure la possibilità di fare un altro record, quello delle undici vittorie consecutive mai riuscite alla Juventus in Serie A. Non sorprenderebbe però un avvio soft della Juventus, motivo per cui un pronostico buono per alzare la quota potrebbe essere quello relativo al maggiore numero di gol segnati dalla Juventus nel secondo tempo rispetto al primo.

Il Cagliari è imbattuto da sette giornate, ma non è andato oltre il pareggio in cinque di queste partite e si è indebolito nell’ultimo mese. Agazzi non è più il portiere titolare perché non ha trovato l’accordo con la società per il rinnovo del contratto, è stato venduto a centrocampo il forte Nainggolan. Resta però la forza dell’attacco formato da Ibarbo e Sau, due calciatori fortissimi in contropiede. La Juventus gioca con il baricentro molto alto, subisce pochi gol perché le poche volte che perde il pallone grazie al pressing riesce subito a riconquistarlo. Ma contro il Cagliari nelle occasioni in cui la squadra avversaria riuscirà a ripartire saranno dolori, perché Sau e Ibarbo (marcatore a quota 5.00 su Paddypower) sono velocissimi e un gol potrebbero farlo. La Juventus nelle ultime undici partite di campionato ha subito soltanto un gol, un po’ di appagamento può starci e non va dimenticato che il mese di gennaio fu il peggiore l’anno scorso per la Juventus.

Su # – che offre ai nuovi registrati # – la vittoria della Juventus con il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 3.25.

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Adan, Pisano, Rossettini, Astori, Murru, Dessena, Conti, Ekdal, Cossu, Sau, Ibarbo.
JUVENTUS: Buffon, Caceres, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Pogba, Pirlo, Vidal, Asamoah, Tevez, Llorente.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (2.00, Paddypower)
JUVENTUS VINCE IL SECONDO TEMPO (1.74, Paddypower)

VERONA – NAPOLI | domenica ore 15:00

Verona-Napoli è il partitone della domenica pomeriggio, probabilmente il Bentegodi sarà lo stadio in cui saranno segnati più gol.

Il Verona in casa ha vinto otto partite su nove e ha fatto 19 gol – solo nella partita persa contro il Chievo è rimasto a secco, nelle altre otto ne ha fatti sempre almeno due a partita – e ha ottenuto dieci punti nelle ultime quattro giornate di campionato tra casa e trasferta. Il Napoli ha alternato una vittoria a un pareggio nelle ultime cinque giornate di Serie A, riuscendo a non subire gol solo domenica scorsa contro la Sampdoria, pur rischiando di prenderlo in più occasioni. La squadra di Benitez deve migliorare molto in fase difensiva, e ha bisogno anche di prendere qualche difensore forte in sede di calciomercato. Continua poi a pesare l’assenza del portiere titolare Reina, anche stavolta tra i pali dovrebbe esserci il giovane Rafael che non è il massimo della sicurezza.

Il “gol” è a quota 1.52 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana).

Pochi dubbi sul fatto che sarà il Napoli ad avere maggiore possesso palla e a fare la partita.

Probabili formazioni:
VERONA: Rafael, Cacciatore, Maietta, Moras, Agostini, Romulo, Jorginho, Halfredsson, Iturbe, Toni, Martinho.
NAPOLI: Rafael, Maggio, Albiol, Fernandez, Armero, Dzemaili, Inler, Callejon, Pandev, Mertens, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 2-3
GOL (1.52, Paddypower)
OVER (1.60, Paddypower)
NAPOLI POSSESSO PALLA (1.40, Paddypower)
SASSUOLO – MILAN | domenica ore 20:45

La vittoria per 4-0 contro l’Atalanta è stata bugiarda, il Milan sul risultato di 1-0 ha sofferto parecchio e avrebbe meritato di subire almeno un gol. Però ha dimostrato finalmente di sapere superare le difficoltà e così ancora una volta gennaio potrebbe essere il mese della rinascita per una squadra che con Allegri ha sempre ottenuto i migliori risultati nella seconda parte di stagione. I nuovi arrivati Rami e Honda danno delle alternative ad Allegri, anche se le note positive sono state Emanuelson nel ruolo di terzino sinistro – mai ha giocato così bene da quando è al Milan – e il giovane Cristante a centrocampo. Poi c’è Kakà che contro le squadre di bassa classifica è sempre stato decisivo finora e Balotelli che stavolta sarà titolare fin dal primo minuto.

Non ci sono molti motivi per puntare sul Sassuolo, che ha perso le ultime quattro partite di campionato senza riuscire a fare gol. La squadra di Di Francesco poi è quella che ha ottenuto meno punti in casa in questa Serie A, sette in otto partite.

Probabili formazioni:
SASSUOLO: Pegolo, Antei, Ariaudo, Mantovani, Gazzola, Magnanelli, Marrone, Longhi, Berardi, Zaza, Ziegler.
MILAN: Abbiati, De Sciglio, Zapata, Bonera, Emanuelson, Cristante, Montolivo, De Jong, Kakà, Robinho, Balotelli.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.73, Paddypower)
OVER (1.72, Paddypower)
BALOTELLI MARCATORE (2.00, Paddypower)