Chievo-Cagliari e Fiorentina-Livorno

Serie A

Serie A

CHIEVO – CAGLIARI | domenica ore 15:00

La prima partita di Serie A del 2014 sarà Chievo-Cagliari. Il Cagliari avrebbe preferito forse un altro avversario per iniziare l’anno, perché contro il Chievo ha una pessima tradizione recente. Il Chievo ha perso solo una delle ultime nove partite di Serie A giocate contro con il Cagliari, e ne ha vinte quattro. Il Cagliari non fatto gol negli ultimi quattro precedenti contro il Chievo in campionato (due sconfitte per 0-2 e due pareggi per zero a zero e più in generale non ha mai vinto in casa del Chievo in Serie A: cinque pareggi e tre sconfitte, con appena quattro gol segnati.

Il Chievo ha bisogno di un risultato positivo dopo le ultime due sconfitte che hanno interrotto la serie positiva di quattro vittorie (tre in campionato, una in Coppa Italia) combaciate con l’arrivo di Corini in panchina al posto di Sannino. Il Cagliari oltre alla tradizione negativa e alla mancanza di vittorie in trasferta (quattro pareggi e quattro sconfitte) deve fare i conti anche con le voci di mercato che disturbano parecchi giocatori. Dopo Agazzi – già in rotta con la società – il presidente Cellino stavolta pare intenzionato a cedere qualcuno dei suoi giocatori più forti, molto probabilmente Astori che non dovrebbe giocare questa partita. Anche Nainggolan potrebbe essere ceduto. Un altro motivo per credere nella doppia chance interna (vittoria del Chievo o pareggio), in una partita in cui dovrebbero vedersi pochi gol: il Chievo ha mantenuto la porta inviolata in cinque degli ultimi sette precedenti contro il Cagliari, il Cagliari ha fatto sei “under” nelle ultime sette partite in trasferta, e negli ultimi cinque precedenti tra queste due squadre c’è sempre stato il segno “under”.

Se ci sarà qualche gol, molto probabilmente uno potrebbe farlo Thereau. L’attaccante francese ha fatto gol in tre delle ultime quattro giornate di Serie A e il Cagliari è la squadra di Serie A a cui ha fatto più gol in carriera: tre gol in cinque partite.

Probabili formazioni:
CHIEVO: Puggioni, Frey, Dainelli, Cesar, Dramè, Radovanovic, Rigoni, Hetemaj, Estigarribia, Thereau, Sestu.
CAGLIARI: Avramov, Pisano, Rossettini, Astori, Murru, Ekdal, Conti, Nainggolan, Cossu, Pinilla, Sau.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.57, #)
1X (1.31, #)
THEREAU MARCATORE (3.00, Paddypower)

FIORENTINA – LIVORNO | domenica ore 18:00

La Fiorentina ha la possibilità di raggiungere momentaneamente il Napoli in terza posizioni, e ci sono buone probabilità che ci riesca. Perché gioca in casa, dove ha vinto già cinque partite tra cui quella contro la Juventus, e ha segnato già 19 gol, e perché gioca contro il Livorno, che è una squadra di bassa classifica. Le partite contro le squadre deboli la Fiorentina le ha vinte tutte, è venuta finora a mancare in rendimento – Juventus esclusa – solo contro le squadre più in alto in classifica: Roma, Napoli e Inter.

Il Livorno è la peggiore squadra dell’ultimo periodo, ha fatto un solo punto nelle ultime sei giornate di campionato, in cui ha sempre subito almeno due gol. Il Livorno ha perso le ultime sei trasferte di campionato, senza riuscire a fare gol nelle ultime cinque.

La Fiorentina è favorita e molto probabilmente vincerà segnando parecchi gol, almeno uno dei quali potrebbe farlo Giuseppe Rossi, che è il capocannoniere del campionato e ha fatto sempre gol nelle ultime cinque partite di campionato giocate in casa (otto gol in totale).

Su # – che offre ai nuovi registrati # – è possibile giocare anche le “combo bet”. La vittoria della Fiorentina con “over 2.5” è a quota 1.85.

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Neto, Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual, Aquilani, Ambrosini, Borja Valero, Cuadrado, Rossi, Ilicic.
LIVORNO: Bardi, Mbaye, Valentini, Rinaudo, Ceccherini, Schiattarella, Luci, Benassi, Duncan, Greco, Paulinho.

PROBABILE RISULTATO: 3-1
1 (1.35, #)
OVER (1.70, #)
1 + OVER (1.85, #)
ROSSI MARCATORE (3.00, Paddypower)