Atalanta-Juve, Sampdoria-Parma e Verona-Lazio

Serie A

Serie A

ATALANTA – JUVENTUS | domenica ore 15:00

Otto partite consecutive senza subire gol sono parecchi anche per la Juventus, che è la squadra più forte di questo campionato e che probabilmente vincerà lo scudetto per il terzo anno consecutivo. L’Atalanta non è una squadra forte in attacco, non ha una manovra di gioco di ottimo livello, ma riesce spesso a concretizzare al massimo le poche occasioni che ha grazie al senso del gol di Denis formidabile nel gioco aereo. Basterà per fare gol?

I precedenti tra le due squadre non sono positivi per l’Atalanta che non vince da 17 partite di Serie A con la Juventus: 15 vittorie dei bianconeri in questo parziale, inclusi quelli nelle ultime sei partite. L’Atalanta ha fatto solo due punti nelle ultime quattro giornate, e ha vinto soltanto una volta nelle ultime otto partite. La squadra di Colantuono è comunque imbattuta in casa da cinque partite, ed è in casa che dà il meglio sul piano dell’intensità di gioco e dell’aggressività, e ne servirà parecchia per fermare questa Juventus.

Proprio per questi motivo un pronostico affidabile potrebbe essere quello relativo alle ammonizioni. L’Atalanta è una squadra molto fallosa e se vorrà competere con la Juventus dovrà essere anche “scorretta”, ricorrendo spesso al fallo tattico.

Il segno “1” nel testa a testa sui cartellini gialli è a quota 1.66 su Paddypower

Probabili formazioni:
ATALANTA: Consigli, Scaloni, Stendardo, Migliaccio, Brivio, Kone, Carmona, Cigarini, Bonaventura, Moralez, Denis.
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah, Tevez, Llorente.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.45, Paddypower)
1 (1X2 CARTELLINI GIALLI) (1.66, Paddypower)

SAMPDORIA – PARMA | domenica ore 15:00

La Sampdoria è imbattuta in campionato da quando in panchina è arrivato Sinisa Mihajlovic: due pareggi nelle prime due partite contro Lazio e Inter seguiti da due vittorie. La Sampdoria gioca in modo diverso rispetto a quando c’era Delio Rossi, è un calcio più offensivo e anche aggressivo, la squadra ha mostrato carattere e voglia di fare. Il Parma è squadra sempre difficile da battere, ma nell’ultima partita in casa contro il Cagliari ha giocato male e rischiato a più riprese di perdere. In trasferta ultimamente ha giocato meglio vincendo a Napoli e pareggiando a San Siro contro l’Inter 3-3, ma stavolta mancherà Cassano fondamentale per sfruttare la velocità nelle ripartenze di Biabiany e Sansone.

La Sampdoria parte per questo motivo leggermente favorita.

Probabili formazioni:
SAMPDORIA: Da Costa, Rodriguez, Mustafi, Gastaldello, Costa, Palombo, Renan, Eder, Krsticic, Soriano, Pozzi.
PARMA: Mirante, Cassani, Mendes, Lucarelli, Gobbi, Acquah, Marchionni, Parolo, Biabiany, Palladino, Sansone.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1X (1.38, Paddypower)
VERONA – LAZIO | domenica ore 15:00

Verona – Lazio potrebbe essere la partita più divertente e spettacolare tra quelle in programma domenica pomeriggio alle 15. Il Verona in casa ha vinto sette partite su otto e soltanto in una occasione non è riuscito a fare gol, contro il Chievo. Escluso il derby il Verona in casa ha sempre fatto almeno due gol a partita, la Lazio – che con Klose in campo ritrova sempre efficacia in attacco – ha fatto sei “gol” su otto partite giocate in trasferta, e una di queste due in cui il “gol” non è arrivato è stato il derby.

Nella Lazio mancherà Hernanes, ma per come sta giocando attualmente il centrocampista brasiliano forse è una buona notizia. Il 4-3-3 di Petkovic potrebbe mettere in difficoltà sulle fasce il Verona, che però ha parecchie alternative in attacco per fare gol alla difesa della Lazio spesso in difficoltà nel corso di questa stagione.

Il “gol” è a quota 1.66 su Paddypower.

L’ottimo rendimento del Verona in casa e i precedenti (la Lazio ha vinto solo due volte su 18 in casa del Verona in Serie A) consigliano di puntare in alternativa sulla doppia chance interna.

Probabili formazioni:
VERONA: Rafael, Cacciatore, Moras, Maietta, Agostini, Romulo, Jorginho, Hallfredsson, Iturbe, Toni, Gomez
LAZIO: Marchetti, Konko, Biava, Cana, Cavanda, Onazi, Biglia, Ederson, Candreva, Klose, Lulic.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.66, Paddypower)
1X (1.52, Paddypower)