Chievo-Samp, Udinese-Torino e Parma-Cagliari

Serie A

Serie A

CHIEVO – SAMPDORIA | domenica ore 15:00

Da quando ha cambiato allenatore, il Chievo ha sempre vinto. Merito della bravura di Corini e anche di un po’ di fortuna. Il Chievo nelle ultime cinque giornate ha fatto 11 punti, meno solo della Juventus (15). Nonostante i recenti risultati positivi il Chievo resta la squadra col rendimento peggiore in casa in questo campionato, con soltanto sette punti conquistati. La Sampdoria – che su sedici precedenti ha perso solo due volte in serie A contro il Chievo – ha quindi buoni motivi per credere in un risultato positivo, visto che anche la squadra blucerchiata col cambio di allenatore – Mihajlovic ha sostituito Delio Rossi – ha migliorato i suoi risultati, due pareggi contro Lazio e Inter e poi la vittoria sul Catania.

La Sampdoria subisce gol in trasferta da 11 partite consecutive di campionato, ed è una squadra che dà il meglio nei secondi tempi, visto che nove degli ultimi 10 gol segnati sono arrivati nel secondo parziale di gioco. I cinque “under” nelle ultime sei partite del Chievo e i tre “under” su tre partite della Sampdoria con Mihajlovic allenatore fanno pensare al possibile segno “under”, anche se la serie di cinque partite senza subire gol del Chievo – la più lunga della sua storia in Serie A – potrebbe interrompersi.

Il segno “under 2.5″ è a quota 1.50 su #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair che che rimborsa ai nuovi utenti che si registrano al sito la prima scommessa fino a 50 euro.

Probabili formazioni:
CHIEVO: Puggioni, Frey, Dainelli, Cesar, Pamic, Radovanovic, Rigoni, Hetemaj, Estigarribia, Thereau, Paloschi.
SAMPDORIA: Da Costa, De Silvestri, Mustafi, Gastaldello, Regini, Palombo, Obiang, Gabbiadini, Krsticic, Eder, Pozzi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
UNDER (1.50, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
X (3.20, Paddypower)

UDINESE – TORINO | domenica ore 15:00

Nell’ultima partita di campionato – pur senza Muriel e Di Natale infortunati –, l’Udinese contro il Napoli ha fatto tre gol, tanti quanti ne aveva fatti in tutto nelle precedenti sette giornate. È ancora presto per dire che l’Udinese ha risolto i suoi problemi offensivi, ma il ritorno in campo di Di Natale, l’ottimo rendimento di Bruno Fernandes e la vivacità che potrebbe dare anche a partita iniziata Nicolas Lopez sono indizi di un possibile gol segnato dall’Udinese al Torino, che pure in fase difensiva non è certo impeccabile, soprattutto in trasferta. La squadra di Ventura ha vinto solo una delle ultime 15 partite giocate in trasferta in campionato e ha sempre subito gol in queste partite. Un altro motivo per credere in un possibile gol dell’Udinese è dato dalle statistiche sulle cosìdette palle inattive (tipo calci di punizioni e caldi d’angolo). L’Udinese è la squadra che in Serie A ha segnato più gol su palla inattiva il Torino quella che ne ha subiti di più.

Ci sono parecchie statistiche negative per il Torino, che però sta giocando benissimo soprattutto in fase offensiva e ha El Kaddouri, Cerci e Immobile in un ottimo stato di forma. Nelle ultime sei giornate di campionato il Torino ha sempre fatto almeno un gol a partita, 11 in totale.

Su Paddypower – che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana) – il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota

Probabili formazioni:
UDINESE: Brkic, Naldo, Danilo, Hertaux, Basta, Allan, Lazzari, Gabriel Silva, Pereyra, Bruno Fernandes, Di Natale.
TORINO: Padelli, Darmian, Glik, Moretti, Vives, Basha, Farnerud, Pasquale, El Kaddouri, Cerci, Immobile.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.72, Paddypower)
PARMA – CAGLIARI | domenica ore 15:00

Il calcio è strano. Il Cagliari nelle ultime giornate non ha giocato bene, eppure ha fatto più risultati positivi rispetto a quando nei turni precedenti pur dando il massimo raccoglieva pochi punti. Due vittorie in casa arrivate negli ultimi minuti contro Torino e Genoa hanno dato sei punti molto importanti per la classifica. Questa trasferta di Parma però sarà molto difficile, senza Conti squalificato e gli infortunati Pinilla e Ibarbo. Il Parma che ha pareggiato 3-3 a Milano contro l’Inter ha confermato di essere in grande forma, di avere Parolo e Cassano in stato di grazia e in attacco l’aiuto di Sansone che ha ormai sostituito l’inconsistente Amauri nella formazione titolare. La velocità di Sansone e Biabiany, grazie ai passaggi in profondità di Cassano, può creare problemi a qualsiasi difesa. Il problema per il Parma è la difesa, che ha sempre subito gol nelle ultime sette partite giocate in casa. Basterà il ritorno di Paletta per migliorare?

La vittoria del Parma è a quota 1.80 su Paddypower.

Probabili formazioni:
PARMA: Mirante, Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi, Acquah, Marchionni, Munari, Biabiany, Cassano, N.Sansone.
CAGLIARI: Avramov, Pisano, Rossettini, Astori, Avelar, Dessena, Nainggolan, Ekdal, Cossu, Nenè, Sau.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.80, Paddypower)