Verona-Atalanta, Torino-Lazio e Inter-Parma

Serie A

Serie A

VERONA – ATALANTA | domenica ore 15:00

Prima o poi un periodo sfortunato e privo di risultati positivi doveva arrivare per il Verona. Tre sconfitte consecutive a cui va aggiunta la brutta prova in Coppa Italia contro la Sampdoria, che ha confermato i limiti in difesa di questa squadra che però quando attacca sa essere sempre pericolosa. L’allenatore Mandorlini ha già passato periodi negativi nella sua esperienza sulla panchina del Verona, e avrà modo di trovare i giusti consigli per i suoi giocatori. La classifica è ancora ottima, sarà importante prima di tutto non perdere questa partita contro l’Atalanta, anche se il Verona ha la qualità per vincere. In casa il Verona ha vinto sei partite su sette mentre l’Atalanta in trasferta ha perso sei partite su sette. Già questi semplici dati statistici indicano la favorita per questa partita. Prima della sconfitta nel derby col Chievo, il Verona aveva vinto tutte le precedenti sei partite giocate al Bentegodi, segnando sempre almeno due gol a partita. L’Atalanta – che ha subito gol in tutte le ultime sette partite giocate – ha parecchi problemi di formazione, ha mezza difesa fuori (Raimondi, Yepes, Bellini, Del Grosso e Stendardo) e Cigarini squalificato. L’assenza del centrocampista, unico giocatore in grado di fare passaggi precisi a centrocampo, potrebbe pesare perché in sua assenza l’Atalanta forse non riuscirà a ripartire con continuità, e questo alla lunga potrebbe incidere negativamente sulla tenuta della difesa come avvenuto contro la Roma, quando nel finale tutti i giocatori erano cotti.

Come al solito l’Atalanta farà partita difensiva, non badando al possesso palla ma a verticalizzare appena ce ne sarà l’occasione, sfruttando al massimo i calci piazzati che gli avversari concederanno. Col Verona padrone del gioco e in costante proiezione offensiva è probabile un maggior numero di ammonizioni nei confronti dell’Atalanta, squadra molto fallosa.

La vittoria del Verona è a quota 1.95 su #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair che che rimborsa ai nuovi utenti che si registrano al sito la prima scommessa fino a 50 euro.

Probabili formazioni:
VERONA: Rafael, Romulo, Moras, Maietta, Agostini, Jorginho, Donati, Halfredsson, Iturbe, Toni, Martinho.
ATALANTA: Consigli, Brivio, Cazzola, Lucchini, Canini, Brivio, Kone, Carmona, Baselli, Bonaventura, Livaja, Denis.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.95, #&bid=8621″ target=”_blank” >Betfair)
1 (1X2 POSSESSO PALLA) (1.50, Eurobet)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (1.95, Paddypower)

TORINO – LAZIO | domenica ore 15:00

Il Torino sta giocando benissimo, Ventura si conferma allenatore di alto profilo. Ad inizio campionato ha deciso di cambiare modulo e di passare alla difesa a tre, ha avuto ragione perché la sua squadra sta facendo divertire i tifosi, peccato per i troppi gol subiti che ne hanno limitato il rendimento, anche per colpa a volte delle incertezze del portiere Padelli. Il Torino gioca bene e il suo calciatore più forte, Cerci, è al massimo. La Lazio gioca male e il suo calciatore più forte, Hernanes, è al minimo. Mai da quando è arrivato in Italia Hernanes ha avuto un rendimento così deludente, se a questo si aggiunge che Klose è infortunato una partita sì e l’altra pure si capisce come per la Lazio questo sarà un campionato molto difficile, anche perché la posizione dell’allenatore Petkovic è sempre in bilico. Il solo Candreva non basta più, anche Lulic sembra involuto rispetto alla scorsa stagione e la difesa non ha mai convinto, non tanto per la sua organizzazione quanto per il valore dei singoli. Se il Torino non commetterà errori di ingenuità potrà vincere questa partita, la Lazio è in emergenza pure in attacco dove Keita – giovane molto forte – non è in perfette condizioni fisiche. La Lazio in trasferta non ha mai vinto in questa stagione e ha sempre subito almeno un gol.

Su Paddypower – che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana) – è possibile giocare le “combo bets” su questa partita. La vittoria del Torino + “over 2.5” è a quota 4.20.

Probabili formazioni:
TORINO: Padelli, Glik, Rodriguez, Moretti, Darmian, Vives, Farnerud, D’Ambrosio, El Kaddouri, Cerci, Immobile.
LAZIO: Marchetti, Konko, Novaretti, Cana, Pereirinha, Ledesma, Candreva, Onazi, Ederson, Lulic, Floccari.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 + OVER (4.20, Paddypower)
1X (1.32, Paddypower)
INTER – PARMA | domenica ore 20:45

Non sarà una partita facile da vincere per l’Inter, questa contro il Parma. Nelle ultime giornate l’Inter ha dimostrato di avere perso continuità nel suo rendimento, i gol subiti da Sampdoria e Trapani in settimana non hanno fatto piacere a Mazzarri e l’Inter dovrà fare molta attenzione alle ripartenze degli avversari che giocheranno con Sansone e Biabiany in avanti pronti a ricevere i passaggi in profondità di Cassano. Il Parma potrebbe provare a ripetere la partita fatta dalla Roma a San Siro, con Cassano nelle vesti di Totti e Sansone e Biabiany a sfruttare gli spazi lasciati dalla difesa dell’Inter come fecero Gervinho e Florenzi. Un gol subito forse l’Inter deve metterlo in conto, ma ha la qualità per farne due al Parma che in fase difensiva in questo campionato non ha mai brillato. Il Parma è tra le squadre più fallose e sanzionate con cartellini gialli del campionato di Serie A, un pronostico di base per questa partita potrebbe essere il maggior numero di ammonizioni del Parma rispetto all’Inter.

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic, Campagnaro, Rolando, J. Jesus, Jonathan, Taider, Cambiasso, Alvarez, Zanetti, Guarin, Palacio.
PARMA: Mirante, Cassani, Paletta, Lucarelli, Gobbi, Marchionni, Gargano, Parolo, Biabiany, Cassano, N.Sansone.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.72, Paddypower)
GOL (1.60, Paddypower)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (1.80, Paddypower)