Brasileirao, stasera c’è l’ultima giornata

Campionato brasiliano

Campionato brasiliano

ATLETICO PARANAENSE – VASCO DA GAMA | domenica 20:00

Una partita da dentro o fuori. E se un pareggio consentirebbe all’Atletico PR di rimanere nelle prime quattro posizioni che, al Vasco il punto potrebbe servire a poco. Deve giocare per vincere, altrimenti la retrocessione sarà certa e anche una vittoria potrebbe non bastare. Il rendimento del Vasco in trasferta non è brillante, ha subito ben 33 gol e non vince da una vita. L’Atletico PR invece davanti ai suoi tifosi dà sempre qualcosa in più, lo dicono anche le 5 vittorie consecutive ottenute nell’ultimo periodo. Insomma, sembra più facile che l’Atletico vada in Libertadores. Per il Vasco la retrocessione sembra davvero vicina.

Probabili formazioni
ATLETICO PARANAENSE: Léo, Manoel, Luiz Alberto, Juninho; Deivid, João Paulo, Paulo Baier, Everton; Marcelo, Ederson.
VASCO DA GAMA: Alessandro, Fagner, Jomar, Cris, Yotún; Abuda, Wendel, Pedro Ken; Marlone, Thalles, Edmilson.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.90, William Hill)
BAHIA – FLUMINENSE | domenica 20:00

Il Bahia grazie alle tre ultime vittorie consecutive è riuscito ad arrivare a quota 48 punti, garantendosi un altro anno di Brasileirao. Squadra tranquilla quella di casa, che ospita una Fluminense con l’acqua alla gola. Qui i numeri non contano, la squadra di Fred – assente per gran parte della stagione e anche in questa partita decisiva – deve assolutamente vincere e sperare che le altre avversarie per la salvezza non facciano altrettanto. Altrimenti per i campioni in carica – incredibile ma vero – sarà serie B.

Probabili formazioni
BAHIA: Marcelo Lomba; Rafael Miranda, Titi, Demerson, Raul; Feijão, Fahel, Anderson Talisca, Marquinhos; William Barbio, Fernandão.
FLUMINENSE: Diego Cavalieri, Igor Julião, Gum, Leandro Euzébio, Wellington Silva; Edinho, Jean, Wagner; Biro Biro, Kennedy, Rafael Sobis.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
2 (1.70, William Hill)

GOIAS – SANTOS | domenica 20:00

Le ultime due sconfitte consecutive hanno complicato la corsa del Goias verso la G4. Adesso il vantaggio sul Botafogo è di appena un punto. L’ultima partita però gli dà sicuramente una mano, visto che il Santos – che pure nell’ultimo periodo ha dimostrato di essere una squadra tutt’altro che in vacanza – è già salvo da un pezzo e che non dovrebbe fare la partita della vita. Il Goias, tra l’altro, in casa ultimamente ha sempre vinto: ecco perché parte favorito, raggiungerebbe davanti ai suoi tifosi uno storico traguardo. Il quarto posto non darebbe la sicurezza della Coppa Libertadores, il Goias dovrebbe poi sperare nella sconfitta del Ponte Preta nella finale di Coppa Sudamericana contro il Lanus, con gli argentini comunque favoriti.

Probabili formazioni
GOIAS: Renan; Vitor, Ernando, Rodrigo, William Matheus; Amaral, Dudu Cearense, Hugo, Eduardo Sasha, Renan Oliveira; Walter.
SANTOS: Aranha; Cicinho, Gustavo Henrique, Durval, Eugenio Mena; Alison, Arouca, Cícero, Montillo; Geuvânio, Thiago Ribeiro.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.55, William Hill)
PORTUGUESA – GREMIO | domenica 22:30

La Libertadores l’ha già conquistata il Gremio, visto a 64 punti al massimo potrebbe essere raggiunto dall’Atletico PR. La squadra ospite ha il secondo miglior rendimento esterno del campionato – 24 punti conquistati –, ma non riesce a fare un exploit da diverso tempo. La Portuguesa ha 47 punti, gli basta fare un piccolo passo avanti per arrivare a 48 e tirarsi fuori da ogni possibile problema. Il pareggio, insomma, alla fine soddisferebbe tutti perché il Gremio sarebbe sicuramente secondo in classifica.

Probabili formazioni
PORTUGUESA: Lauro; Luis Ricardo, Valdomiro, Lima, Rogério; Ferdinando, Willian Arão, Moisés, Wanderson, Diogo, Gilberto.
GREMIO: Dida; Pará, Bressan, Rhodolfo, Alex Telles; Souza, Ramiro, Zé Roberto; Vargas, Kleber, Barcos.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.00, William Hill)

Altri pronostici:
Atletico MG – Vitoria GOL (1.80, William Hill)
Botafogo – Criciuma 1X (1.12, William Hill)
Internacional-Ponte Preta 1 (1.30, William Hill)
Sao Paulo-Coritiba X2 (1.36, William Hill)