West Ham, fare gol al Liverpool sarà difficile

Premier League

Premier League

MANCHESTER UNITED – NEWCASTLE | sabato ore 13:45

La sorpresa tra Manchester United ed Everton poteva starci, il veggente aveva pronosticato un “clamoroso” pareggio, l’Everton ha addirittura vinto. Tutti contro Moyes, Moyes ha le ore contate sulle panchina del Manchester United? No, in casa Manchester United le cose non vanno così, anche Ferguson ha dovuto aspettare un po’ di anni prima di vincere qualcosa, anche se non aveva da subito una squadra competitiva come questa. Non va però dimenticato che il Manchester United ha già ottenuto la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League e che prima di questa partita aveva fatto dodici risultati utili consecutivi. La partita contro l’Everton è stata avvincente, tutte e due le squadre potevano vincerla, l’Everton ha avuto più fortuna in zona gol rispetto al Manchester che ha preso un palo e una traversa. Il problema per il Manchester United sarà la squalifica di Rooney, se come probabile mancherà anche Van Persie vincere contro il Newcastle diventerà molto complicato. Anche perché la difesa del Manchester ha dimostrato di essere poco solida nel corso della stagione, ha subito gol in casa da Stoke, Southampton e West Brom, e il Newcastle ha giocatori forti in attacco come Remy e anche abili nel tiro dalla distanza come Tiote e Cabaye. Il gol è a quota 1.65 su # che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€). L’alternativa è il gol di Van Persie a 1.65, molto meglio della vittoria del Manchester United a 1.53. Perché se il Manchester United vincerà, probabilmente lo farà per i gol del fromboliere olandese.

Probabili formazioni
MANCHESTER UNITED: De Gea, Rafael, Vidic, Smalling, Evra, Valencia, Fellaini, Giggs, Kagawa, Welbeck, Hernandez.
NEWCASTLE: Krul, Debuchy, Williamson, Coloccini, Santon, Sissoko, Tiote, Cabaye, Gouffran, Shola Ameobi, Remy.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
GOL (1.65, #)
LIVERPOOL – WEST HAM | sabato ore 16:00

Il veggente nel turno infrasettimanale di Premier League aveva pronosticato Suarez marcatore, l’attaccante del Liverpool ha fatto quattro gol, uno più bello dell’altro, anzi il primo è stato il più bello di tutti. Assente Sturridge, Suarez è diventato l’unico attaccante di ruolo e ha dimostrato di saperci fare anche da solo. Chi proprio non riesce a fare gol è il West Ham, imbarazzanti i tentativi di fare gol negli ultimi minuti di partita contro il Crystal Palace che pure non ha la migliore difesa della Premier League.

Il West Ham ha fatto 12 gol su 14 partite, Suarez da solo di gol ne ha fatti 13. L’allenatore Sam Allardyce è noto per i suoi schemi di gioco ultradifensivi: l’attuale formazione di fatto è un 4-6-0, con la conseguenza che il West Ham fa un sacco di possesso palla ma non tira in porta quasi mai, e l’assenza di Andy Carroll – che è tornato ad allenarsi con il gruppo ma che ormai non tornerà in campo prima del 2014 – continua a pesare moltissimo. Il West Ham difficilmente farà un gol, però potrebbe essere più tosto del previsto in difesa, e servirà un’altra giocata di Suarez al Liverpool per fare gol contro il muro della difesa del West Ham. Per questo motivo, considerate le quote molto basse per la vittoria del Liverpool, vanno bene anche alternative come “under 1.5 primo tempo” – visto che per il Liverpool non sarà facile sbloccare subito la partita, e “segna gol squadra ospite no” perché in questo momento è difficile pensare come il West Ham possa segnare, anche contro una difesa non perfetta come quella del Liverpool.

Probabili formazioni
LIVERPOOL: Mignolet, Johnson, Agger, Skrtel, Flanagan, Lucas, Gerrard, Henderson, Sterling, Coutinho, Suarez.
WEST HAM: Jaaskelainen, Demel, Tomkins, Collins, McCartney, Jarvis, Diame, Noble, Downing, Nolan, Maiga.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.30, #)
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.60, #)
SEGNA GOL SQUADRA OSPITE NO (1.95, #)

SOUTHAMPTON – MANCHESTER CITY | sabato ore 16:00

La classifica del Southampton è stata ottima anche per troppo tempo rispetto al reale valore della squadra. Pochettino sta facendo un ottimo lavoro e ci sono tanti giocatori forti nel Southampton, ma non c’è una rosa in grado di giocare ad alto ritmo e ad alti livelli con continuità di rendimento per tutto il campionato, e il turno infrasettimanale è arrivato probabilmente nel momento sbagliato. Il gioco di Pochettino basato sul pressing richiede un’ottima forma fisica che al momento manca al Southampton, e lo hanno confermato i tre gol subiti in casa contro l’Aston Villa e più in generale gli otto presi nelle ultime tre partite. Il Manchester City ha giocato benissimo contro il West Brom, è tornato in squadra il migliore difensore Kompany e i due giocatori più decisivi della squadra – Yaya Tourè e Aguero – in questo momento vanno a mille. Se non sono in giornata negativa, i giocatori del City possono prendere a pallate quelli del Southampton e ricandidarsi per le prime posizioni in questo incerto campionato di Premier League.

Probabili formazioni:
SOUTHAMPTON: Gazzaniga, Clyne, Yoshida, Lovren, Shaw, Wanyama, S. Davis, Lallana, Rodriguez, Osvaldo, Lambert.
MANCHESTER CITY: Pantilimon, Zabaleta, Kompany, Demichelis, Kolarov, Fernandinho, Yaya Toure, Navas, Nasri, Aguero, Dzeko.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.75, #)
OVER (1.70, #)
STOKE CITY – CHELSEA | sabato ore 16:00

Il cambio di allenatore, con Mark Hughes scelto ad inizio stagione al posto di Pulis, ha portato ad un cambio tattico radicale nello Stoke City. Lo Stoke è stata la squadra col minore possesso palla dell’ultima Premier League. Pulis puntava sul lancio lungo, sui calci piazzati e addirittura sulle rimesse laterali per sfruttare l’abilità nel gioco aereo dei suoi giocatori, e a volte metteva in difficoltà anche squadre forti, mai però il Chelsea che ha vinto 10 degli ultimi 12 precedenti contro lo Stokes. Hughes ha cambiato modo di giocare dello Stoke, che fa più possesso palla. I risultati finora non sono stati entusiasmanti, giocare così può essere utile contro altre squadre di basso livello, è invece una sorta di auto-condanna se vai ad affrontare squadre come il Chelsea che sul piano tattico e tecnico sono superiori. Provare a fare la manovra invece che difendere contro una squadra contro il Chelsea è sbagliato, ma la sensazione è che andrà così e che Mourinho potrà approfittarne grazie anche all’ottimo stato di forma di Lampard e Hazard.

Probabili formazioni:
STOKE CITY: Begovic, Cameron, Shawcross, Wilson, Pieters, Arnautovic, Nzonzi, Whelan, Adam, Assaidi, Crouch.
CHELSEA: Cech, Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta, Ramires, Lampard, Willian, Mata, Hazard, Torres.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (1.61, #)