Ligue 1: il PSG torna a Reims, 266 giorni dopo

Ligue 1 e 2

Ligue 1 e 2

REIMS – PSG | ore 17:00

Lo scorso 2 marzo, il Paris Saint Germain è stato battuto per 1-0 sul campo del Reims. Quella è stata l’ultima sconfitta per il club della capitale francese, che da allora ha giocato trentatré partite ufficiali senza perderne alcuna. Il 17 aprile, in realtà, è arrivato un k.o. ai rigori contro l’Evian in Coppa di Francia, ma per gli statistici conta il risultato dei tempi regolamentari, e cioè un pareggio per 1-1. Oggi, a 266 giorni di distanza, il PSG torna a Reims: stavolta potrebbe andare diversamente, visto che Blanc guida una squadra in fiducia e ha il gruppo al completo. Cavani, però, è rientrato tardi dai suoi impegni con la nazionale: ecco perché potrebbe partire dalla panchina.

Probabili formazioni:
REIMS: Agassa, Mandi, Tacalfred, Weber, Signorino, Krychowiak, Devaux, Oniangué, Fortes, De Préville, Ayité.
PSG: Sirigu, Jallet, Alex, Thiago Silva, Digne, Rabiot, Verratti, Matuidi, Pastore, Lucas, Ibrahimovic.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
PRONOSTICO: 2 (1.55 su Tipico)

LIONE – VALENCIENNES | ore 20:00

Il Lione aveva vinto le prime due partite di questo campionato, ma poi è stato eliminato dai playoff di Champions League per mano della Real Sociedad ed è entrato in una crisi durata circa due mesi. Di recente, però, la squadra allenata da Garde ha mostrato segnali di risveglio: nelle ultime due giornate di Ligue 1, infatti, ha ottenuto altrettante vittorie, contro Guingamp e Saint Etienne. Un nuovo successo potrebbe arrivare nel match con il Valenciennes, formazione che è terzultima in classifica ed è dunque impelagata nella lotta per evitare la retrocessione. Uno dei motivi di interesse del match è il ritorno in campo di Vercoutre, portiere del Lione, reduce da sette mesi di stop per un infortunio ad un ginocchio.

Probabili formazioni:
LIONE: Vercoutre, M. Lopes, Bisevac, Umtiti, Bedimo, Malbranque, Gonalons, Fofana, Gourcuff, Lacazette, Gomis.
VALENCIENNES: Penneteau, Mater, Angoua, Kagelmacher, Néry, Da Silva, Doumbia, Ducourtioux, Dossevi, Pujol, Melikson.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
PRONOSTICO: 1 (1.60 su #)
MONTPELLIER – GUINGAMP | ore 20:00

Il titolo nazionale conquistato due stagioni fa è già un ricordo lontanissimo per il Montpellier, che ora si ritrova addirittura in zona retrocessione: quintultimo posto in classifica, soltanto cinque punti di margine sulla terzultima, l’appuntamento con la vittoria che manca da un mese e mezzo. La formazione guidata da Fernandez, in particolare, sta avendo problemi a livello offensivo: ha realizzato soltanto due gol nelle ultime quattro giornate. Il Guingamp, dal canto suo, è andato a segno appena tre volte fuori casa in questo campionato: oggi, peraltro, non potrà contare sul suo miglior attaccante, Yatabaré, alle prese con problemi fisici. L’opzione “under”, insomma, appare interessante.

Probabili formazioni:
MONTPELLIER: Jourdren, Congré, Hilton, El Kaoutari, Tiéné, Saïhi, Stambouli, Camara, Cabella, Sanson, Montano.
GUINGAMP: Ndy Assembe, Lévêque, Kerbrat, Sorbon, Lemaître, Beauvue, Atik, Sankharé, Giresse, Mandanne, Douniama.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
PRONOSTICO: UNDER (1.65 su Eurobet)