Uruguay e Messico vincenti contro Giordania e Nuova Zelanda?

brasil2014

GIORDANIA – URUGUAY | mercoledì ore 16:00

La Giordania non ha mai giocato i mondiali, battendo l’Uruguay nello spareggio si qualificherebbe per la prima volta e così i giocatori daranno tutto per cercare di fare questo miracolo che li farebbe entrare di diritto nella storia calcistica di questa nazione. La differenza a livello tecnico tra le due squadre è evidente, la Giordania non ha calciatori forti conosciuti nel mondo, l’Uruguay ha Cavani e Suarez giusto per dirne due. La Giordania nel suo girone di qualificazione ha perso 6-0 contro il Giappone e 4-0 contro l’Australia, le due nazionali più forti che ha affrontato ultimamente. In casa però non ha mai fatto brutte figure, e l’Uruguay non dovrà commettere l’errore di sentirsi già qualificato. L’allenatore Tabarez pare intenzionato a schierare Lodeiro più tre attaccanti per vincere con parecchi gol di scarto già questa partita di andata. Non sempre però schierare tanti attaccanti vuole dire fare più gol, l’Uruguay non ha giocatori bravi – a parte Lodeiro – nell’ultimo passaggio e nemmeno in fase di manovra, contro una squadra ben chiusa in difesa che punterà tutto sull’agonismo come farà la Giordania potrebbe trovare delle difficoltà, soprattutto nel primo tempo. Alla lunga la migliore preparazione fisica dell’Uruguay verrà fuori e sulla vittoria della nazionale sudamericana ci sono pochi dubbi, chi vuole però la quota ad effetto può sperare nell’ottimo approccio alla partita della Giordania e puntare sull’X primo tempo oppure sul più fattibile under 1.5 primo tempo a quota 1.43 su # che dà ai nuovi registrati #. Sempre su # è possibile giocare le “combo bet” su questa partita: il 2 + “no gol” è a quota 1.55.

L’Uruguay potrebbe fare valere la sua maggiore esperienza e preparazione fisica nella ripresa, e l’over 1.5 secondo tempo a quota 2.00 su Paddypower sembra la scelta migliore. Come possibile marcatore, in partite di questo tipo in cui i difensori avversari lasciano pochi spazi, ha più possibilità di fare gol per le sue caratteristiche di gioco Suarez, più abile di Cavani nel tiro dalla distanza, nel gol da opportunista, su calcio di punizione, e poi è rigorista della squadra. La quota per Suarez marcatore è 1.85 su Paddypower che accredita 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana).

Probabili formazioni:
GIORDANIA: Ahmed Nawwas, Anas Bani Yaseen, Mohammad Ali, Oday Zahran Mohammad, Al Dumeiri, Hassan Abdel Fattah, Saeed Al Murjan, Khalil Baniateyah, Shadi Abu Hashhash, Ahmad Hayel, Mosab Al Laham.
URUGUAY: Silva, Maximiliano Pereira, Lugano, Godín, Cáceres, Arévalo Ríos, Lodeiro, Rodríguez, Stuani, Suárez, Cavani.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
UNDER 1.5 PRIMO TEMPO (1.43, #)
OVER 1.5 SECONDO TEMPO (2.00, Paddypower)
2 + NO GOL (1.55, #)
SUAREZ MARCATORE (1.85, Paddypower)

MESSICO – NUOVA ZELANDA | mercoledì ore 21:30

Il Messico ha rischiato di rimanere fuori dai mondiali, adesso ha la possibilità di qualificarsi grazie allo spareggio non impossibile contro la Nuova Zelanda. Il Messico dopo una pessima Confederations Cup ha giocato male anche le ultime partite di qualificazione ai mondiali e per questo motivo è stato esonerato il ct José Manuel de la Torre. Al suo posto è stato preso Miguel Herrera che ha fatto subito delle scelte drastiche, tenendo fuori dai convocati tutti i calciatori europei più forti e cioè Hernández, Giovani Dos Santos, Vela e Guardado. Herrera ha convocato quasi tutta la sua ex squadra di club, l’America, e si affiderà ai suoi giocatori per vincere questa partita contro la Nuova Zelanda, nazionale che rispetto a quella che pareggiò ai mondiali del 2010 non ha più Nelsen in difesa ma lo stesso coraggio e la stessa voglia di lottare e andare oltre i propri limiti tecnici. Sarà partita combattuta, Messico favorito anche perché gioca in casa ma non sarà una vittoria facile.

Probabili formazioni:
MESSICO: Corona, Layún, Márquez, Rodríguez, Valenzuela, Aguilar, Peña, Montes, Medina, Jiménez, Peralta.
NUOVA ZELANDA: Moss, Vicelich, Myers, Sigmund, Smith, Faisi, Hogg, Iniga, Rojas, Muri, Jeremy Brockie.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.18, #)
No GOL (1.55, #)