Fiorentina-Sampdoria e Juventus-Napoli

Serie A

Serie A

FIORENTINA – SAMPDORIA | domenica ore 20:45

Attaccare fino al 93′ in Romania per vincere la partita contro il Pandurii e ottenere la qualificazione. La Fiorentina ha una mentalità vincente e sta giocando benissimo, Cuadrado è incontenibile, Borja Valero è uno dei migliori centrocampisti della Serie A per rendimento e Giuseppe Rossi è il giocatore che ha fatto più gol in campionato. La Sampdoria giocherà questa partita senza due difensori titolati – Gastaldello e Costa –, è riuscita a perdere in casa contro il Sassuolo e probabilmente dovrà fare a meno anche del suo migliore attaccante, Gabbiadini. La Sampdoria, contando anche lo scorso campionato, ha vinto solo una delle ultime 14 trasferte, a Livorno, segnando due gol su calcio di rigore di cui uno al 96′. La panchina di Delio Rossi è in bilico, e vista la sosta per le nazionali in caso di sconfitta l’esonero sarebbe molto probabile.

La vittoria della Fiorentina è a quota 1.37 su # che dà ai nuovi registrati #.

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Neto, Savic, Tomovic, Rodriguez, Pasqual, Aquilani, Borja Valero, Mati Fernandez, Cuadrado, Rossi, Joaquin.
SAMPDORIA: Da Costa, Mustafi, Palombo, Regini, De Silvestri, Obiang, Krsticic, Renan, Gavazzi, Pozzi, Eder.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.37, #)
ROSSI MARCATORE (1.90, Paddypower)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (1.66, Paddypower)

JUVENTUS – NAPOLI | domenica ore 20:45

La Juventus ha vinto le ultime tre partite in campionato senza subire gol, gol che invece ha preso (due) dal Real Madrid in Champions League, contro cui ha comunque pareggiato, un punto che permette alla squadra di Antonio Conte di credere ancora nella qualificazione agli ottavi di finale. Il Napoli pure ha vinto le ultime tre partite di Serie A, e ha vinto anche in Champions 3-2 contro il Marsiglia. I due gol subiti da una squadra non certo eccezionale in attacco come il Marsiglia, e quello subito nell’ultima partita di campionato contro il Catania sono però un allarme per la fase difensiva del Napoli. Fernandez difficilmente sarà in grado di fronteggiare lo scatenato Tevez e Llorente che finalmente sta facendo vedere il suo valore e la sua capacità di fare gol. Sul piano tattico Benitez come contro la Fiorentina potrebbe decidere di dare campo agli avversari per colpire in contropiede. L’importante sarà andare in pressing su Pirlo e difendere bene sugli esterni. Se la Juventus gioca con il baricentro molto avanzato come ha fatto contro il Real Madrid e il Napoli è abile a riconquistare palla a centrocampo, può fare davvero male con la velocità di Mertens e Insigne, con Higuain perfetto a fare i giusti movimenti per favorire le incursioni dei compagni, Hamsik compreso.

Il “gol” è il pronostico base, ma visto che Paddypower #primo marcatore e risultato in caso di pareggio, per chi gioca con questo bookmaker il consiglio è di provare la sorpresa, e cioè la vittoria per 2-1 del Napoli.

Probabili formazioni:
JUVENTUS: Buffon, Barzagli, Bonucci, Ogbonna, Isla, Vidal, Pirlo, Pogba, Asamoah, Tevez, Llorente.
NAPOLI: Reina, Maggio, Fernandez, Albiol, Armero, Inler, Behrami, Insigne, Hamsik, Mertens, Higuain.

PROBABILE RISULTATO: 1-2
GOL (1.66, Paddypower)
X2 (2.20, Paddypower)