Il Napoli vince, la Juventus forse no

Serie A

Serie A

PARMA – JUVENTUS | sabato ore 18:00

Conte alla fine della partita contro il Catania era molto felice perché per la seconda volta di fila la Juventus non ha subito gol, ed era importante per ridare fiducia ad una difesa che ad inizio stagione ha subito troppi gol. Non basta però per essere sicuri che contro il Parma la Juventus non subirà gol, perché Bonucci sarà tenuto a riposo – ma visto quello che ha combinato col Catania non si sa se sia un bene o un male – e Buffon è sempre un punto interrogativo. E, soprattutto, il Parma in questo momento ha un attacco che gira soprattutto quando gioca in casa, dove ha vinto tutte e tre le ultime partite giocate segnando complessivamente dieci gol. Dall’altra parte c’è la Juventus che va a segno da 23 partite di campionato consecutive, attualmente la striscia più lunga in Serie A, e così il “gol” (entrambe le squadre segnano) appare molto probabile.

La Juventus farà il suo solito gioco, farà tanto possesso palla e proverà a giocare con la difesa alta e facendo pressing già con gli attaccanti. Il problema è che lascerà spazio per le ripartenze, e già l’anno scorso Sansone fece un gol in contropiede sfruttando un lancio lungo di Paletta. Stavolta a fare gli assist ci sarà Cassano, che sa mettere i compagni davanti al portiere come pochi altri in Serie A. In velocità potrebbe risultare molto pericoloso Biabiany, e proprio l’accoppiata Cassano-Biabiany potrebbe fare passare un brutto pomeriggio alla difesa della Juventus.

Il pareggio è a quota 3.60 su Paddypower che accredita 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana) e che questa settimana rimborsa ogni scommessa multipla 1X2 sulle partite di Serie A (di almeno quattro partite) persa per un solo pronostico sbagliato.

Il Parma è la seconda squadra con più ammonizioni in Serie A, nel testa a testa sui cartellini gialli c’è da scegliere il segno “1” a quota 1.80.

Probabili formazioni:
PARMA: Mirante, Cassani, Felipe, Lucarelli, Biabiany, Gargano, Marchionni, Parolo, Gobbi, Cassano, Amauri.
JUVENTUS: Buffon, Ogbonna, Barzagli, Chiellini, Padoin, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah, Tevez, Giovinco.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.66, Paddypower)
X (3.60, Paddypower)
1 (1X2 AMMONIZIONI) (1.80, Paddypower)
BIABIANY PRIMO MARCATORE (11.00, Paddypower)

MILAN – FIORENTINA | sabato ore 20:45

Il Milan subisce parecchi gol di testa, quello di Ciani è stato l’ultimo di una lunga serie. E così la prima cosa che viene in mente per questa partita è che la Fiorentina – organizzatissima sui calci piazzati – un gol di testa potrebbe farlo, e chissà potrebbe essere l’ex di turno Ambrosini a realizzarlo, visto che proprio di testa è il più forte della Fiorentina insieme a Gonzalo Rodriguez. Ambrosini primo marcatore è a quota 19.00 su Le assenze di Cuadrado squalificato e di Pizarro saranno però molto pesanti nell’economia del gioco della squadra allenata da Montella. A questo giro la Fiorentina potrebbe cedere il possesso del pallone agli avversari, senza Pizarro Montella dovrà un po’ cambiare i suoi piani, e contro il Milan che fa enorme fatica in difesa potrebbe puntare di più sul contropiede. Il possesso palla Milan a quota 1.70 è da provare in una partita in cui tutte e due le squadre dovrebbero fare gol.

Probabili formazioni:
MILAN: Gabriel, Abate, Zaccardo, Zapata, Constant, Montolivo, De Jong, Muntari, Birsa, Balotelli, Kakà.
FIORENTINA: Neto, Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual, Aquilani, Ambrosini, Borja Valero, Joaquin, Rossi, Vargas.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
GOL (1.56, Paddypower)
POSSESSO PALLA MILAN (1.70, Paddypower)
AMBROSINI PRIMO MARCATORE (19.00, #)
NAPOLI – CATANIA | sabato ore 20:45

Al Napoli ultimamente gira tutto bene, rigore negato a Cuadrado incluso nella lista, al Catania proprio no. Gioca male, e però ci si mette pure la sfortuna e basta leggere la liste dei giocatori indisponibili per questa partita: Spolli, Bellusci, Monzon, Peruzzi, Boateng, Barrientos, Plasil, Bergessio e Rolin. Un disastro, il Napoli giocherà con massima concentrazione, Benitez dopo il pareggio contro il Sassuolo ha detto che situazioni di quel tipo non si verificheranno più.

Anche i precedenti tra queste due squadre sono a senso unico: il Napoli ha vinto nove delle ultime dieci partite al San Paolo contro il Catania, pareggiando l’altra, e in nove dei 12 precedenti il Catania non è riuscito a segnare. Probabilmente non lo farà nemmeno stasera, visto che la squadra di Benitez ha subito un solo gol nelle cinque partite di Serie A giocate al San Paolo, e il Catania ha il peggiore attacco del campionato con appena sei gol segnati.

Probabili formazioni:
NAPOLI: Reina, Mesto, Albiol, Fernandez, Armero, Dzemaili, Behrami, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain.
CATANIA: Andujar, Alvarez, Legrottaglie, Gyomber, Izco, Almiron, Tachtsidis, Biraghi, Keko, Maxi Lopez, Castro.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.25, Paddypower)
NO GOL (1.72, Paddypower)