Livorno-Atalanta, Lazio-Genoa e Samp-Sassuolo

Serie A

Serie A

LIVORNO – ATALANTA | domenica ore 12:30

Il Livorno ha fatto tre gol contro il Torino, in una partita molto strana in cui si è trovato sotto di due gol dopo venti minuti ma è riuscito ad avere la forza di rimontare sfiorando addirittura la vittoria. Col rientro di Siligardi in attacco il Livorno ha una valida opzione in più in attacco, soprattutto sui calci piazzati e sui tiri dalla distanza dove è molto pericoloso anche Emerson, e lo si è capito anche mercoledì. L’Atalanta però ha una organizzazione difensiva molto migliore di quella del Torino, e nonostante la pesante assenza di Stendardo dovrebbe riuscire a contenere le offensive del Livorno.

Il Livorno non vince da sette partite di campionato (tre pareggi, quattro sconfitte) ed ha subito almeno un gol in tutte le ultime sei (sei gol subiti nelle ultime tre partite giocate in casa). La difesa nonostante le ottime parate di Bardi non è il massimo, e un gol subito contro l’Atalanta sempre brava a sfruttare l’abilità nel gioco aereo di Denis va messo in conto. Per l’Atalanta – che hanno perso sei delle ultime sette partite di campionato giocate in trasferta, vincendo l’altra a Verona contro il Chievo – anche un pareggio andrebbe più che bene.

Il pareggio è a quota 3.60 su Paddypower che accredita 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana) e che questa settimana rimborsa ogni scommessa multipla 1X2 sulle partite di Serie A (di almeno quattro partite) persa per un solo pronostico sbagliato.

L’Atalanta, dopo il Chievo, è la squadra di Serie A che fa meno possesso palla. E visto che giocando in casa sarà il Livorno a dovere fare la partita, il segno “1” nel testa a testa sul possesso palla è da provare.

Probabili formazioni:
LIVORNO: Bardi, Coda, Rinaudo, Ceccherini, Piccini, Greco, Emerson, Luci, Mbaye, Paulinho, Siligardi.
ATALANTA: Consigli, Nica, Canini, Yepes, Del Grosso, Raimondi, Cigarini, Carmona, Moralez, Livaja, Denis

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.72, Paddypower)
X (3.20, Paddypower)
1 (1X2 POSSESSO PALLA) (2.00, Paddypower)

LAZIO – GENOA | domenica ore 15:00

La Lazio ha perso una sola volta nelle ultime sei giornate, 1-2 a Bergamo con l’Atalanta: due le vittorie e tre i pareggi in questo parziale. I quattro punti nelle ultime due giornate hanno ridato morale e assestato la panchina di Petkovic, importante è stato soprattutto il rientro a tempo pieno di Klose in attacco, in attesa di ritrovare il miglior Hernanes. Il Genoa ha vinto in settimana contro il Parma in casa, tre punti fondamentali per la classifica che permettono alla squadra di Gasperini di affrontare questa partita con maggiore tranquillità. Sarà però molto difficile per il Genoa uscire imbattuti dall’Olimpico. I biancocelesti hanno vinto sei delle ultime sette partite di campionato giocate in casa, pareggiando l’altro. In queste sette gare interne hanno inoltre subito soltanto due gol. Nelle quattro partite giocate in trasferta dal Genoa, escludendo il derby con la Sampdoria vinto 3-0, il Genoa ha segnato solo una volta restando a secco in tre partite.

Il Genoa è una delle cinque squadre a cui Klose non ha ancora segnato: Klose marcatore è a quota 2.00 su Paddypower.

Probabili formazioni:
LAZIO: Marchetti, Cavanda, Ciani, Radu, Pereirinha, Hernanes, Ledesma, Onazi, Candreva, Klose, Felipe Anderson.
GENOA: Perin, Antonini, Portanova, Manfredini, Marchese, Centurion, Matuzalem, Biondini, Kucka, Antonelli, Gilardino.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
1 (1.57, Paddypower)
KLOSE MARCATORE (2.00, Paddypower)
SAMPDORIA – SASSUOLO | domenica ore 15:00

Il Sassuolo pur giocando una buona partita e attaccando anche in dieci uomini contro undici, ha perso 1-2 in casa con l’Udinese. La società ha però grande fiducia in Di Francesco, servirà in futuro maggiore cattiveria in zona gol, mentre l’esperienza arriverà col passare delle giornate. La Sampdoria nonostante la presenza di giocatori esperti come Palombo, ha un’età media (24 anni) più bassa rispetto al Sassuolo, e proprio la mancanza di esperienza sta pesando nel rendimento. Le due vittorie della Sampdoria contro Livorno e Atalanta sono arrivate grazie a due rigori nel primo caso e a molta fortuna nel secondo, la sconfitta di Verona ha rimesso in mostra i problemi di questa squadra. Manca qualità a centrocampo e manca un attaccante capace di segnare parecchi gol. Gabbiadini è forte, ma ancora giovane e in Serie A non è mai andato in doppia cifra, se la Sampdoria finora ha fatto solo tre gol su azione in campionato un motivo ci sarà. Sarà una partita forse più difficile del previsto, se la Sampdoria non riuscirà a segnare nella prima mezz’ora di gioco potrebbe perdere la pazienza e andare in confusione. Il pareggio non sarebbe poi una grande sorpresa, la quota è di 3.30 su Paddypower. La Sampdoria finora ha raccolto 30 ammonizioni contro le le 22 del Sassuolo, squadra più corretta e che ricorre con meno frequenza al fallo rispetto alla squadra di Delio Rossi che fa molti più contrasti.

Probabili formazioni:
SAMPDORIA: Da Costa, Mustafi, Palombo, Costa, De Silvestri, Krsticic, Obiang, Gavazzi, Soriano, Eder, Pozzi.
SASSUOLO: Pegolo, Antei, Bianco, Acerbi, Gazzola, Marrone, Magnanelli, Kurtic, Longhi, Floro Flores, Berardi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X (3.30, Paddypower)
1 (1X2 AMMONIZIONI) (2.75, Paddypower)