Atalanta-Inter, il “2” è a 2.05 su Paddypower

Serie A

Serie A

ATALANTA – INTER | martedì ore 20:45

Ancora una volta l’Inter ha subito gol, ben due dal Verona nell’ultimo turno di campionato. È un problema, perché alla lunga le squadre che subiscono troppi gol non vanno bene in classifica, provare sempre a segnare un gol in più degli avversari è teoricamente bello ma difficile in pratica. Stasera Mazzarri ritrova il portiere titolare Handanovic che per rendimento è uno dei due-tre più forti della Serie A negli ultimi due anni, e in difesa si rivedrà Samuel, soprannominato “the wall” (il muro) non a caso. L’allenatore dell’Inter Mazzarri questa partita vorrà vincerla, ma prima ancora – forse – vorrà evitare di subire ancora una volta gol. L’Inter non finisce una partita con la porta inviolata dalla trasferta col Sassuolo vinta 7-0, da allora sono cinque le partite in cui ha sempre subito almeno un gol a partita, dieci in totale. Male, troppo male, si rischia di tornare ai numeri dell’anno scorso con Stramaccioni.

L’Atalanta non ha una manovra offensiva di buon livello, se non gira Cigarini non ci sono altri giocatori a centrocampo capaci di fare gioco. Colantuono punta a difendere bene e a fare gol o tramite le giocate estemporanee di Bonaventura e Moralez, o sui calci piazzati sfruttando l’abilità nel gioco aereo dei suoi difensori centrali e dell’attaccante Denis. Il problema è che Bonaventura è infortunato, e Moralez è troppo discontinuo. Al posto di Bonaventura ci sarà Brienza, che ha fatto 1 gol nelle ultime 29 partite di Serie A, e quando lo ha fatto il Papa era ancora Ratzinger. L’assenza di Bonaventura è – purtroppo per Colantuono – solo una delle tante. Nica è squalificato, Giorgi, Lucchini e Bellini sono infortunati e così l’allenatore dell’Atalanta sarà “costretto” a schierare in difesa Scaloni, 35enne argentino che in estate era stato messo fuori rosa ma che in estate la dirigenza non è riuscita a piazzare per mancanza di offerte ritenute vantaggiose dal giocatore. Stasera sarà titolare, e di solito queste storie così finiscono o che il protagonista della vicenda fa gol e «sono storie che solo il calcio sa raccontare» e via dicendo, o più probabilmente in mancanza del ritmo partita fa un errore e il gol lo segna un avversario. In questo caso, trattandosi di un terzino destro, occhio a Nagatomo che con il 3-5-2 di Mazzarri gioca in una posizione molto avanzata da esterno sinistro e in questa stagione ha già fatto due gol.

Su Paddypower c’è una promozione speciale su questa partita, il Power Bonus con rimborso delle scommesse singole eventualmente perdenti su primo marcatore e risultato esatto in caso di sconfitta della squadra favorita (secondo le quote del bookmaker). In questo caso il rimborso scatterà se vincerà l’Atalanta. Il consiglio del veggente è quello di provare a sfruttare questo Power Bonus puntando su Nagatomo primo marcatore a quota 12.00 in una partita che l’Inter molto probabilmente vincerà senza subire gol. Ah, sempre su Paddypower – che accredita 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana) – c’è la possibilità di giocare la “combo bet” Inter vincente + “no gol” a quota 3.50.

Probabili formazioni:
ATALANTA: Consigli, Scaloni, Stendardo, Yepes, Del Grosso, Raimondi, Cigarini, Carmona, Brienza, Moralez, Denis.
INTER: Handanovic, Rolando, Samuel, J. Jesus, Jonathan, Guarin, Cambiasso, Kovacic, Nagatomo, Alvarez, Palacio.

PROBABILE RISULTATO: 0-2
2 (2.05, Paddypower)
NO GOL (2.20, Paddypower)
NAGATOMO PRIMO MARCATORE (12.00, Paddypower)