Girone C: Anderlecht-Psg e Benfica-Olympiakos

Champions League

Champions League

ANDERLECHT – PSG | mercoledì ore 20:45

L’Anderlecht finora non ha mai fatto gol in questa Champions League, ma è stato molto sfortunato, tra il gol annullato nella partita contro il Benfica, il calcio di rigore sbagliato con l’Olympiakos e parecchie altre occasioni fallite nelle due partite. La difesa è scarsa per una competizione come questa, ma in attacco la qualità non manca (Suarez i suoi gol li ha sempre fatti, Praet e Bruno rappresentano il futuro della forte nazionale belga) e chissà stasera con un po’ di fortuna in più un gol al Psg l’Anderlecht potrebbe anche farlo. La squadra francese è però nettamente favorita. Il Psg è imbattuto nelle ultime 10 partite di Champions League (sette vittorie, tre pareggi), e dopo le prime due giornate ha il secondo migliore attacco di tutti i gironi di Champions. C’è Ibrahimovic che continua a fare gol in tutti i modi, anche con il colpo di tacco, sua specialità. Poi ci sono Cavani e Lavezzi a formare un tridente che è troppo forte per una difesa poco solida come quella dell’Anderlecht.

Su Paddypower – che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito 5 euro subito e 5 euro a settimana, per tutto l’anno (se l’utente piazza almeno una scommessa alla settimana) – si può giocare l’accoppiata “Psg vincente & Over 2.5” a quota 2.10.

Probabili formazioni:
ANDERLECHT: Kaminski, Gillet, Mangulu, Kouyaté, N’Sakala, Kljestan, Milivojevic, Bruno, Praet, Suarez, Mitrovic.
PSG: Sirigu, Van der Wiel, Alex, Marquinhos, Maxwell, Verratti, Thiago Motta, Matuidi, Cavani, Ibrahimovic, Lavezzi.

PROBABILE RISULTATO: 1-3
2 (1.44, Paddypower)
OVER (1.66, Paddypower)
GOL (1.95, #)

BENFICA – OLYMPIAKOS | mercoledì ore 20:45

Benfica e Olympiakos hanno tutte e due vinto contro l’Anderlecht e perso contro il Psg, e così nel doppio confronto diretto tra andata e ritorno si giocheranno la qualificazione agli ottavi di finale. Il Benfica in casa gioca sempre bene: l’anno scorso è arrivato in finale di Europa League e quest’anno la finale di Champions si gioca a Lisbona. E dopo tutta la sfortuna dell’anno scorso (due finali perse e la vittoria nel campionato sfumata nelle ultime giornate) il Benfica si aspetta qualche regalo dalla dea bendata del calcio. L’Olympiakos ha vinto le ultime tre partite giocate in trasferta segnando nove gol, ma contro l’Anderlecht ha avuto parecchia fortuna e non si riesce a capire come la difesa – che col Psg ha preso gol praticamente su ogni calcio d’angolo battuto dagli avversari – sia la migliore del campionato greco. La risposta più credibile a questo interrogativo è che il livello medio del campionato greco sia davvero basso, molto più basso degli anni precedenti. L’Olympiakos ha una squadra forte soprattutto in attacco: Weiss salta l’uomo con grande facilità, Mitroglou ha segnato otto gol nelle ultime nove partite in Champions League, poi ci sono Saviola, Fuster e ancora Campbell pronto a fare valere la sua velocità nel secondo tempo. Non sarà una partita facile per il Benfica, però alla fine la vittoria dovrebbe arrivare, anche col minimo scarto. Il risultato esatto suggerito è il 2-1, visto che il Benfica non è mai riuscito a segnare più di due gol nelle ultime 20 partite in Champions.

Probabili formazioni:
BENFICA: Artur, Almeida, Garay, Luisao, Siqueira, Fejsa, Matic, Perez, Djuricic, Cardozo, Gaitan.
OLYMPIAKOS: Roberto, Maniatis, Manolas, Siovas, Bong, Samaris, Ndinga, Weiss, Saviola, Fuster, Mitroglou.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.75, #)
GOL (1.70, #)