La Spagna può avvicinarsi alla qualificazione

brasil2014

AZERBAIJAN – IRLANDA DEL NORD | venerdì ore 18:00

Praticamente un’amichevole, tra due formazioni che sono inserite nel girone F e sono da tempo tagliate fuori dalla corsa per l’approdo ai prossimi Campionati del Mondo. L’Azerbaijan, in particolare, è una delle cinque nazionali europee che non hanno ancora ottenuto vittorie in queste qualificazioni, insieme con Isole Far Oer, Andorra, Liechtenstein e San Marino. L’Irlanda del Nord, invece, ha fatto vedere qualcosa di più: clamoroso, in particolare, il successo per 1-0 sulla Russia, alla vigilia di Ferragosto. La coppia chance esterna sembra interessante.

Probabili formazioni:
AZERBAIJAN: Agayev, Sadiqov, Allahverdiyev, Abisov, Sukurov, Ramaldanov, Amirquliyev, Abdullayev, Aliyev, Ozkara, Dadasov.
IRLANDA DEL NORD: Carroll, McAuley, J. Evans, Cathcart, Bruce. Brunt, Davis, C. Evans, Norwood, Ferguson, Paterson.

PROBABILE RISULTATO: 0-1
X2 (1.58 su Betclic)

LUSSEMBURGO – RUSSIA | venerdì ore 20:30

La Russia, allenata da Fabio Capello, è in testa al girone F, con un punto in più rispetto al Portogallo, e deve difendere questo preziosissimo vantaggio nelle ultime due partite. La prima di queste, peraltro, non si preannuncia complicatissima: il Lussemburgo, infatti, è penultimo in questo raggruppamento e non sembra poter fare molta paura. La nazionale russa ha incassato appena quattro gol in queste qualificazioni: solo Belgio, Inghilterra e Spagna (quest’ultima, però, con due gare giocate in meno) hanno fatto meglio.

Probabili formazioni:
LUSSEMBURGO: Joubert, Philipps, Laterza, Alves da Mota, Jänisch, Ben Payal, Jans, Gerson, Turpel, Bensi, Joachim.
RUSSIA: Akinfeev, Anyukov, Ignashevich, V. Berezutsky, Kombarov, Shirokov, Denísov, Fayzulin, Bystrov, Kokorin, Kerzhakov.

PROBABILE RISULTATO: 0-3
NO GOL (1.30 su Paddy Power)
UCRAINA – POLONIA | venerdì ore 21:00

L’Ucraina è seconda nel girone H, a pari punti con il Montenegro e ad una sola lunghezza di distanza dalla capolista Inghilterra, ma con soli due punti di vantaggio rispetto alla Polonia, attualmente quarta. In questa sfida, dunque, la squadra ospite deve cercare di impostare una gara offensiva per inseguire una vittoria e poi giocarsi tutto a Wembley, nell’ultima giornata. Lo farà affidandosi principalmente a Robert Lewandowski, centravanti del Borussia Dortmund vicecampione d’Europa. L’opzione “over” va tenuta in considerazione.

Probabili formazioni:
UCRAINA: Pyatov, Fedetsky, Khacheridi, Rakitsky , Shevchuk, Stepanenko, Edmar. Gusev, Yarmolenko, Konoplyanka, Devic.
POLONIA: Szczesny, Jedrzejczyk, Szukala, Glik, Wawrzyniak, Krychowiak, Polanski, Blaszczykowski, Zielinski, Mierzejewski, Lewandowski.

PROBABILE RISULTATO: 2-2
OVER (2.20 su Paddy Power)
INGHILTERRA – MONTENEGRO | venerdì ore 21:00

Grande attesa per questo match, che rischia di essere decisivo per le sorti del girone H. L’Inghilterra è prima e ha un solo punto di vantaggio rispetto al Montenegro, che deve sfidare in questo delicatissimo scontro diretto, e all’Ucraina. La nazionale montenegrina, però, rischia di essere condizionata dalle tante assenze: non può contare sullo juventino Vucinic, oltre che su Bozovic, Basa e Pekovic. Dzudovic e Jovetic, invece, probabilmente giocheranno, ma anche loro non sono al top della condizione. La nazionale inglese potrebbe approfittarne per ottenere un successo che sarebbe fondamentale.

Probabili formazioni:
INGHILTERRA: Hart, Walker, Cahill, Jagielka, Baines, Gerrard, Wilshere, Milner, Rooney, Welbeck, Sturridge.
MONTENEGRO: Poleksic, Jovanovic, Dzudovic, Savic, Volkov, Zverotic, Drincic, Krkotic, Boskovic, Jovetic, Beqiraj.

PROBABILE RISULTATO: 1-0
1 (1.36 su #)
MOLDOVA – SAN MARINO | venerdì ore 21:00

San Marino non ha conquistato neanche un punto in queste qualificazioni mondiali, ha segnato una sola rete e ne ha incassate ben quarantatré. Nel match d’andata contro la Moldova, è riuscita quantomeno a limitare i danni, perdendo per 2-0 sul proprio campo. In questo return match esterno, però, le reti incassate saranno presumibilmente di più: l’ultima partita esterna disputata da San Marino è andata in scena in Ucraina è si è chiusa con un terrificante k.o. per 9-0. Questa volta, magari, non si arriverà a quei livelli, ma comunque l’opzione “over” ci sta tutta.

PROBABILE RISULTATO: 4-0
OVER (1.40 su Paddy Power)
PORTOGALLO – ISRAELE | venerdì ore 21:45

Il Portogallo occupa attualmente il secondo posto nel girone F e deve recuperare un punto di svantaggio rispetto alla capolista Russia. Non sarà facile riuscirci, visto che mancano soltanto due giornate al termine di queste qualificazioni mondiali, ma comunque è molto probabile che Cristiano Ronaldo e compagni facciano il loro dovere, a cominciare dalla sfida casalinga contro Israele, in attesa di eventuali passi falsi della loro rivale diretta nella corsa al primato in questo raggruppamento.

Probabili formazioni:
PORTOGALLO: Rui Patricio, Antunes, Neto, Pepe, Coentrao, Moutinho, Micael, Veloso, Nani, Almeida, Ronaldo.
ISRAELE: Aouate, Ben Haim, Keinan, Tibi, Yeini, Natkho, Rafealov, Alberman, Shechter, Ben Basat, Barda.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.18 su Betclic)
SPAGNA – BIELORUSSIA | venerdì ore 22:00

La Spagna ha l’opportunità di avvicinarsi alla qualificazione: battendo in casa la Bielorussia, infatti, distanzierebbe di tre punti la Francia – che al momento condivide il primato nel girone I con le Furie Rosse, ma ha già giocato una partita in più – ad una sola giornata dal termine. A quel punto, alla squadra di Del Bosque basterebbe un solo punto contro la Georgia nell’ultimo turno per essere certa del primo posto, indipendentemente dal risultato che la nazionale di Deschamps otterrà con la Finlandia. La Spagna ha, insieme con il Belgio, la miglior difesa di queste qualificazioni mondiali nella zona europea.

Probabili formazioni:
SPAGNA: Casillas, Arbeloa, Ramos, Piqué, Monreal, Fabregas, Busquets, Iniesta, Isco, Negredo, Pedro.
BIELORUSSIA: Veremko, Balanovich, Filipenko, Martynovich, Verkhovtsov, Bordachev, Kalachev, Tigorev, Dragun, Putsila, Kornilenko.

PROBABILE RISULTATO: 2-0
NO GOL (1.28 su Paddy Power)