Italia già ai mondiali, la Danimarca ci prova

Italia

under21-2013

DANIMARCA – ITALIA | venerdì ore 20:15

Questione di motivazioni. L’incognita nel caso dell’Italia è come i giocatori prenderanno – seriamente o no – questa trasferta in Danimarca. Contro questa nazionale ci sono precedenti per i quali varrebbe la pena impegnarsi al massimo: allo sputo di Totti a Poulsen i danesi risposero con il famoso “biscotto” (2-2 contro la Svezia) che eliminò l’Italia dagli Europei del 2004. E però la sensazione, già a giudicare dalla formazione che manderà in campo Prandelli, è che l’Italia non andrà a Copenaghen a cercare di fare la guerra. Non ci sarà Balotelli, giocheranno De Silvestri, Ranocchia, Balzaretti, Giaccherini, Diamanti e Osvaldo che per Prandelli, con tutti i giocatori a disposizione, sarebbero probabilmente panchinari.

Quando l’Italia non si impegna, ad esempio nelle amichevoli, vince raramente: se si esclude la Confederations Cup (che gli azzurri hanno giocato molto seriamente), l’Italia di Prandelli – quando non ha giocato al massimo, e con formazioni diverse da quella solitamente titolare – ha spesso fallito. Sconfitta contro l’Argentina ad agosto, pareggio contro Haiti a giugno, pareggi in amichevole sempre nel 2013 contro Olanda e Brasile. Nel 2012 l’Italia giocò quattro amichevoli contro Usa, Russia, Inghilterra e Francia, perdendo sempre.

La Danimarca avrà dalla sua grande entusiasmo. Virtualmente eliminata quando fu sconfitta in casa 4-0 dall’Armenia, le due vittorie consecutive nelle ultime due partite contro Malta e Armenia hanno ridato slancio alle ambizioni di questa nazionale che può superare in classifica al secondo posto la Bulgaria, visto che poi nell’ultima giornata ha una partita molto facile in casa contro Malta. Un pareggio però non basterebbe, c’è bisogno dei tre punti. Ci sarà in attacco Bendtner, considerato un bidone in Italia, che avrà grande voglia di rifarsi segnando un gol agli azzurri e dimostrando di non essere poi così scarso. In nazionale Bentdner ha segnato 22 gol in 55 partite.

La vittoria della Danimarca è a quota 2.25 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
DANIMARCA: Andersen, Jacobsen, Kjaer, Agger, Boilesen, Kvist, Zimling, Braithwaite, Eriksen, Khron-Dehli, Bendtner.
ITALIA: Buffon, De Silvestri, Ranocchia, Chiellini, Balzaretti, Montolivo, Thiago Motta, Marchisio, Giaccherini, Diamanti, Osvaldo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.35, Paddypower)
DANIMARCA PRIMA SQUADRA A SEGNARE (1.90, Paddypower)
1X (1.34, Paddypower)