Chievo-Atalanta e Inter-Roma

Serie A

Serie A

CHIEVO – ATALANTA | sabato ore 18:00

Il Chievo ha perso quattro delle ultime cinque partite, vincendo l’altra in casa contro l’Udinese 2-1 in rimonta. Un bilancio negativo, però la squadra di Sannino – a parte forse l’ultima partita giocata in trasferta contro il Catania – ha sempre messo in mostra grande grinta e determinazione, doti tipiche di questa squadra che deve dare tutto sul piano dell’agonismo, perché su quello tecnico è una delle più limitate della Serie A.

Lo stesso fa l’Atalanta, e così gli eventi più probabili di questa partita sono i parecchi cartellini gialli, tipici di partite come queste in cui in palio ci sono punti pesanti per la salvezza. E parecchi cartellini gialli – probabilmente più quelli per i giocatori dell’Atalanta – suggeriscono di provare l’espulsione sì.

Chievo e Atalanta non sono due squadre che giocano all’attacco, e nemmeno si può affermare che sono abili a fare possesso palla e a creare occasioni da gol. La manovra sarà poi resa ancora più difficile dal terreno di gioco probabilmente pesante per la pioggia. I presupposti per una brutta partita da 0-0 ci sono tutti.

Probabili formazioni:
CHIEVO: Puggioni, Sardo, Bernardini, Cesar, Dramé, Sestu, Radovanovic, Rigoni, Estigarribia, Théréau, Paloschi.
ATALANTA: Consigli, Brivio, Stendardo, Lucchini, Bellini, Raimondi, Cigarini, Carmona, Bonaventura, Moralez, Denis.

PROBABILE RISULTATO: 0-0
UNDER (1.60, Paddypower)
2 (1X2 AMMONIZIONI) (2.10, Paddypower)
ESPULSIONE SI (3.00, Paddypower)

INTER – ROMA | sabato ore 20:45

La Roma contro il Bologna ha finalmente segnato un gol nel primo tempo, anzi per non sbagliarsi ne ha segnati tre, dopo che nelle prime cinque partite non era mai riuscito a farne. E però la difesa del Bologna è una delle peggiori del campionato di Serie A, per colpa anche del portiere Curci che invece di evitare gol spesso ne subisce di evitabili. Contro l’Inter in trasferta – dove ancora in campionato non ha mai fatto gol nel primo tempo – la Roma baderà inizialmente come le altre volte a difendere con ordine senza scoprirsi mai più di tanto. L’Inter – pur tenendo maggiormente il possesso del pallone – farà probabilmente la stessa cosa, e la squadra di Mazzarri tra l’altro nel primo tempo non ha mai subito gol in casa. A meno di giocate sensazionali dei “singoli”, il primo tempo è da zero a zero, come si dice in questi casi sarà una partita a scacchi in cui nessuna delle due squadre vorrà fare una mossa azzardata.

Nel secondo tempo poi Mazzarri farà probabilmente i soliti cambi, con Kovacic e Icardi che a partita in corso sono stati finora sempre molto efficaci. La stessa cosa che fa Rudi Garcia mettendo Ljaijc al posto di Florenzi, che assicura più equilibrio nelle fasi iniziali della partita.

Giocando in casa, spetterà comunque all’Inter provare a osare qualcosina in più nella manovra. Contro Juventus e Fiorentina, che sono le due squadre che fanno più possesso palla in Serie A, l’Inter ha avuto il 49% e il 50% del possesso palla. La Roma ha caratteristiche di gioco differenti, per questo il maggiore possesso palla dell’Inter a 1.80 è da provare.

Su Inter-Roma c’è il Power Bonus di Paddypower, bookmaker che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€). E cos’è ‘sto Power Bonus? È il rimborso delle scommesse singole eventualmente perdenti su risultato esatto, primo marcatore e parziale primo tempo/finale se non ci saranno gol nel secondo tempo della partita. Il consiglio del veggente per provare a sfruttare questo Power Bonus è giocare l’X/X parziale/finale a quota 5.10.

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic, Rolando, Ranocchia, Juan Jesus, Nagatomo, Guarin, Cambiasso, Taider, Pereira, Alvarez, Palacio.
ROMA: De Sanctis, Torosidis, Benatia, Castan, Balzaretti, Pjanic, De Rossi, Strootman, Gervinho, Totti, Florenzi.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
X PRIMO TEMPO (2.10, Paddypower)
UNDER 3.5 (1.40, Paddypower)
POSSESSO PALLA INTER (1.80, Paddypower)