Girone C: Psg-Benfica e Anderlecht-Olympiakos

Champions League

Champions League

PSG – BENFICA | mercoledì ore 20:45

L’intesa tra Ibrahimovic e Cavani ancora non funziona alla perfezione. L’attaccante dell’Uruguay è costretto a partire da una posizione esterna, non può fare gli stessi movimenti che faceva a Napoli e ha per questo bisogno di tempo. L’idea di Blanc è quella di avere Ibrahimovic come punto di riferimento di tutti i lanci dalla difesa e dal centrocampo. Lo svedese è fortissimo nei colpi di testa, rubargli il pallone è un’impresa, e attira su di sé molti difensori. La sua abilità nel passaggio rasoterra in profondità potrà lanciare Cavani e Lavezzi (o Lucas), che dovranno essere bravi però a scattare con i tempi giusti. Quando l’intesa aumenterà il Psg sarà potenzialmente devastante in attacco.

Il Psg già l’anno scorso aveva una squadra fortissima, e non va dimenticato che è stata eliminata dalla Champions dal Barcellona e solo con un doppio pareggio. I parigini sono infatti imbattuti da nove partite in questa competizione (6 vittorie e tre pareggi), e in queste nove partite il Psg ha sempre fatto almeno un gol.

Il Benfica non ha iniziato benissimo il campionato portoghese. Su sei partite ci sono già stati due pareggi e una sconfitta, sorprende poi il fatto che soltanto in una occasione la squadra sia riuscita a non subire gol. Qualcosa in difesa non va per il verso giusto, e con Ibrahimovic e Cavani incertezze di questo tipo vengono subito pagate.

Nei quattro precedenti tra queste due squadre, entrambe hanno sempre segnato: il “gol” (entrambe le squadre segnano) a quota 1.72 è da alternare alla vittoria del Psg a 1.75. Sempre ricordando che con Paddypower – che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€) – si possono giocare i due segni abbinati a quota 3.60.

Probabili formazioni:
PSG: Sirigu, Van der Wiel, Alex, Marquinhos, Maxwell, Motta, Verratti, Matuidi, Cavani, Ibrahimović, Lavezzi.
BENFICA: Artur, André Almeida, Luisao, Garay, Siqueira; Fejsa, Matic, Pérez, Djuricic, Gaitan, Cardozo.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (1.75, Paddypower)
GOL (1.72, Paddypower)

ANDERLECHT – OLYMPIAKOS | mercoledì ore 20:45

L’Anderlecht ha vinto tutte e quattro le partite giocate in casa in campionato segnando ben 16 gol, Suarez dopo l’infortunio dell’anno scorso è tornato ad alti livelli e la squadra tra centrocampo e attacco ha numerosi giovani di qualità (Bruno, Praet, Acheampong) in grado di mettere in difficoltà la difesa dell’Olympiakos, che nella prima partita del girone persa contro il Psg ha messo in mostra una scarsa organizzazione difensiva sui calci piazzati (ai livelli del Milan, giusto per intenderci) e un portiere insicuro nelle uscite. E però in attacco l’Olympiakos ha Weiss, dribblomane che sa anche segnare e che non a caso l’anno scorso ad inizio stagione il veggente consigliò per il fantacalcio. Un giocatore che con squadre non di primissimo piano sa fare la differenza perché salta l’uomo con grandissima facilità. Insieme a Weiss in attacco ci sono anche Mitroglu, Saviola e Campbell, giovane di grande talento che potrebbe tornare utile nel secondo tempo.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è molto probabile e a quota 1.70 su # che offre ai nuovi registrati un bonus pari al 50% dell’importo della prima scommessa (fino a un massimo di 50€).

Probabili formazioni:
ANDERLECHT: Kaminski, Gillet, Mbemba Mangulu, Kouyaté, N’Sakala, Tielemans, Kljestan, Praet, Bruno, Suarez, Acheampong.
OLYMPIAKOS: Roberto, Salino, Bong, Manolas, Siovas, Maniatis, Samaris, Weiss, Fuster, Mitroglu, Saviola.

PROBABILE RISULTATO: 1-1
GOL (1.70, #)