Su Inter-Fiorentina c’è il Power Bonus

Serie A

Serie A

INTER – FIORENTINA | giovedì ore 20:45

L’Inter ha vinto l’ultima partita di campionato 7-0 in casa del Sassuolo. Nel gioco del calcio si sente spesso dire che ogni partita ha una storia a sé, ma il risultato di ieri del Sassuolo che è andato a pareggiare al San Paolo contro il Napoli fa capire che la squadra di Di Francesco magari non è così scarsa come i più pensano, e che l’Inter non ha vinto così facilmente soltanto per i demeriti degli avversari. La Fiorentina è avversario ben più forte del Sassuolo, ma l’Inter ha già dato dimostrazione della sua forza pareggiando in casa contro la Juventus una partita in ha giocato almeno alla pari mostrando carattere e nessuna paura nell’affrontare partite di questo tipo contro squadre molto forti.

L’allenatore dell’Inter Mazzarri al contrario di quello della Fiorentina può contare su tutti i suoi giocatori titolari. Anche in panchina c’è chi potrebbe dare un contributo prezioso nel secondo tempo. Ad esempio Kovacic, che se entra a partita in corso a centrocampo sembra andare veloce il doppio e dribbla gli avversari senza affrontarli nell’uno contro uno, semplicemente inserendosi negli spazi liberi sfruttando la sua accelerazione. E poi Icardi che già contro la Juventus ha dimostrato di sapere entrare subito in partita anche partendo dalla panchina, stessa cosa vale per Milito.

Nella Fiorentina mancheranno Pizarro, Cuadrado e Mario Gomez. Pizarro è fondamentale nel gioco fatto di possesso palla che vuole Montella, perché protegge bene il pallone e fa sempre il passaggio giusto. Cuadrado dà alternative maggiori alla manovra offensiva della Fiorentina, avere un giocatore velocissimo pronto a scattare su una fascia rende più facile il gioco di tutti i protagonisti della fase offensiva, che hanno maggiori alternative di passaggio. Mario Gomez non ha iniziato benissimo la sua stagione, non ha dimostrato di valere tutti i soldi pagati per lui, ma è di sicuro un altro tipo di giocatore del quale la Fiorentina non ha un sostituto fotocopia. La Fiorentina farà ugualmente maggiore possesso palla, ma Mati Fernandez e Joaquin tendono troppo ad accentrarsi, e così il rischio è quello di andare sempre a sbattere contro i tre difensori dell’Inter Campagnaro, Ranocchia e Juan Jesus.

L’Inter potrebbe segnare invece in tanti modi, sfruttando le ripartenze e i cambi di gioco che mettono in difficoltà la difesa della Fiorentina, con Jonathan e Nagatomo che stanno giocando meglio di quanto immaginabile ad inizio stagione. E poi c’è l’inaffidabile Neto che non sta facendo papere da qualche partita a questa parte e chissà potrebbe farne una proprio stasera.

Se l’Inter starà molto attenta sui calci di punizione e sui calci d’angolo della Fiorentina, marcando bene Gonzalo Rodriguez e Ambrosini, questa partita molto probabilmente la vincerà perché ha più giocatori in forma ed è fisicamente messa meglio della Fiorentina che giocherà la terza partita in otto giorni praticamente sempre con la stessa formazione.

Su Inter-Fiorentina c’è il Power Bonus di Paddypower
, bookmaker che accredita ai nuovi utenti che si registrano al sito l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€). E cos’è ‘sto Power Bonus? È il rimborso delle scommesse singole eventualmente perdenti su risultato esatto, primo marcatore e parziale primo tempo/finale se l’ultimo gol sarà segnato da Giuseppe Rossi o Ricky Alvarez. Il consiglio del veggente per provare a sfruttare questo Power Bonus è giocare l’X/1 parziale/finale a quota 5.00.

Probabili formazioni:
INTER: Handanovic, Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Jonathan, Guarin, Cambiasso, Taider, Nagatomo, Alvarez, Palacio.
FIORENTINA: Neto, Tomovic, Rodriguez, Savic, Pasqual, Aquilani, Ambrosini, Borja Valero, Joaquin, Fernandez, Rossi.

PROBABILE RISULTATO: 2-1
1 (2.00, Paddypower)
POSSESSO PALLA FIORENTINA (2.30, Paddypower)
X/1 PARZIALE/FINALE (5.00, Paddypower)