L’Anzhi riparte con Meulensteen in panchina

Russian League
LOKOMOTIV MOSCA – CSKA MOSCA | domenica ore 11:30

La Lokomotiv Mosca con il nuovo allenatore Leonid Kuchuk nelle prime due giornata ha dato l’impressione di essere una squadra forte e destinata ad un campionato di alta classifica. Fare gol non è mai stato un problema nemmeno l’anno scorso per la Lokomotiv, il problema resta la difesa che dà poche certezze e che nelle prime due partite ha subito già tre gol, nonostante i quattro punti conquistati contro Anzhi e Volga siano ottimi. L’altro problema è che mettere a posto la difesa – anche facendo massima attenzione – sarà difficile contro un avversario come il Cska Mosca che ha nell’attacco il suo punto di forza, nonostante la cessione di Vagner Love. Partito il brasiliano infatti c’è il rientro da titolare di Doumbia – che ha segnato una doppietta da subentrato nello scorso turno –, che è un altro attaccante molto forte e che giocherà con Musa, Honda e Dzagoev. Anche il Cska – come la Lokomotiv – ha però fatto male in difesa nelle prime due partite di campionato subendo tre gol.

Per tutti questi motivi è il “gol” (entrambe le squadre segnano) il pronostico più probabile, a quota 1.72 su Paddypower che dà un bonus sulla prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50 euro).

Probabili formazioni
LOKOMOTIV MOSCA: Guillerhme, Shishkin, Durica, Corluka, Yanbayev, Samedov, Tarasov, Tigorev, Grigoriev, Miranchuk, N’Doye.
CSKA MOSCA: Akinfeev, Nababkin, A. Berezutski, V. Berezutski, Vasin, Wernbloom, Zuber, Honda, Dzagoev, Musa, Doumbia.

PRONOSTICO: 1-1

KRYLYA SOVETOV – ANZHI | domenica ore 14:00

Momento particolare della stagione dell’Anzhi, che giocherà la sua prima partita senza Hiddink in panchina. L’allenatore olandese si è dimesso la scorsa settimana dopo la sconfitta contro la Dinamo Mosca, partita in cui è stato espulso per avere spinto il quarto uomo dopo il rigore assegnato alla squadra avversaria al quinto minuto di recupero. Risentirà dell’assenza dell’allenatore, o proprio l’addio di Hiddink darà maggiori responsabilità a tutti quei giocatori che guadagnano tantissimo e che sono stati presi spendendo milioni su milioni, tipo Eto’o e Willian? Il nuovo tecnico è Rene Meulensteen, in passato secondo di Ferguson al Manchester United, in cui aveva un ottimo rapporto con i calciatori. Rispetto ad Hiddink, Meulesteen forse proporrà un gioco più offensivo, almeno questo dice la sua formazione calcistica e gli schemi adottati ai tempi del Brondby (4-3-3). Il Krylya Sovetov è riuscito a salvarsi negli spareggi nell’ultimo campionato, ha una squadra sicuramente più scarsa dell’Anzhi e nell’ultimo turno in vantaggio di un gol e con un uomo in più ha perso 2-1 contro il Cska Mosca.

La vittoria dell’Anzhi è a quota 1.66 su Paddypower, l’over a quota 2.00 è da provare considerato il cambio di allenatore.

Probabili formazioni:
KRYLYA SOVETOV: Veremko, Angbwa, Taranov, Amisulashvili, Tsallagov, Nemov, Balyaykin, Maksimov, Dragun, Vorobiev, Caballero.
ANZHI: Gabulov, Logashov, Joao Carlos, Samba, Tagirbekov, Diarra, Jucilei, Denisov, Boussoufa, Willian, Eto’o.

PRONOSTICO: 1-2
TEREK GROZNY – RUBIN KAZAN | domenica ore 18:00

Il Terek Grozny ha perso la prima partita in modo rocambolesco. In vantaggio di un gol fino al 90′, ne ha subiti due nei minuti di recupero, di cui il primo su calcio di rigore. Una beffa, perché la squadra allenata da Yuri Krasnozhan aveva giocato meglio del Rostov e avrebbe meritato almeno il pareggio. Pareggio che è arrivato nella giornata successiva contro l’Amkar Perm, partita che però in casa andava vinta per lo scarso valore dell’avversario. Lo avrete capito, questo inizio di campionato del Terek Grozny è stato pessimo, ma contro il Rubin Kazan non sarà semplice rifarsi, perché gli avversari – che nel frattempo hanno superato in modo brillante il secondo turno preliminare di Europa League – sono più rodati e hanno una squadra più forte. Scordatevi poi una partita spettacolare, Terek Grozny e Rubin Kazan badano prima di tutto a difendere e gli ultimi precedenti – cinque under nelle sei partite più recenti – lo confermano.

Il pareggio è a quota 3.05 su Paddypower che propone l'”under” (meno di tre gol complessivi nel corso della partita) a quota 1.56.

Probabili formazioni:
TEREK GROZNY: Gorodov, Utslev, Ojala, Antonio Ferreira, Kudryashov, Piriz, Adilson, Ivanov, Lebedenko, Makuszewski, Ailton.
RUBIN KAZAN: Ryzhikov, Kuzmin, Navas, Marcano, Ansaldi, Kulik, Natcho, M’Vila, Karadeniz, Eremenko, Rondon.

PRONOSTICO: 1-1