Venerdì c’è Dinamo Mosca-Anzhi

Russian League
DINAMO MOSCA – ANZHI | venerdì ore 18:00

L’Anzhi in questa stagione grazie alla conferma di Hiddink in panchina e ai rinforzi arrivati sul mercato (Samba, Denisov, Kokorin e Ionov) è tra le candidate per la vittoria finale, visto che Cska Mosca – soprattutto se Honda partirà subito – e Zenit San Pietroburgo dopo i pesanti investimenti delle passate stagioni finora sono state a guardare. Non va dimenticato che i quattro giocatori sopra citati sono solo gli ultimi di una lunga serie partita con Eto’o e continuata l’anno scorso ad esempio con l’arrivo di Willian, fortissimo trequartista ex Shakhtar Donetsk. Nella prima partita però l’Anzhi ha già perso due punti pareggiando contro la Lokomotiv Mosca una partita strana, iniziata male col gol subito da N’Doye, risolta dai gol di Eto’o e Lacina Traorè (quasi un delitto lasciarlo sempre in panchina) ma poi pareggiata a causa di un gol subito al 90′. L’allenatore Hiddink sarà stato furioso. L’olandese ama il bel calcio, ma le sue squadre oltre che belle sono solitamente molto solide, e avere preso due gol di cui uno a tempo scaduto non gli avrà fatto piacere. L’obiettivo sarà migliorare già a partire dalla seconda giornata in cui la sua squadra giocherà in trasferta contro la Dinamo Mosca.

La Dinamo Mosca finora non ha rimpiazzato Aleksandr Kokorin, ceduto proprio all’Anzhi per 22 milioni di euro dopo l’ottima stagione passata in cui ha segnato 10 gol. Al suo posto c’è Voronin, tornato da una disastrosa stagione in Bundesliga con la maglia del Fortuna Dusseldorf ma a segno nella prima giornata. L’unico nuovo arrivo finora è l’ex Rubin Kazan Alan Kasaev, giocatore di grande talento finora però inespresso. Cambiare squadra potrebbe essere un’opportunità di riscatto, anche perché il gioco del Rubin Kazan era forse troppo difensivo per le sue caratteristiche. Il gol nella prima giornata promette bene, ma di solito quando si arriva in una squadra nuova non è tanto difficile mettersi subito in mostra quanto poi confermarsi nel rendimento. Voronin e Kasaev non sono però bastati per vincere la prima partita contro una squadra non certo irresistibile come il Volga.

L’Anzhi ha infinita qualità in più in campo, vincere a Mosca è sempre difficile ma se c’è una squadra favorita è quella di Hiddink. La vittoria dell’Anzhi è a quota 2.00 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50 euro).


Probabili formazioni
DINAMO MOSCA: Shunin, Wilshire, Fernandez, Granat, Lomic, Noboa, Yusupov, Kasaev, Voronin, Terekhov, Kuranyi.
ANZHI: Gabulov, Tagirbekov, Samba, Carlos, Gadzhibekov, Denisov, Diarra, Kokorin, Willian, Boussoufa, Eto’o.

PRONOSTICO: 1-2