Giovedì c’è l’andata del secondo turno preliminare

Europa League

L’Irtysh Pavlodar è una squadra kazaka che nel primo turno preliminare ha eliminato il Levski Sofia grazie anche alle parate dell’ottimo Kotlyar che tra andata e ritorno non ha subito gol, e già per questo motivo questa squadra merita rispetto. In questo secondo turno l’Irtysh Pavlodar giocherà contro i bosniaci del Siroki Brijeg che forse sono sullo stesso piano da un punto di vista tecnico, ma che potrebbero perdere questa partita di andata per la probabile peggiore condizione fisica. In Bosnia il campionato inizierà solo il 27 luglio, in Kazakistan il torneo è alla diciannovesima giornata. Partita probabilmente con pochi gol e in cui l’Irtysh parte favorito.

I dilettanti lussemburghesi dello Jeunesse Esch hanno già fatto un miracolo superando il primo turno, il sorteggio non è stato proibitivo e il prossimo avversario non è certo di quelli invincibili, ma i lettoni del Ventspils hanno sicuramente maggiore esperienza europea e hanno inoltre il vantaggio di essere in una migliore forma fisica avendo iniziato da tempo il proprio campionato, in cui tra l’altro hanno vinto in casa cinque partite su sei. La vittoria del Ventspils è a quota 1.52 su Betclic che offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 60 euro).

L’Honka sta giocando benissimo nel campionato finlandese, e soprattutto in casa sta ottenendo ottimi risultati: 7 vittorie su 8 partite con 15 gol segnati. Il Lech Poznan ha molte più presenze nelle competizioni europee, ed ha una squadra più forte, però il campionato polacco è ancora fermo e alla lunga la diversa condizione fisica delle due squadre potrebbe favorire l’Honda. Nell’ottica del doppio confronto, vista la regola del gol che vale doppio in trasferta in caso di parità, per i polacchi sarà molto importante segnare. Il “gol” (entrambe le squadre a segno) è a quota 2.00 su William Hill.

Il calcio bielorusso ha fatto una brutta figura in Champions League con il Bate Borisov che in casa ha perso nel secondo turno preliminare contro i kazaki dello Shakhtar Karagandy. E pensare che il Bate Borisov è stata una delle tre squadre che l’anno scorso hanno vinto contro il Bayern Monaco. Quest’anno però al Bate sta girando storta anche in campionato dove è secondo, al primo posto c’è dopo 17 giornate lo Shakhtjor Soligorsk che ha ben 42 punti, sei in più del Bate. Proprio lo Shakhtjor Soligorsk può ridare luce all’Europa bielorussa vincendo contro i modesti moldavi del Milsami Orhei. La vittoria dello Shakhtjor Soligorsk è a quota 1.22 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, vincente o perdente che sia (fino a un massimo di 50€).

Lo Stromsgodset è primo in classifica nel campionato norvegese, e in casa va alla grande visto che ha vinto sette partite su otto, segnando 17 gol. Lo Stromsgodset parte favorito contro il Debreceni che l’anno scorso ha deluso tantissimo in campionato arrivando soltanto sesto e qualificandosi all’Europa League soltanto grazie alla vittoria della coppa nazionale. Il problema per il Debrecen è che ha cambiato molto in sede di mercato, sono arrivati ben dieci giocatori ma tutti svincolati, senza cacciare fuori nemmeno un euro. Il campionato in Ungheria è fermo, non c’è stato il tempo di provare i nuovi in partite ufficiali ed è per questo motivo che lo Stromsgodset è favorito per la vittoria che è a quota 1.60 su Bet-at-home.

Dietro lo Stromsgodset nel campionato norvegese c’è il Rosenborg al secondo posto, con due punti in meno della prima. Il campionato norvegese è alla sedicesima giornata, quello in cui gioca il St. Johnstone è il campionato scozzese che ancora non è iniziato. La vittoria del Rosenborg è a quota 1.30 su Paddypower.

L’Hibernian è un’altra squadra scozzese che è arrivata sesta nell’ultimo campionato. In Scozia si qualificano in Europa League la seconda e la terza in classifica, ma l’Hibernian ha ottenuto l’accesso ai preliminari perché è arrivata in finale di Coppa di Scozia e l’ha persa contro il Celtic che però essendosi qualificato in Champions ha ceduto il proprio posto. In Scozia il campionato non è ancora iniziato, e l’Hibernian rischia una brutta figura contro il forte club svedese del Malmoe, che invece è primo nella classifica dell’Allsvenskan che è il campionato svedese. Il Malmoe, finalista nella Coppa dei Campioni nel 1979 e vincitrice di 16 campionati svedesi, ha una squadra forte con alcuni nazionali tra cui il giovane e promettente Simon Thern, nato a Napoli perché figlio di Jonas che in Italia giocò anche nella Roma. Si tratta di un centrocampista col vizio del gol, gioca da interno sinistro nel 4-3-3 offensivo di questa squadra che infatti ha fatto otto segni “over” nelle ultime nove partite di campionato. La vittoria del Malmoe è a quota 1.45 su Bet-at-home.

Il Goteborg dopo il pessimo settimo posto dell’ultimo campionato – reso meno amaro dalla vittoria della coppa nazionale che ha dato la qualificazione in Europa League –, in questo torneo sta giocando meglio ed è quarto. Nell’ultimo turno però il Goteborg ha perso contro il Brommapojkarna che è quindicesimo in classifica, e delle ultime sette partite ne ha vinte soltanto due. Il Trencin non va sottovalutato, è arrivato terzo nell’ultimo campionato slovacco e nella prima partita della nuova stagione ha vinto 4-0 contro il Nitra. Sarà partita da non sottovalutare per il Goteborg, la vittoria con un solo gol di scarto – che nelle scommesse è l’X con Handicap – è a quota 3.35 su Paddypower, che per questa partita prevede il Power Bonus con rimborso delle scommesse singole perdenti su primo marcatore, risultato esatto e parziale primo tempo/finale in caso di risultato finale di 0-0.

La volontà dello Sparta Praga è quella di ripetere l’ottima Europa League dello scorso anno quando la squadra allenata da Lavicka riuscì a superare la fase a gironi venendo poi eliminata – per un solo gol di scarto tra andata e ritorno – dalla squadra poi campione e cioè il Chelsea. Lo Sparta Praga affronterà questa partita senza qualche giocatori titolare fermo per infortunio come Krejčí, Zápotočný, Hybše e Bednář, ma sul mercato è tornato Vacek che qui a Praga in passato ha già fatto la differenza e la squadra è comunque competitiva, con l’esperto Lafata e il giovane Kadlec a formare una coppia d’attacco molto forte. O comunque un attacco in grado di fare male alla difesa dell’Hacken, squadra svedese molto deludente in questa stagione, nona in classifica e reduce da quattro sconfitte nelle ultime sei partite di campionato, le ultime due consecutive. La vittoria dello Sparta Praga è a quota 1.32 su Paddypower.

La squadra ungherese dell’Honved Budapest ha segnato complessivamente 13 gol nel primo turno preliminare e seppure da sfavorita sfida con grande fiducia i serbi del Vojvodina Novi Sad. L’Honved ha un allenatore italiano che si chiama Marco Rossi e tre giovani italiani pronti a dare una mano. Sono il difensore Alcibiade giocatore di scuola Juventus, il trequartista Andrea Mancini figlio dell’allenatore Roberto e l’attaccante Emanuele Testardi che ha segnato una tripletta giovedì scorso facendo capire di volere riscattare le non esaltanti esperienze con Virtus Lanciano e Sudtirol. Il “gol” è a quota 1.66 su Paddypower.

Partita senza storia quella tra i turchi del Trabzonspor in cui giocano – tra gli altri – Kivrak, Marek Cech, Malouda (che non potrà giocare questa partita), Zokora e Olcan Adin contro i nordirlandesi del Derry City, che hanno perso le ultime due partite del loro campionato e saranno privi del regista Kevin Deery e dell’attaccante Rory Patterson. La vittoria con almeno due gol di scarto del Trabzonspor è a quota 1.30 su Paddypower.

Vittorie molto probabili anche per l’Hajduk Spalato contro i macedoni dell’Horizont Turnovo e della Stella Rossa Belgrado contro gli islandesi del Vestmannaeyja. In questo turno di Europa League giocherà anche lo Standard Liegi che ha il giusto mix di giocatori esperti (Kawashima, Van Damme, De Camargo) e giovani di talento, concentrati soprattutto in attacco, come Mpoku e Batshuayi. La vittoria dello Standard Liegi contro gli islandesi del KR Reykjavik è a quota 1.36 su Paddypower.

Sembra senza speranze di fare risultato la trasferta dei nordirlandesi del Linfield in Grecia contro lo Xanthi. Il Linfield dovrà giocare senza tre titolari, il portiere Alan Blayney, il difensore Mark Haughey e l’attaccante Andrew Waterworth, e in più l’allenatore David Jeffrey ha detto che il caldo potrebbe essere un problema per i suoi giocatori come lo fu l’anno scorso in casa dell’AEL Limassol. La vittoria con almeno due gol di scarto dello Xanthi è a quota 1.48 su Paddypower.

L’Astra Giurgiu è stata la rivelazione dell’ultimo campionato rumeno, arrivando al quarto posto ed è alla prima partecipazione in assoluto in Europa League. L’Astra giocherà una partita difficile in casa dell’Omonia Nicosia che ha una buona esperienza europea ma che a causa dei problemi economici del club ha dovuto cedere due calciatori fondamentali come Andre Alves e Demetris Christofi. In più su cinque precedenti europei contro squadre rumene, l’Omonia è sempre stato eliminato. La vittoria dell’Astra Giurgiu è a quota 1.85 su Paddypower.

La squadra più forte in assoluto tra quelle impegnate in questo secondo turno preliminare di Europa League è molto probabilmente il Rubin Kazan. Il sorteggio non è stato dei più fortunati, visto che giocherà contro l’FK Jagodina che è una squadra serba. Ma il Rubin Kazan che ha calciatori forti come Cesar Navas, Ansaldi, M’Vila, Natkho, Eremenko, Rondon e Karadeniz vorrà ipotecare il passaggio del turno per poi tornare a pensare esclusivamente al campionato russo appena iniziato. Il Rubin Kazan potrà contare probabilmente anche su una migliore condizione fisica, visto che il campionato serbo inizierà soltanto il dieci agosto. La vittoria del Rubin Kazan è a quota 1.58 su Paddypower.

In breve:
15:00 Irtysh – Siroki Brijeg 1 a 1.80 su Williamhill – UNDER a 1.65 su Bet-at-home
17:00 Ventspils – Jeunesse Esch 1 a 1.52 su Betclic
18:00 Fc Honka – Lech Poznan GOL a 2.00 su Williamhill
18:00 Shakhter Soligorsk – FC Milsami-Ursidos 1 a 1.22 su Paddypower
19:00 Anorthosis Famagusta – Gefle 1 a 1.68 su Paddypower
19:00 Stromsgodset – Debreceni 1 a 1.60 su Bet-at-home
19:00 Malmo – Hibernian 1 a 1.45 su Bet-at-home – OVER a 1.80 su Paddypower
19:00 Goteborg – AS Trencin X con Handicap a 3.35 su Paddypower
19:00 Petrolul Ploiesti – Vikingur Gota 1/1 PARZIALE/FINALE a 1.34 su Paddypower
20:00 FK Jagodina – Rubin Kazan 2 a 1.58 su Paddypower
20:15 Sparta Praga – BK Hacken 1 a 1.32 su Paddypower
20:15 Xanthi – Linfield 1 con Handicap a 1.48 su Paddypower
20:30 Vojvodina Novi Sad – Budapest Honved GOL a 1.66 su Paddypower
20:30 Trabzonspor – Derry City 1 con Handicap a 1.30 su Paddypower
20:30 Stella Rossa Belgrado – IBV Vestmannaeyjar 1 a 1.20 su Bet-at-home
20:30 Hajduk Spalato – Horizont Turnovo 1 a 1.22 su Williamhill
20:30 KR Reykjavik – Standard Liegi 2 a 1.50 su Bet-at-home
20:30 Astra Giurgiu – AC Omonia Nicosia 1 a 1.85 su Paddypower