Atletico Mineiro-Newell’s Old Boy vale la finale

Coppa Libertadores

La Coppa Libertadores è la Champions League del Sudamerica e dagli ottavi di finale in poi la formula è la stessa della Champions League: la squadra che segna più gol nelle due partite di andata e ritorno avanza, e in caso di parità è avvantaggiata quella che ha segnato più gol fuori casa. Se c’è parità anche nei gol segnati in trasferta, si va ai supplementari ed eventualmente ai calci di rigore.

Atletico Mineiro – Newell’s Old Boys | giovedì 02:50

È la partita più importante dell’anno, sia per l’Atletico Mineiro che per il Newell’s Old Boys. In palio c’è la finalissima di Coppa Libertadores, dove chi vincerà si troverà di fronte l’Olimpia, che ha eliminato il Santa Fè. Il risultato dell’andata, 2-0 a favore del Newell’s, fa capire chiaramente qual è la squadra a partire con i favori del pronostico. L’Atletico Mineiro, davanti ai propri tifosi, dovrà fare una prestazione superlativa se vorrà ribaltare il punteggio. Il tecnico e i giocatori brasiliani però ci credono, tanto che in settimana si sono allenati molto anche sui calci di rigore, non disdegnando l’ipotesi di arrivare a questa soluzione per giocarsi la finale. Ricapitolando: l’Atletico deve vincere 3-0 per ribaltare il risultato dell’andata, oppure 2-0 per giocarsi tutto a supplementari ed eventuali rigori. Ma basta un gol del Newell’s per rendere il compito di Ronaldinho e compagni ancor più complicato, visto che in questo caso l’Atletico Mineiro dovrebbe vincere con tre gol di scarto.


C’è un dato statistico che mette paura al Newell’s, ovvero il fatto che l’Atletico Mineiro in casa va benissimo, non sa cosa sia una sconfitta. La squadra brasiliana, allenata da Cuca, giocherà con un modulo ovviamente offensivo, ma senza stravolgere gli equilibri. Del resto gioca sempre all’attacco, con Ronaldinho che è la “spina” per attivare Diego Tardelli, Bernard e Jo. Un potenziale davvero importante. Tornano a disposizione Leonardo Silva e Leandro Donizete, sicuri titolari. Non c’è invece Rever, che è squalificato: assenza pesante in difesa. Il Newell’s Old Boys, forte del vantaggio, non andrà comunque a fare le barricate: sa bene che sarebbe travolto. Il tecnico Tata Martino non avrà Pablo Perez, giocherà Cruzado al suo posto. Per il resto nessun stravolgimento, si fa affidamento in attacco a Scocco, giocatore formidabile. Nel Newell’s, per i più curiosi, militano due ex giocatori visti nel campionato italiano: l’ex Roma Gabriel Heinze e il centrocampista Diego Mateo. Più di dieci anni fa giocò nel Lecce, lo ricordate? Tornando al pronostico, l’Atletico Mineiro in casa non dovrebbe sbagliare, ma il Newell’s ha le giuste qualità per segnare e dunque mettere ancora di più l’ipoteca sulla finalissima. L’1 è quotato 1.60 da Intralot.

Probabili formazioni
ATLETICO MINEIRO: Victor; Marcos Rocha, Gilberto Silva, Leonardo Silva, Richarlyson; Pierre, Leandro Donizete, Ronaldinho Gaúcho, Diego Tardelli, Bernard; Jô.
NEWELL’S OLD BOYS: Guzmán; Cáceres, Vergini, Heinze, Casco; Cruzado, Mateo, Bernardi; Figueroa, Scocco, Maxi Rodríguez.

PRONOSTICO: 3-1