Under 21: Norvegia-Italia e Israele-Inghilterra

NORVEGIA U21 – ITALIA U21 | martedì ore 18:00

L’Italia Under 21 è forte e può vincere l’Europeo. Il primo obiettivo è stato raggiunto, la squadra allenata da Mangia si è qualificata per le semifinali. Un altro fatto importante è che c’è riuscita anche con un turno di anticipo, che permette di giocare questa partita contro la sorprendente – fino a un certo punto visto è arrivata a questo Europeo facendo cinque gol nello spareggio alla Francia di Varane e Mangala – Norvegia facendo riposare qualche titolare. Uno su tutti Verratti, che è fondamentale nel gioco di questa squadra, perché è un regista di assoluto valore, capace di effettuare passaggi molto precisi. Fa perdere poche volte alla sua squadra il possesso del pallone e spesso coi lanci in profondità mette i compagni nelle condizioni di arrivare al tiro. Questa sarà l’assenza principale, perché in attacco Destro (marcatore a 2.75 su Paddypower) e Paloschi pur avendo caratteristiche diverse non sono inferiori a Immobile e Gabbiadini, e anzi nel campionato di Serie A – visto che per gli attaccanti sono sempre i gol a parlare – hanno segnato più dei compagni. Insigne è infortunato, e sarà con Verratti l’altra assenza di non poco conto. Giocherà però Saponara che vorrà fare vedere a tutti perché il Milan lo ha comprato dall’Empoli, e perché Galliani dice di lui che ha la stessa accelerazione del Kakà dei tempi d’oro.

La Norvegia non è ancora aritmeticamente qualificata alle semifinali, ma lo è di fatto perché pur perdendo ha sei gol di vantaggio nella differenza reti su Israele, unica squadra ancora in grado di raggiungerla in classifica. La nazionale under 21 allenata da Skullerud avrà a disposizione i quattro giocatori che avevano saltato la prima e – alcuni – la seconda partita perché precedentemente convocati dalla nazionale maggiore: Markus Henriksen, Joshua King, Håvard Nordtveit e Valon Berisha. Forze fresche in una partita in cui i tre punti non hanno grande importanza perché l’avversario da affrontare in semifinale sarà deciso solo domani dopo lo scontro diretto tra Olanda e Spagna che vale la prima posizione in classifica nell’altro girone.

Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.72 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, perdente o vincente che sia (fino a un massimo di 40 euro). Su questa partita c’è anche il Power Bonus con rimborso delle puntate in singola perdenti su primo marcatore, risultato esatto e parziale primo tempo/finale se ci saranno almeno cinque gol nel corso della partita.

Formazioni ufficiali:
NORVEGIA U21: Østbø, Linnes, Elabdellaoui, Rogne, Berisha, Hedenstad, Nortdtveit, de Lanlay, Henriksen, King, Konradssen.
ITALIA U21: Bardi, Donati, Regini, Caldirola, Capuano, Sansone, Rossi, Crimi, Saponara, Paloschi, Destro.

PRONOSTICO: 2-2
ISRAELE U21 – INGHILTERRA U21 | martedì ore 18:00

L’Inghilterra a livello Under 21 ha sempre squadre in cui ci sono tanti giocatori di qualità, ma nelle competizioni ufficiali delude sempre e lo ha fatto anche stavolta, eliminata dopo appena due partite come nessuno immaginava anche nelle peggiori previsioni. L’allenatore Pearce è naturalmente messo in discussione, i giocatori dovranno quanto meno tirare fuori l’orgoglio contro Israele, la squadra più scarsa del torneo e qualificata solo perché organizzatrice del torneo. L’Inghilterra manderà in campo chi non ha giocato nelle prime due partite, in campo andrà chi potrà fare parte anche del prossimo ciclo dell’Under 21. Una squadra comunque più forte sulla carta di quella di Israele, che per qualificarsi alla semifinale dovrebbe sperare nella sconfitta della Norvegia e vincere con sei gol di scarto. Una missione impossibile, fosse bastata la vittoria e basta, forse le maggiori motivazioni avrebbero fatto la differenza. Così non è, e l’Inghilterra proverà ad evitare l’umiliazione dell’ultimo posto nel girone vincendo questa partita.

La vittoria dell’Inghilterra è a quota 1.72 su Unibet che offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 100 euro).

Formazioni ufficiali:
ISRAELE U21: Kleyman; Davidzade, Vahaba, Verta, Ben Harush; Biton, Krieff, Zaguri, Sallalih; Dabour, Turgeman.
INGHILTERRA U21: Steele, Clyne, Rose, Lees, Wisdom, McEachran, Chalobah, Shelvey, Ince, Zaha, Wickham.

PRONOSTICO: 1-2