Spagna-Russia e Olanda-Germania

SPAGNA U21 – RUSSIA U21 | giovedì ore 18:00

La Russia Under 21 non ha una squadra debole, in attacco ha Dzagoev che l’anno scorso ha fatto la differenza in un altro Europeo, quello che giocano le nazionali maggiori. Proprio Dzagoev mancherà però in questa partita perché convocato da Capello. In questo girone è molto probabile che la Russia – con Dzagoev o senza – arriverà ultima in classifica, perché giocherà contro i campioni in carica della Spagna, e le altre due squadre del gruppo sono fortissime: Germania e Olanda.

La facilità con cui la Spagna vince a livello giovanile è dovuto ai vantaggi del tiki taka, il gioco basato sul possesso palla e sui passaggi ravvicinati. Avere più possesso palla vuol dire avere meno rischi di subire gol e più possibilità di farli. I giocatori spagnoli praticano il tiki taka già prima di arrivare nella “cantera”, nella squadra che in Italia viene chiamata “Primavera”. Avere una precisa identità tattica aiuta moltissimo a livello giovanile, se a questo vantaggio si aggiunge la qualità dei singoli giocatori (De Gea, Carvajal, Canales, Morata, Muniain, Isco e Tello) ne consegue che la Spagna è ancora favorita per la vittoria finale, figuriamoci per la prima partita contro la Russia.

La vittoria della Spagna è a quota 1.48 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti che si registrano l’importo della prima scommessa effettuata, perdente o vincente che sia (fino a un massimo di 40 euro).

Probabili formazioni
SPAGNA U21: De Gea, Montoya, Bartra, Martinez, Muniesa, Thiago Alcantara, Camacho, Koke, Isco, Tello, Rodrigo.
RUSSIA U21: Zabolotny, Tsallagov, Chicherin, Burlak, Schennikov, Petrov, Kirillov, Bibilov, Cheryshev, Panyukov, Kanunnikov.

PRONOSTICO: 3-1
OLANDA U21 – GERMANIA U21 | giovedì ore 20:30

La Germania negli ultimi anni ha avuto nazionali under 21 molto forti, con numerosi giocatori che poi sono diventati protagonisti anche nella nazionale maggiore, come ad esempio Neuer, Khedira, Ozil e più recentemente Schurrle. L’under 21 che parteciperà a questo Europeo sembra avere qualcosa in meno rispetto al recente passato. Il più forte è il trequartista Holtby, che passato nel corso del mercato invernale dallo Schalke 04 al Tottenham non è riuscito subito a risultare decisivo anche in Premier League. C’è anche un problema infortuni, visto che i difensori Kirchhoff e Jung più il centrocampista difensivo Arslan non sono disponibili.

L’Olanda nel complesso è più forte. Gioca come da tradizione un calcio offensivo, ma è solida anche in difesa: Blind e Martins Indi hanno già giocato nella nazionale maggiore, il terzino destro van Rhijn dell’Ajax ha fatto capire perché il club di Amsterdam ha ceduto van der Wiel al Psg senza pensarci troppo. A centrocampo c’è un altro titolare fisso della nazionale maggiore, Strootman. Forti sono anche il trequartista Maher, l’attaccante esterno Ola John del Benfica e la punta centrale Luuk De Jong.

La vittoria dell’Olanda è a quota 2.70 su Paddypower che per questa partita propone un Power Bonus con rimborso delle puntate in singola perdenti su primo marcatore, risultato esatto e parziale primo tempo/finale se ci sarà un goal nei minuti di recupero.

La quota per il segno “over” (almeno tre gol nel corso della partita) è 1.83 sempre su Paddypower.

Probabili formazioni
OLANDA U21: Zoet, van Rhijn, Vrij, Indi, Blind, Strootman, Clasie, Maher, Ola John, Wijnaldum, De Jong.
GERMANIA U21: Leno, Jantschke, Thesker, Sobiech, Sorg, Moritz, Funk, Holtby, Volland, Lasogga, Mlapa.

PRONOSTICO: 2-1