Udinese e Lazio, sfida a distanza per l’Europa League

Serie A
CAGLIARI – LAZIO | domenica ore 20:45

Nella parte finale del campionato, quando ormai lo splendido girone di andata della Lazio sembrava essere stato rovinato da un pessimo girone di ritorno, sono tornate le vittorie e i sorrisi. Insieme alla possibilità di qualificarsi all’Europa League, a patto però di dare seguito alle tre recenti vittorie consecutive battendo anche il Cagliari che sarà costretto a giocare come al solito a Trieste. La vittoria contro il Cagliari potrebbe non bastare, la Lazio deve sperare anche nella mancata vittoria dell’Udinese contro l’Inter.

Il Cagliari ha giocato uno straordinario girone di ritorno che gli ha permesso di salvarsi con grande anticipo, però ottenuti i punti per stare tranquilli, si è lasciato un po’ andare e ha fatto solo due punti nelle ultime partite di campionato, segnando un solo gol nelle ultime quattro. La Lazio – ritrovati parecchi giocatori che prima erano infortunati tra cui soprattutto Klose – viene da tre vittorie di fila in campionato, ed ha subito un solo gol nelle ultime quattro partite.

Le maggiori motivazioni della Lazio potrebbero pesare sull’andamento di questa partita. La vittoria della Lazio è a quota 1.75 su Paddypower che accredita ai nuovi utenti registrati l’importo della prima scommessa effettuata, perdente o vincente che sia (fino a un massimo di 40 euro).

Probabili formazioni:
CAGLIARI: Agazzi, Dessena, Rossettini, Astori, Avelar, Ekdal, Conti, Nainggolan, Cossu, Pinilla, Ibarbo.
LAZIO: Marchetti, Biava, Cana, Dias, Konko, Ledesma, Gonzalez, Lulic, Candreva, Kozak, Klose.

PRONOSTICO: 1-2

INTER – UDINESE | domenica ore 20:45

La peggiore stagione dell’ultimo decennio. I tifosi dell’Inter non vedono l’ora che finisca questo brutto campionato in cui sono stati commessi parecchi errori a cui va aggiunta una oggettiva sfortuna nel numero degli infortunati. Si deve guardare avanti e provare a ripartire, però l’allenatore Stramaccioni vorrà evitare l’ennesima sconfitta in campionato, anche perché l’Inter giocherà in casa. L’Udinese sarà più motivata, e sta giocando benissimo visto che ha vinto le ultime sei partite, vittorie grazie alle quali in questo momento sarebbe qualificata in Europa League. Ma vincere a Milano contro l’Inter non è mai facile e non lo sarà nemmeno stavolta nonostante la lunghissima lista di indisponibili (Cassano, Chivu, Jonathan, Obi, Mudingayi, Milito, Castellazzi, Stankovic, Mbaye, Gargano, Samuel, Silvestre e Zanetti). In difesa ci sarà il giovane Pasa, per il resto la formazione che andrà in campo è competitiva. A parte Rocchi, tutti gli altri giocatori sono potenziali titolari che saranno impiegati nel loro ruolo, e la difesa schierata a quattro fa pensare che l’Inter giocherà in modo semplice, che a volte può voler dire giocare bene. Per l’Udinese è una partita da non sottovalutare, il rischio dopo sei vittorie di fila è quello di arrivare con il fiatone, e il cuore che batte forte e ti fa tremare le gambe, perché se non vinci pure questa partita rischi di rovinare tutto.

La quota per la doppia chance interna (vittoria dell’Inter o pareggio) è 1.69 su Bet-at-home che propone un bonus del 20% fino a 50 euro sul primo versamento. Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a 1.50 sempre su Bet-at-home.

Formazioni ufficiali:
INTER: Handanovic, Pasa, Cambiasso, Juan Jesus, Nagatomo, Kuzmanovic, Kovacic, Pereira, Guarin, Alvarez, Rocchi.
UDINESE: Brkic, Benatia, Danilo, Domizzi, Basta, Allan, Pinzi, Gabriel Silva, Pereyra, Muriel, Di Natale.

PRONOSTICO: 1-1
PALERMO – PARMA | domenica ore 20:45

Palermo e Parma hanno sempre segnato almeno un gol a testa nei sette precedenti di Serie A giocati allo stadio Renzo Barbera. La serie potrebbe continuare in questa partita, che sarà la più brutta per il Palermo, perché ufficialmente l’ultima in Serie A. Nell’ultimo turno la retrocessione è diventata aritmetica, e l’anno prossimo il Palermo giocherà in Serie B. L’allenatore Sannino, che probabilmente verrà confermato, proverà qualche giocatore giovane che potrebbe tornare utile l’anno prossimo come Viola e Sanseverino, in attacco ci saranno Miccoli ed Hernandez. Chissà come sarebbe andata la stagione del Palermo con l’uruguayano sempre a disposizione.

Il Parma – come ha detto l’allenatore Donadoni – proverà a vincere per il decimo posto in classifica e giocherà per questo motivo con la formazione tipo. Il “gol” (entrambe le squadre segnano) è a quota 1.57 su Unibet offre ai nuovi registrati il rimborso completo della prima scommessa effettuata, se questa dovesse rivelarsi perdente (rimborso massimo: 100 euro).

Tra i marcatori attenzione a Biabiany, giocatore che vanta il maggiore numero di dribbling riusciti in questa stagione di Serie A insieme a Cuadrado. Rispetto al colombiano Biabiany resta poco efficace sotto porta, ma ha nel Palermo la sua vittima preferita visto che ha segnato tre gol in sei partite (due su due allo stadio Barbera).

Formazioni ufficiali:
PALERMO: Benussi, Munoz, Von Bergen, Aronica, Sanseverino, Donati, Viola, Morganella, Formica, Hernandez, Miccoli.
PARMA: Mirante, Coda, Paletta, Lucarelli, Rosi, Parolo, Valdes, Ampuero, Gobbi, Belfodil, Amauri.

PRONOSTICO: 1-1
ROMA – NAPOLI | domenica ore 20:45

Per la Roma la stagione non è ancora finita, per il Napoli lo è da un po’ di tempo. La Roma dovrà giocare la settimana prossima l’importantissima finale di Coppa Italia contro la Lazio, che è poi l’unico modo possibile per ottenere (vincendola) la qualificazione in Europa League. È vero, la partita decisiva sarà quella di domenica prossima, questa contro il Napoli non conta molto e per questo giocheranno le riserve. Ma proprio per questo motivo c’è da pensare che chi giocherà darà il massimo, per candidarsi magari ad un posto per la prossima finale, e perché arrivare con una sconfitta alla partita contro la Lazio non sarebbe il massimo anche da un punto di vista psicologico. Il Napoli invece ha festeggiato già da tempo il secondo posto che gli ha permesso di qualificarsi in Champions League. Cavani vorrà continuare a segnare, ma è probabile che per una volta questa squadra, che ottiene sempre il massimo perché gioca con grande carica agonista, possa fare un approccio un po’ più leggero del solito alla partita e pagarne le conseguenze.

La doppia chance interna (vittoria della Roma o pareggio) è quotata a 1.40, il “gol” a 1.36 su Paddypower che per questa partita propone pure il Power Bonus con rimborso delle singole perdenti su primo marcatore, parziale/finale e risultato esatto se Cavani segnerà per ultimo.

Tra i marcatori, oltre proprio a Cavani (marcatore a quota 1.65 su Paddypower) che in campionato contro la Roma ha fatto otto gol (sei dei quali nelle ultime quattro sfide), occhio a Destro (marcatore a 2.25) che vorrà fare gol per aumentare le sue possibilità di contendere ad Osvaldo la maglia da titolare nella finale di Coppa Italia contro la Lazio.

Formazioni ufficiali:
ROMA: Lobont, Torosidis, Burdisso, Castan, Dodò, Bradley, Tachtsidis, Lamela, Pjanic, Marquinho, Destro.
NAPOLI: Rosati, Rolando, Cannavaro, Britos, Maggio, Behrami, Dzemaili, Zuniga, Hamsik; Cavani, Pandev.

PRONOSTICO: 2-2
TORINO – CATANIA | domenica ore 20:45

Le ultime due partite del Torino sono state giocate con massima attenzione difensiva, il pareggio andava bene contro Genoa e Chievo e pareggi sono stati. Ora che la salvezza è arrivata aritmeticamente, in quest’ultima partita l’allenatore Ventura e i suoi giocatori proveranno a farsi perdonare il brutto spettacolo offerto nella partita finita 0-0 contro il Genoa. Il Torino non vince da otto giornate di campionato, in cui ha fatto solo tre pareggi. Chiudere una stagione comunque positiva con una vittoria sarebbe un buon modo per dare l’arrivederci alla prossima stagione ai tifosi. Arrivederci che potrebbe essere addio nel caso di Rolando Bianchi, probabilmente all’ultima stagione con la maglia del Torino. Se così sarà, di sicuro il capitano vorrà salutare a modo suo, e cioè facendo un gol.

La doppia chance interna (vittoria del Torino o pareggio) è a quota 1.26 su Bet-at-home che dà un bonus del 20% sul primo versamento fino a 50 euro.

Probabili formazioni:
TORINO: Coppola, D’Ambrosio, Glik, Ogbonna, Caceres, Bakic, Gazzi, Cerci, Barreto, Bianchi, Birsa.
CATANIA: Andujar, Bellusci, Rolin, Spolli, Capuano, Izco, Almiron, Castro, Barrientos, Bergessio, Gomez.

PRONOSTICO: 2-1