Il pareggio sta bene a Granada e Osasuna?

Pronostici Liga spagnola
Pronostici Liga spagnola

classifica alta LigaIntanto alcune considerazioni di classifica preliminari. Per un insieme di complicate ragioni che cercavamo di spiegare qualche settimana fa, quest’anno nella Liga c’è speranza di entrare in Europa League anche per chi finisce in ottava posizione in classifica (quando invece dovrebbe essere la sesta squadra l’ultima a qualificarsi, in teoria). Il che significa che da quelle parti c’è ancora qualcosa per cui giocare: Betis, Siviglia e Getafe ancora ci proveranno (magari timidamente).

Athletic Bilbao, Levante, Vallodolid ed Espanyol giocano per niente o quasi (e forse pure il Rayo Vallecano, ormai): sono un gruppetto lì a metà classifica, troppo lontane dall’Europa e sufficientemente distanti dalla zona retrocessione.

classifica bassa LigaInvece nella parte bassa della classifica non stanno tranquille dall’Osasuna in giù. Maiorca e Celta Vigo (che ha pure una partita in più giù giocata) sono praticamente spacciate. E per il Deportivo è tosta, perché dopo l’Espanyol in questa giornata (vittoria più che probabile: l’Espanyol è in vacanza) ci sarà il Malaga fuori casa e la Real Sociedad in casa. Eppure il Deportivo di un mese fa (4 vittorie consecutive di cui 3 contro avversarie dirette) avrebbe potuto battere sia Malaga che Real Sociedad. Quindi attenzione a darlo già completamente spacciato. È per questo motivo che probabilmente Saragozza, Granada e Osasuna continueranno a giocarsela anche in questa giornata.

Andiamo con ordine. E poi proviamo a tirare fuori una tripla verosimile sulle sole tre partite di sabato, ragionando di classifica (per quelle di domenica lavoriamo in un post a parte). Le formazioni le integriamo man mano che arrivano informazioni aggiornate e attendibili.

GETAFE – VALENCIA | ore 18:00

Dopo la sconfitta nello scontro diretto per la Champions, è successo che il Valencia non ha mollato, e ha fatto sei punti in due partite; e la Real Sociedad invece ne ha fatto soltanto uno. Risultato: Valencia e Sociedad sono appaiati in quarta posizione con 59 punti, e se proprio uno dovesse buttarsi adesso a pronosticare chi la spunterà alla fine, forse direbbe Valencia e non più Real Sociedad (se l’ha mai detto: noi sì, a un certo punto ci credevamo). Il Valencia ora è obiettivamente nelle condizioni di poter fare nove punti nelle prossime tre partite, a cominciare da questa fuori casa: dopo il Getafe, dovrebbe vincere agevolmente in casa contro il Granada e poi – meno agevolmente – fuori casa contro il Siviglia, nell’ultima di campionato. La Real Sociedad dovrà vedersela ora fuori casa contro il Siviglia, poi in casa contro il Real Madrid e infine fuori casa contro il Deportivo, che sarà un impegno facile soltanto nel caso in cui il Depor ci arrivi già matematicamente retrocesso (e probabilmente NON sarà così, e quindi sarà una partita molto tosta per tutt’e due).

Come sta giocando il Getafe? Male, anche a causa di parecchi infortuni, va detto. Solo cinque punti nelle ultime sette partite (4 sconfitte, 2 pareggi e una sola incredibile vittoria, contro la Real Sociedad). Dovrebbero essere ancora indisponibili Diego Castro, Miguel Torres e Sergio Escudero; ah, e quel genio di Alexis è ancora squalificato, per fallo e sputo (a fine video). Nel Valencia dovrebbe solo mancare Canales, che quest’anno ha giocato veramente poco. È una vittoria abbastanza probabile del Valencia, e le quote in effetti non sono generosissime: per ora il 2 sta a una quota tra 1.80 e 1.90 un po’ dappertutto.

Probabili formazioni:
GETAFE: Moyá; Valera, Fede, Rafa o Alexis, Mané; Borja, Xavi Torres; Pedro León, Barrada, Diego Castro; Colunga.
VALENCIA: Guaita; Joao Pereira, R. Costa, Mathieu, Guardado; Albelda, Baneja, Parejo; Feghouli, Jonas; Soldado.

PRONOSTICO: 1-3
GRANADA – OSASUNA | ore 20:00

Questa è la partita da tenere d’occhio, in questo weekend in Spagna. Alcuni di voi l’hanno già giustamente puntata ma valgono le raccomandazioni fatte lì nei commenti, e che riportiamo. È vero che il Depor è messo molto male ma domenica i tre punti in casa contro l’Espanyol intanto dovrebbe farli – e pure facilmente – e andrebbe a 35. Con un pareggio Granada e Osasuna andrebbero a 37 (e potrebbe anche starci, certo) ma si complicherebbero un po’ la vita, perché poi anche per loro il calendario non sarà tutto così in discesa: l’Osasuna non farà punti nell’ultima contro il Real fuori casa; il Granada non ne farà nella penultima fuori casa contro il Valencia.

La cosa più probabile è che – sapendo di avere a disposizione questo risultato comunque utile a entrambe – le due squadre non spingano più di tanto lì davanti, accontentandosi del pareggio, se a un certo punto si troveranno ancora piantate lì sullo 0 a 0. E quindi, se non direttamente il pareggio secco (che comunque ci sta), una puntata ragionevole potrebbe essere l’UNDER (a 1.70 su Eurobet), tipico peraltro delle partite in cui le squadre hanno più paura di prenderli che voglia di farli.

Probabili formazioni:
GRANADA: Roberto; Nyom, Diakhaté, Mainz, Brayan Angulo; Recio, M. Rico; Torje, Brahimi, Nolito; El-Arabi.
OSASUNA: Andrés; Bertrán, Rubén, Arribas, Damiá; Loe, Francisco Silva; De las Cuevas, Nino, Armenteros; Kike Sola.

PRONOSTICO: 0-0
SIVIGLIA – REAL SOCIEDAD | ore 22:00

La fiducia dei bookmakers nella Real Sociedad non è mai stata altissima ma nelle ultime settimane sta precipitando: per questa partita fuori casa contro il Siviglia non è favorita per nessuno (e ci sta: in casa nel 2013 il Siviglia le ha vinte tutte eccetto una, persa soltanto 0-1 contro l’Atletico Madrid). La quota particolarmente bassa – e che conferma una possibile lettura di questa partita – è quella offerta per l’OVER (a 1.65 su Unibet). Lo spiegano le statistiche ma soprattutto la testa: la Real Sociedad deve vincere e deve segnare, non ha alternative, altrimenti il Valencia scappa e ciao (peraltro il Valencia avrà già giocato e sarà verosimilmente a +3). E siccome la Real Sociedad è una squadra che ama buttarsi con tutti gli uomini in avanti, come tutte le squadre del genere – tanto più se non ha niente da difendere – è esposta alla possibilità della grande impresa come anche della grande imbarcata.

Come detto il Siviglia ha vinto 8 delle ultime 9 partite giocate in casa, praticamente dall’inizio dell’anno. E segna molto e subito: nelle ultime 7 vittorie su 8 partite c’è stato sempre il segno OVER e – anche – l’ 1/1 parziale/finale, cioè almeno un gol nei primi 45′ il Siviglia l’ha sempre tirato fuori.

Probabili formazioni:
SIVIGLIA: Beto; Coke, Cala, F.Navarro, A. Moreno; Medel, Kondogbia; Jesús Navas, Rakitic, Perotti; Negredo.
REAL SOCIEDAD: Bravo; Carlos Martínez, Iñigo Martínez, Ansotegi, Cadamuro; Bergara, Xabi Prieto; Chory, Vela, Griezmann; Agirretxe.

PRONOSTICO: 2-2

Per adesso, combinando i tre risultati meno a rischio – GETAFE-VALENCIA 2, GRANADA-OSASUNA UNDER e SIVIGLIA-REAL SOCIEDAD OVER – la multipla con la quota più alta la danno sia UNIBET a 5.04 sia EUROBET a 5.05. Con le altre cala un pochino.