Chievo-Torino, Fiorentina-Palermo e Genoa-Inter

Serie A
CHIEVO – TORINO | domenica ore 12:30

Il Chievo ha vinto a sorpresa nell’ultimo turno contro la Roma e ha ottenuto la salvezza aritmetica, il Torino ha fatto un piccolo passo avanti tra i fischi dei tifosi delusi per l’atteggiamento della loro squadra contro il Genoa. La tentazione di accontentarsi di un pareggio è stata troppo forte, e potrebbe ripetersi anche in questa partita. Il Chievo vorrebbe anche regalare ai suoi tifosi una partita con qualche gol in più rispetto al solito – è la squadra con più segni “under” del campionato e non ha segnato alcun gol nelle ultime quattro partite giocate in casa – ma per giocatori a disposizione di Corini e impostazione di gioco il Chievo non sa fare altro che difendere e ripartire, e così proverà a fare anche contro il Torino. Che però – almeno inizialmente – non vorrà scoprirsi. Non sia mai che il Palermo sorprende la Fiorentina e di colpo la classifica diventi nuovamente pericolosa. Così nel primo tempo c’è da aspettarsi una partita bloccata con pochi gol e con il pareggio come risultato più probabile. Nel secondo tempo, in caso di notizie positive in arrivo da Firenze (tipo Palermo in svantaggio) la partita potrebbe sbloccarsi e chissà potrebbero arrivare anche i gol. L’over 1.5 è a quota 1.39 su Eurobet.

Probabili formazioni:
CHIEVO: Puggioni, Andreolli, Dainelli, Cesar, Sardo, Cofie, Guana, Hetemaj, Jokic, Thereau, Stoian.
TORINO: Gillet, Darmian, Glik, Ogbonna, Masiello, Brighi, Gazzi, Cerci, Meggiorini, Barreto, Santana.

PRONOSTICO: 1-1

FIORENTINA – PALERMO | domenica ore 12:30

Il presidente del Palermo Zamparini si è rassegnato all’evidenza e ha dichiarato che la sua squadra – senza fare troppi drammi – ripartirà dalla Serie B. Già le lacrime di Miccoli alla fine della partita persa contro l’Udinese hanno fatto capire che il Palermo si è arreso. Anche vincendo le due partite che restano ci vorrebbe un miracolo per ottenere la salvezza.

La Fiorentina vuole vincere e mettere al sicuro aritmeticamente il quarto posto in classifica per fare festa insieme ai suoi tifosi nell’ultima partita casalinga. La squadra di Montella è stata la vera rivelazione del campionato. Ha giocato un calcio offensivo, basato sul possesso palla e bello da vedere. Ogni tanto c’è stato qualche errore di troppo in difesa, anche a livello individuale e inclusi i due portieri Viviano e Neto che non hanno assicurato continuità di rendimento. Correggendo questi piccoli difetti la Fiorentina l’anno prossimo potrà fare addirittura meglio.

In questa partita – nonostante le assenze di Pizarro, Aquilani e Ljaijc tra centrocampo e attacco – la Fiorentina dovrebbe vincere e come al solito divertire i suoi tifosi. Se il Palermo è ormai retrocesso è proprio a causa del pessimo rendimento in trasferta dove ha vinto una sola volta su diciotto partite segnando soltanto dieci gol.

La vittoria della Fiorentina è a quota 1.40 su Paddypower che per i nuovi utenti registrati accredita l’importo della prima scommessa effettuata, perdente o vincente che sia, fino a un massimo di 40 euro. Per questa partita inoltre propone Paddypower il Power Bonus con rimborso di tutte le scommesse Live singole relative al risultato esatto, piazzate prima dell’inizio del secondo tempo, che risultano perdenti a causa di un goal segnato nei minuti di recupero finali.

Come probabile marcatore della partita – con le assenze di Aquilani e Ljajic – c’è da puntare su Jovetic (quota 1.80) che mai in questa stagione era rimasto senza gol per sei partite di fila.

Probabili formazioni:
FIORENTINA: Viviano, Tomovic, Rodriguez, Savic, Cuadrado, Migliaccio, Mati Fernandez, B. Valero, Pasqual, Toni, Jovetic.
PALERMO: Sorrentino, Muñoz, Von Bergen, Aronica, Morganella, Rios, Donati, Kurtic, Dossena, Ilicic, Miccoli.

PRONOSTICO: 2-1
GENOA – INTER | domenica ore 12:30

All’Inter in questo periodo va tutto storto. Nella partita persa contro la Lazio si è infortunato anche Jonathan e in questa partita col Genoa mancheranno anche gli squalificati Alvaro Pereira e Juan Jesus. Gli altri infortunati sono Obi, Mudingayi, Milito, Castellazzi, Stankovic, Palacio, Mbaye, Gargano, Samuel, Silvestre, Zanetti e Ranocchia. Soprattutto la difesa sarà sperimentale, con Benassi e Pasa titolari più Nagatomo al rientro dopo un lungo infortunio. In queste condizioni pensare di non subire gol è davvero difficile, ma almeno da centrocampo in su Kovacic e Ricky Alvarez stanno dando risposte positive e se Guarin è in giornata non si sa mai che può succedere. L’Inter vorrà evitare un’altra brutta figura, Stramaccioni è giustificato per i troppi infortuni ma al numero di sconfitte (cinque nelle ultime sei partite, le ultime tre di fila) c’è un limite e se le cose dovessero mettersi male c’è pronto Cassano in panchina ad entrare. Al Genoa la vittoria serve relativamente, se il Palermo non vincerà a Firenze la squadra di Ballardini sarà salva aritmeticamente anche pareggiando.

I precedenti danno qualche speranza all’Inter visto che i rossoblù non vincono da dodici partite di campionato: otto sconfitte e quattro pareggi. La quota per il pareggio è 3.40 su Paddypower, mentre il segno “gol” (entrambe le squadre segnano) è a 1.52. Su Paddypower è possibile anche combinare le due giocate in una singola puntata e giocarla in multipla: l’esito finale X + entrambe le squadre segnano è a quota 4.00.
Ricky Alvarez ha segnato cinque gol nelle ultime otto partite: un suo gol è bancato a 4.10 sempre da Paddypower.

Probabili formazioni:
GENOA: Frey, Granqvist, Portanova, Manfredini, Moretti, Antonelli, Kucka, Matuzalem, Rigoni, Bertolacci, Borriello.
INTER: Handanovic, Benassi, Chivu, Pasa, Nagatomo, Kuzmanovic, Kovacic, Cambiasso, Guarin, Alvarez, Rocchi.

PRONOSTICO: 2-2